Per la prima volta Bungie si lancia sul mercato PC con la sua nuova saga, grazie al supporto di Activision Blizzard, ed è pronta a farlo in grande stile con il suo attesissimo Destiny 2. Abbiamo avuto la possibilità di testare questa versione nella open beta che si è svolta dal 29 al 31 Agosto, ecco quale sono state le nostre impressioni sul titolo.

La beta che è stata proposta non era molto corposa, probabilmente Bungie non vuole ancora scoprire tutte le sue carte, ma ha sicuramente reso l’idea ed è riuscita a dare un’ottima panoramica sul nuovo capitolo della saga. Ve lo diciamo chiaramente, se il primo Destiny non vi è piaciuto, non sarà questo il gioco che vi farà cambiare idea sulla saga. Meccaniche e gameplay sono rimasti sostanzialmente gli stessi, ma questo non vuol dire che manchino le novità.

Appena avviata la beta siamo stati catapultati nella prima missione della campagna che fa da incipit a tutta la trama del titolo. Bastano pochi minuti per rendersi conto che Bungie ha preso la giusta direzione: fin dall’inizio della storia si riesce a notare una maggiore spettacolarità delle scene, una maggiore attenzione ai dialoghi e alla caratterizzazione dei protagonisti e un taglio prettamente cinematografico. Tutte le cutscene sono realizzate con cura e sono un vero spettacolo per gli occhi. Per quanto riguarda il gameplay in sé, è il solito Destiny: ci destreggeremo fra i Cabal della Legione Rossa pronti a far saltare teste in grande stile ma nulla di particolarmente nuovo da questo punto di vista. Anche se, il feeling che riescono a dare le armi è veramente ottimo e la sensazione di essere veramente sul campo di battaglia insieme ai guardiani è forte.

Risultati immagini per destiny 2 pc screenshots

Oltre alla missione storia, nella beta erano presenti anche un assalto e due modalità pvp. L’assalto è stato possibile giocarlo in cooperativa, ed è sicuramente una soddisfazione riuscire a portarlo a termine insieme a degli amici. L’assalto si svolge in maniera abbastanza lineare, con qualche piccola fase platform e qualche piccola azione da compiere per proseguire a fare da intermezzo fra una sparatoria e l’altra. Il vero cuore degli assalti di Destiny risiede però nelle boss battle finali, che proprio come nel primo si riconfermano cariche di adrenalina e di azione. Bungie ha però anche stavolta, svolto un lavoro certosino per quanto riguarda il lato artistico del titolo, se tutte le ambientazioni saranno curate e suggestive come quella dell’assalto proposto nella beta, non ci sarà nulla da ridire sotto questo punto di vista.

Risultati immagini per destiny 2 pc screenshots strike

Le due modalità PVP proposte sono state Controllo e una sorta di Cerca e Distruggi. La prima funziona nello stesso identico modo della medesima modalità del primo capitolo, quindi il nostro obbiettivo era quello di conquistare più zone possibili sulla mappa per accumulare punti. Mentre la seconda modalità è inedita su Destiny, visto che nel primo non era presente. La squadra di attacco dovrà posizionare delle bombe e viceversa la squadra in difesa dovrà evitare che le bombe vengano piazzate o disinnescarle, il tutto con una sola vita per round, quindi senza possibilità di respawn. Il PVP ci è sembrato generalmente più bilanciato rispetto al primo capitolo, peccato però che le mappe giocabili durante la beta fossero solo due. Anche le nuove sottoclassi si sono rivelate tutte molto interessanti e molto divertenti da giocare sia in PVP che in PVE.

Risultati immagini per destiny 2 pc screenshots

Dal punto di vista tecnico, Bungie sta svolgendo un lavoro magistrale. Il titolo è già ben ottimizzato e il colpo d’occhio generale è veramente gradevole anche senza impostazioni grafiche particolarmente alte. Non ci sono stati cali di framerate particolari né lag durante le partite in multiplayer.

In conclusione, Destiny 2 è partito decisamente con il piede giusto, crediamo in Bungie e nel loro lavoro e siamo sicuri che la maggior pazienza che ci è stata richiesta per aspettare la versione PC, sarà ripagata.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: