Stando alle parole di Bethseda, vi sono ben ventidue motivi per amare DOOM, potrete trovare le ragioni seguendo il link allegato all’articolo, inoltre, sempre qui in basso, troverete quelli che secondo noi sono i più “Hot”.

A pugni

DOOM ha sempre vantato adrenalinici combattimenti ravvicinati. Non c’è niente di più personale che sferrare un bel pugno sul grugno famelico di un demone in carica. Nel nuovo titolo, questi attacchi in mischia assumeranno un ruolo maggiore. Con le “uccisioni epiche”, DOOM ora include brutali mosse finali di grande impatto (fidatevi, sono mooolto divertenti da utilizzare) e, cosa più importante, tutto questo ha grande valore strategico: i demoni eliminati con le uccisioni epiche rilasceranno più salute e rifornimenti. “Ogni volta che compirete un’uccisione epica, sarà come una scossa di adrenalina”, promette il produttore esecutivo Marty Stratton. Inoltre, le uccisioni epiche dipendono dal contesto (le animazioni cambiano a seconda di dove si è rivolti), e non disturbano mai la spinta in avanti data dagli scontri. “Abbiamo limiti molto stringenti su quanto possono durare al massimo”, dice il Chief Technology Officer Robert Duffy “Durano centinaia di millisecondi, poiché vogliamo che il giocatore non si fermi mai”.

Comunicato Ufficiale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: