Dopo una prima trionfale serie, The Breaker è tornato con una nuova avventura per il giovane Yi Shioon. In New Waves vedremo tutto quello che le sue azione passate hanno provocato, venendo catapultato dentro la società che ha sempre provato ad evitare: il Murim. Inizieremo a scoprire se l’incontro con il Gumunryong ha rappresentato per lui una fortuna, oppure una condanna, con una trama matura e carica di tragicità. Arrivato in Italia grazie al grande lavoro di Edizioni Star Comics, con un gravoso compito di traduzione che ci ha portato nelle nostre case un’opera dalla grande qualità, sia come sceneggiatura, che disegni. Siete pronti ad osservare i primi passi della prossima leggenda del Murim?

Un ringraziamento speciale all’editore Star Comics per averci fornito i volumi per questa anteprima.

the breaker new waves 1Titolo: The Breaker New Waves
Editore IT: Star Comics
Autori: Jeon Keuk-Jin e Park Jin-Hwan
Volumi: 16 (in corso)
Prezzo: 5,50€ (Cad.uno)

 

 

 

Una nuova avventura

Mentre in The Breaker il tutto era incentrato su un giovanissimo Yi Shioon vittima di maltrattamenti a scuola, salvato dall’intervento e dagli insegnamenti del ”professore” provvisorio d’inglese il Gumunryong, come viene chiamato nell’ambiente del Murim; in New Waves  il focus di tutto è il Murim stesso ed un imponente minaccia che sta incombendo sull’inerme città di Seoul, pronta a venire letteralmente rasa al suolo in nome “del vero Dio”, che guarda caso corrisponde al nome di Gumunryong. Per tentare di impedire ciò, Yi Shioon dovrà ripartire quasi da zero nell’apprendimento nelle arti marziali, per via di un avvenimento accaduto al termine della prima stagione, con un forte senso di impotenza che lo attanaglia dopo aver sentito, anche se solo per poco tempo, quella magnifica sensazione di forza data dall’afflusso del Ki nel suo corpo. Inoltre si ritrova immenso fino al collo nel mondo del Murim, società che aveva provato in tutti i modi ad evitare, a causa di una serie di tragici avvenimenti che lo andranno a colpire in prima persona, catapultandolo in un mondo ancora più crudele, dove la violenza regna sovrana ed in cui i sotterfugi sono all’ordine del giorno, con un’organizzazione crudele pronta a tutto per imporsi sul mondo intero, anche sterminare persone innocenti.

Proprio per scongiurare questo, Yi Shioon decide con tutte le proprie forze di diventare un uomo, una persona su cui contare e non limitarsi ad essere salvato, qui inizia la sua storia, l’inizio della nuova leggenda del Murim.

the-breaker-new-waves-3765993

Il mondo del Murim

The Breaker New Waves è l’unione del lavoro di due persone: Jeon Keuk-Jin, per quanto riguarda la sceneggiatura e Park Jin-Hwan, autore dei disegni. In questa parte andremo a commentare il lavoro di Jeon, creatore di un’opera molto più matura rispetto alla precedente, anche per la differenza sostanziale della location in cui ci troviamo. Passando da uno scolastico, ai bassifondi della società, dove i sotterfugi sono ad ogni angolo, in cui nulla rimane banale e scontato, ma in ogni momento qualcosa può accadere, solitamente avvenimenti pronti a sconvolgere il protagonista ed il lettore. Questi fattori e molti altri rendono la sceneggiatura notevole, vista soprattutto l’imprevedibilità totale degli avvenimenti, in cui ogni persona è in pericolo ed il solo punto cardine rimane il protagonista, destinato a grandi cose passando però prima per un mare di sofferenze, una struttura che si avvicina molto a quella dei Seinen per i Manga.

Ovviamente per questo motivo vediamo una continua evoluzione di tutte le parti in causa, dai nemici agli alleati, passando soprattutto per il protagonista e dei personaggi che hanno segnato profondamente il predecessore. Nello specifico va lodata la crescita di Yi Shioon, non solo relativo al già citato The Breaker, ma soprattutto dal volume 1 al 16 di New Waves noteremo uno sviluppo costante e ben pensato, tanto da, nel caso rifacessimo una nuova lettura sin dall’inizio, non riconoscerlo minimamente, se non per le sue ispirazioni e voglia di migliorare. Anche i comprimari sono ben caratterizzati e sufficientemente approfonditi, visto la grande presenza di flashback dal passato in grado di renderci chiaro cosa gli è successo e di conseguenza capire la motivazione dietro le loro azioni, oltre a qualche aspetto caratteriale.

Il punto cardine di tutta l’opera è sicuramente il combattimento, un insieme spettacolare di azione costante e frenetica, dove gli interpreti useranno mosse e movenze al limite dell’irreale, sotto forma di arti marziali e tecniche “leggendarie”. Proprio questo rende The Breaker incredibilmente scorrevole e stimolante, con la voglia di scoprire cosa andrà ad accadere oltre al vedere le abilità di tutti i più forti guerrieri del Murim, abili maestri nella gestione del Ki e conoscitori di tecniche mortali altamente spettacolari. Infine non manca anche un po’ di fan service, per quanto sia sottile, rappresentato maggiormente da pagine escluse dai capitoli in cui si mostreranno le ragazze più importanti della trama in abiti particolari, mentre durante la narrazione in se questo fattore è limitato sensibilmente, per mantenere un’atmosfera cupa ed adulta.

the-breaker-new-waves-3953489

Disegno sublime

Il disegno di Park Jin-Hwan è semplicemente incredibile, è difficile trovare qualcosa che si possa anche solo avvicinare a questo stile, sia per qualità, che per particolarità. Ogni azione, ogni personaggio, è realizzato alla perfezione, senza la minima sbavatura o incertezza, il tutto per riprodurre un’opera da far stropicciare gli occhi. Soprattutto le fasi frenetiche, le più difficili da riprodurre per dare al lettore l’idea vera e propria di movimento, oltre che di frenesia, sono impeccabili, facili da seguire e cariche di adrenalina; insomma un qualcosa di totalmente inaspettato, visto che ci troviamo di fronte ad un opera cartacea, ma le scene di combattimento qui presenti non sfigurano minimamente con altre trasposizioni animate uscite nel corso degli anni, anzi, spesso sono anche di molto superiori. La carica di epicità contenuta in alcune vignette lascia letteralmente basiti, mai ci saremo aspettati di rimanere così tanto impressionati da dei disegni, ma ce l’ha fatta, è riuscito in un’impresa notevole, anche per quanto riguarda i personaggi che trasmettono il loro carattere direttamente dallo sguardo, oltre ad avere una realizzazione dell’insieme di tutto rispetto.

Passiamo ora ad Edizioni Star Comics, oltre ad aver portato un opera di così grande valore in Italia, hanno svolto una traduzione ottimale, il che non è per niente scontato con i Manhwa, essendo ricche di nomi e tradizioni molto particolari, unendo a questo un’infinità di spiegazioni su quelli più complessi ed importanti, in modo da garantire al lettore una completa comprensione senza particolari problemi. Inoltre anche la qualità della stampa è notevole, con una sovra copertina bella da vedere e poco invadente, oltre a delle pagine resistenti e dall’inchiostro vivido, peccato per la sua eccessiva presenza sulle dita dopo ogni lettura, ma basta aprire un volume per rendersi conto di quanto questo sia obiettivamente inevitabile.

the-breaker-new-waves-4246715

The Breaker New Waves è il degno successore di un’opera di grande rilevanza, le nuove avventure di Yi Shioon, da persona insicura e bullizzata, a uomo vero sempre nell’occhio del ciclone, sono fondamentalmente più profonde e mature, con un carico di mistero ed azioni spettacolarità di altissima qualità. Siamo ancora al volume 16 e non sappiamo per certo quanto l’opera andrà avanti, ma le vicende narrate finora, oltre a quelle che stiamo per vivere nei volumi successivi, sono di grande impatto e da far rimanere col fiato sospeso, alimentando l’immensa voglia di assistere a come il tutto andrà a svilupparsi e concludersi. Per cui ci sentiamo di consigliare altamente l’acquisto di The Breaker New Waves, un Manhwa di qualità indiscussa, sicuramente uno degli esponenti migliori che abbiamo mai importato nel nostro bel paese. Andate a comprarlo, non vi deluderà!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: