Sumo Digital, il team che ha partecipato allo sviluppo di Little Big Planet 3, sforna ancora una volta un nuovissimo platform: Snake Pass. Il titolo ci ha convinto? Scopritelo nella nostra recensione!

TITOLO: Snake Pass

GENERE: Platform

PIATTAFORMA: Xbox One (versione testata), PS4, PC e Nintendo Switch

DATA D’USCITA: 28 marzo 2017

SVILUPPATORE: Sumo Digital

DISTRIBUTORE: Sumo Digital

In un giorno come tanti, i due protagonisti Noodle (un serpente) e Doodle (un colibrì), si svegliano e si accorgono che il mondo in cui vivono è stato stravolto L’unico modo per riportare l’ordine generale delle cose è quello di ripristinare dei portali, che consentono il viaggio da un luogo ad un altro. Insomma, è una trama molto semplice ed elementare, ma che comunque regala anche qualche piccolo dialogo tra l’inizio e la fine di ogni livello.

snake-pass1

Il punto forte del titolo è proprio il gameplay: Snake Pass è un platform molto particolare, poiché ci metterà nei panni di un serpente e dovremo abituarci anche ai vari comandi per la gestione di esso. La levetta analogica sinistra servirà per direzionare la marcia del serpente, il grilletto desto se premuto ci premetterà di strisciare in avanti, poi ci sarà un tasto per sollevare leggermente la testa di Noodle; il grilletto sinistro per stringere le nostre spire e creare una maggiore presa. Infine un secondo tasto per chiedere a Doodle, l’uccello amico del serpente, di sollevare la coda del rettile ed aiutarlo eventualmente nel bilanciamento del peso. Credetemi, bisognerà prendere un po’ di confidenza con i comandi, ma gli sviluppatori sono riusciti comunque a bilanciare bene la difficoltà nei vari livelli, dunque imparerete tutto andando avanti nel gioco.

snake-pass2

Il nostro obiettivo nei vari livelli sarà quello di recuperare principalmente 3 gemme sparse per la mappa, ma saranno presenti anche dei collezionabili: 20 gocce d’acqua e 5 monete d’oro in ogni livello. Nei primi livelli sarà piuttosto semplice recuperare il tutto, ma con l’andare avanti nel gioco gli sviluppatori si sono sicuramente divertiti nel posizionare sia le gocce d’acqua, sia le monete nei posti più assurdi. Soprattutto queste ultime, alcune volte saranno ben visibili, ma raggiungerle non sarà facile, mentre alcune volte saranno molto più nascoste nella mappa. Insomma, prendere tutte le monete e le varie gocce d’acqua sarà tutt’altro che semplice.

snake-pass3

Graficamente il titolo è piuttosto buono, siccome su tutte le piattaforme il motore di gioco svolge un buon lavoro (Unreal Engine 4) con degli effetti luce niente male e poche sbavature sulle varie texture. La versione testata è quella Xbox One (stesso discorso per PS4, Nintendo Switch e PC) e non sono stati constatati cali di frame-rate, anche se il titolo è bloccato a 30 fps. Inoltre, c’è da precisare che Snake Pass su PS4 Pro gira a 60 fps.

snake-pass4

Come ogni opera videoludica, anche Snake Pass non è esente da difetti. Il titolo di Sumo Digital propone sì qualcosa di originale, ma di certo avremmo voluto anche qualcosa in più oltre i classici livelli (alcuni anche piuttosto simili), magari una modalità aggiuntiva o altro. Purtroppo il titolo si esaurisce in una manciata d’ore e l’unico motivo per rigiocarlo è quello di prendere tutti i collezionabili mancati.

snake-pass5

In conclusione, credo che Snake Pass sia tutto sommato un gioco più che discreto. Sumo Digital ha svolto un buon lavoro, m qualche contenuto in più sarebbe stato più che apprezzato. Consigliatissimo agli appassionati del genere che troveranno pane per i loro denti, anche perché su tutte le piattaforme Snake Pass è venduto ad un prezzo di lancio davvero conveniente.

Snake Pass

Snake Pass
7.3

Voto

7/10

    Pros

    • Gameplay innovativo
    • Graficamente buono
    • Prezzo onesto

    Cons

    • Poca varietà
    • Trama piuttosto banale
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: