Quella che oggi andremo ad analizzare è un’opera che ha riscosso un grandissimo successo, grazie alla sua controparte animata trasmessa da Netflix e VVVID. Si tratta di un piccolo diamante che si differenzia di molto dalla massa degli Shonen, portando una ventata d’aria fresca di contenuti. La serie manga chiamata “L’ispettore Akane Tsunemori” va a trattare gli eventi narrati nell’anime, rispetto a quello dedicato all’ispettore Kogami Shiniya, il quale fungeva da prequel della produzione. La realtà narrata da Psycho Pass è molto distorta ed in un lontano futuro, a noi il primo volume ha convinto a pieno, ma il perché lo scoprirete più avanti in questa recensione. Vi auguriamo una buona lettura!

Un ringraziamento speciale all’editore Panini Comics per averci fornito i volumi per questo articolo.

osama game coverTitolo: Psycho-Pass: Ispettore Akane Tsunemori
Editore IT: Panini Comics (Planet Manga)
Autori:  Hikaru Miyoshi
Volumi: 1 di 6 (in corso)
Prezzo: 4,50€ (Cad.uno)

 

 

 

 

 

 

Un mondo predominato da un valore

L’opera si apre con una breve introduzione dei personaggi che compongono il volume attraverso alcune brevi sequenze, nel quale ci viene anche spiegato che il futuro dove si ambienta Psycho Pass è molto distorto, dove grazie a una nuova unità di misura chiamata con il nome del titolo della serie, è possibile misurare il grado di criminalità di ogni singolo individuo, anche se quest’ultima è posseduta principalmente dagli Ispettori autorizzati. Visto che il coefficiente è praticamente un valore che può incrementare o decrescere, quando questo raggiunge una certa soglia, parte una procedura di emergenza che fa intervenire gli esecutori accompagnati dalla Polizia. Gli esecutori non sono altro che dei criminali controllati e sfruttati per la cattura di altri fuorilegge, una sorta di capro espiatorio da usare durante le missioni più pericolose. L’equipaggiamento principale è caratterizzato da alcune pistole futuristiche chiamate “Dominator”, che spara diversi tipi di proiettili: in caso di coefficiente basso la pistola non si attiverà, in caso di coefficiente medio stordirà il criminale invece per un coefficiente alto neutralizzerà direttamente la minaccia. Sebbene l’ispettore Kogami sembra essere in quest’opera un personaggio secondario, fortunatamente giocherà comunque un ruolo principale, visto che la trama è praticamente pari pari a quella dell’anime, ma vista dalla principale prospettiva di Akane Tsunemori.

Dietro alla trama dell’opera vi è un macabro segreto, un obiettivo molto più grande dell’apparenza iniziale. A predominare il tutto vi è un incipit veramente ottimo, che permette al lettore di poter proseguire la lettura senza mai stancarsi. Anche i protagonisti del primo volume agevolano il tankobon, donando un aspetto veramente positivo e non banale. La trama punta molto anche alla riflessione del lettore già dal primo volume, concludendolo in un punto cruciale con la promessa di portare nel secondo grandi sorprese. La trama riesce a rimanere stabile e mai pesante, grazie anche alle sue ambientazioni variegate, oltre a situazioni sempre in continua evoluzione, allo stesso modo è la caratterizzazione dei personaggi, che hanno a disposizione un background di eccellenza che viene solamente abbozzato da questo primo volume, ma che promettono grandissime cose per i volumetti futuri. Se vi state chiedendo se il manga è all’altezza dell’opera originale animata, beh, possiamo darvi la conferma che per certi versi l’opera cartacea è superiore, riesce ad approfondire diversi elementi che l’anime aveva superficialmente accennato.

akane1

Disegno ed Edizioni Italiana

Per quanto riguarda il tratto dei personaggi curato dal character design di Akira Amano, non possiamo che esprimere solo parole positive, visto che ogni singolo personaggio è curata nei minimi dettagli. Altrettanto possiamo dire degli sfondi usati e degli elementi di contorno, sempre molto precisi e piacevoli alla vista, che permettono al manga di spiccare qualitativamente anche nel disegno.

L’edizione italiana curata da Planet Manga è di ottima fattura, il volume è veramente ben rilegato, oltre che la carta usata è di ottima fattura. Altra lode va fatta alla traduzione, fedele in tutto e per tutto alla sua controparte Giapponese. Il prezzo al quale venduto è praticamente un regalo, 4,50 euro per un volume che racchiude gran parte della storia dell’opera di Gen Urobuchi.

Akane2

Commento Finale

In conclusione crediamo che questo primissimo volume dedicato ad Akane Tsunemori che ne ripercorre il suo punto di vista nella storia di Psycho Pass è totalmente promosso, l’alta qualità dimostrata dal mangaka e dal suo staff è evidente fin dalle prime pagine, inoltre il tutto è agevolato da un edizione nostrana ben curata nelle traduzioni e nei materiali, rendendo così questo volumetto, un piccolo gioiello che non dovrebbe mancare nelle proprie librerie. Acquisto consigliato!

Ispettore Akane Tsunemori Vol. 1
Per certi versi la storia è raccontata meglio dell'animeCharacter Design impeccabileStoria mozzafiatoPer essere ancora solo il primo volume, la storia è interessante
La storia potrebbe non essere gradita da chi non ama le cospirazioni
8.4Voto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: