Nuova avventura per i ragazzi di 3D Realms, con la collaborazione di Interceptor, che dopo la loro ultima IP Prey (correva l’anno 2006), rilascia su STEAM Bombshell, successivamente vedrà luce anche su console nextgen. Il titolo punta fortemente sul carisma della protagonista ed uno stile tutto anni 90’, questa scelta avrà avuto successo? Andiamolo a scoprire!

Shelly “Bombshell” Harrison

La trama del gioco è veramente marginale e di semplice interpretazione; tutto parte dal tradimento di uno scienziato terrestre che finisce per schierarsi con i nostri “nemici”, in questo particolare caso alieni arrivati in cerca di conquista, arrivando a rapire la presidentessa, il nostro compito sarà quella di recuperarla. Questo è l’inizio della nostra avventura nei panni di Shelly “Bombshell” Harrison, figlia del Generale Harrison e ragazza dotata di un innata leadership, un carisma notevole ed una caratterizzazione che ricorda molto gli anni 90’, non a caso la sua irriverenza può essere lontanamente paragonata al Duca di Duke Nukem o ad altri eori di titoli simili dell’epoca.

La nostra ragazza ha a disposizione un arsenale di tutto rispetto composto da, oltre al suo braccio meccanico potenziabile con tecnologie belliche aliene, otto armi primarie: Ion Maiden (Fucile a ioni capace di parare molteplici colpi), Maxigun (una versione “futuristica” della classica MiniGun), Motherflakker (una devastante rivisitazione del fucile a pompa), Personal Missile System (detto anche P.M.S., ossia un lancia razzi capace di distruggere più nemici alla volta), Amiga/Loverboy (grande Revolver in grado anche di guidare la nostra compagna I.A. per completare sequenze puzzle, anche se chiamarle così è eccessivo), Shellshock (Fucile in grado di sparare devastanti raggi d’energia), Firestorm ed infine Electrocutioner; a queste si aggiungono le Bowlingbombs, devastanti bombe capaci di rotolare verso il nemico prima di deflagrare, assieme alle skill di cui parleremo in seguito.

bombshell05

Pad o Tastiera?

Ci viene concesso di utilizzare entrambe le periferiche, questo grazie ad un gameplay tutto sommato molto semplice caratterizzato dal solo muoversi e sparare, condito dalla possibilità di saltare ed utilizzare skill, quindi un numero molto esiguo di tasti da prendere. Può essere utilizzata solo una skill per volta, potendole essere scambiare in qualsiasi momento tramite un menù di selezione circolare, queste si suddividono in: Power Slide (scivolata per evitare attacchi potenzialmente mortali), Mighty Punch(Potente attacco corpo a corpo preceduto da carica), Bubble Shield (scudo protettivo in gravo di danneggiare chiunque entri a contatto con esso), Power Sword(attacco ideale per i singoli nemici, visto l’alta frequenza di colpi).

A disposizione abbiamo pure accessori utili durante il corso della nostra avventura come medikit oppure scudi ed altro ancora, ma la parte più importante di tutto il gameplay è sicuramente quella rpg; infatti ci viene potremo potenziare le caratteristiche di Shelly tramite punti abilità acquisiti ad ogni nuovo livello raggiunto ed anche quella di aumentare il danno delle nostre skill, infine, con l’ausilio dei “soldi” acquisiti abbattendo ogni nemico, è possibile incrementare la potenza delle armi, arrivando anche a sceglierne la tipologia di colpi, poiché ognuna di esse avrà una suo bivio personale consentendoci di scegliere la funzione a noi più congeniale.

Dopo questa introduzione sulle meccaniche del titolo dobbiamo ammettere che il tutto non è tutto rose e fiori, difatti nonostante la cospicua patch del day one, il sistema di gioco presenta un numero elevato di bug, su tutti delle compenetrazioni con l’ambientazione rendendoci immobilizzati per qualche istante, muri invisibili che bloccheranno i nostri proiettili salvaguardando i nemici ed un esplorazione a dir poco imbarazzante. Quest’ultima risulta oltre modo frustrante, poiché è realmente difficile muoversi per lo stage, specialmente sui ponti distrutti di cui il gioco è oltremodo stracolmo, data la telecamera non ottimale e dei comandi imprecisi, facendoci dannare ogni qualvolta dovremo fare qualcosa diverso dallo sparare a dei nemici random.

La difficoltà di gioco non risulta molto elevata, visto l’ingente numero di medikit che troveremo difficilmente rischieremo la morte al di fuori dell’esplorazione ed in caso verrà in nostro soccorso il “respawn”, abolendo la nota regola del game over, rimuovendoci solo un misero 5% dei soldi raccolti; l’unica vera sfida nei combattimenti vi è contro i boss, essendo ostici e capaci di danni potenzialmente letali.

2016-01-29_00001

Graficamente non male

Il comparto tecnico è tutto sommato notevole visto il tipo di titolo che abbiamo di fronte, con ambientazioni interessanti, anche se sicuramente migliorabili stilisticamente, condite da ottimi effetti luce e colori molto vivi; le texture d’altro canto non sono sempre precise, essendo anche inclini a sporadici pop-up.

Il sonoro non ha invece nulla di negativo, con musiche epiche ed adrenaliniche, portandoci ad alzare spesso e volentieri il volume per godercele al massimo, se anche l’azione fosse stata a quel livello ne avremmo viste delle belle.

2993609-bombshell

In conclusione?

Bombshell è un titolo non eccezionale, certamente in grado di divertire gli amanti del genere e chi è in cerca di svago dai soliti giochi di questo panorama video ludico, sicuramente la sua realizzazione poteva essere più curata, magari offrendo come contorno una cooperativa online oppure una trama più profonda ed emozionante; anche i bug risultano fastidiosi, ma per questi, oltre agli sporadici crash d’applicazione, confidiamo nel lavoro degli sviluppatori per limarli il più possibile nelle patch a venire. Detto questo mi sento di consigliare il titolo se lo stile anni 90’ suscita qualcosa in voi e se questo genere di gioco può divertirvi, poiché al contrario non trarrete soddisfazione da nessun contenuto presente.

Bombshell

Bombshell
0

Pros

  • Divertente per gli amanti del genere
  • Buone meccaniche RPG
  • Graficamente niente male
  • Ottimo Sonoro

Cons

  • Difficilmente può andare a genio a tutti
  • Ricco di bug
  • Sporadici crash
  • Può annoiare alla lunga
  • Gameplay a tratti impreciso
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: