Siamo già al 21esimo anniversario del brand ed arriva finalmente Worms W.M.D.! il nuovo lavoro del Team 17 che porta i tanto amati vermi bidimensionali, al contrario delle precedenti uscite, su PlayStation 4, Xbox One e PC, con la nomea di essere il migliora della saga, grazie ad un mix esplosivo di novità e vecchi richiami della serie, oltre all’utilizzo di un nuovo motore grafico per ricreare una nuova veste rimanendo fedeli ai canoni di Worms.

Un gradito ritorno

Finalmente c’è il 2D! Dopo i tentativi quasi fallimentari del 3D torniamo finalmente a ciò che ha reso grande la serie di Worms e questo fa gridare di gioia i fan come me, che tanto attendevano un capitolo di livello senza voltare le spalle al passato; fortunatamente è stato così, con un aggiunta di numerose implementazioni molto interessanti in grado di rendere le sessioni di combattimento divertenti come non mai.

Una delle nuove feature è il poter sfruttare gli edifici per nascondercisi all’interno, dall’esterno sembrano strutture senza interesse, una classica sprite in mezzo alla mappa come tante, mentre in realtà corrisponde ad una aggiunta notevole, ideale per nascondere casse e potenziamenti o per organizzare il piano d’attacco per i turni successivi; oltre a questo abbiamo pure tanti oggetti utilizzabili nella mappa oltre alle tanto amate casse: nuove armi di distruzione. Un arsenale formato da: torrette da cecchino, postazioni munite di fucile con mirino laser per colpi precisi e letali, carri armati, elicotteri e robot; una potenza distruttiva infinita che i giocatori si contenderanno dall’inizio alla fine della partita senza esclusione di colpi! Ovviamente possono essere distrutte in qualsiasi momento a suon di esplosioni.

Ora un accenno all’inventario, per fortuna non vi sono castrazioni ad esso e possiamo utilizzare tutto quello che negli anni abbiamo potuto apprezzare, dalla bomba santa alle banane, oltre alla feature che ci permette di scambiare il verme in uso per un paio di volte a partita, un pizzico di imprevedibilità e strategia che certamente non guasta quando la fortuna non aiuta.

2

Che squillino le trombe!

A disposizione abbiamo sia il single player che il multiplayer per sfogare la nostra furia distruttiva, nel primo caso ci sono l’addestramento, per insegnare ai neofiti cosa significa giocare e padroneggiare degnamente Worms, la campagna, per adattarsi alle nuove meccaniche ed introduzioni al meglio, le sfide, il luogo in cui possiamo sbloccare tanti accessori di personalizzazione ed infine le schermaglie in locale contro amici o IA, quello che rappresenta alla fine dei conti il cuore pulsante della serie.

Mentre il multiplayer permette di godersi il titolo in compagnia di amici lontani o per pura competizione, con una divisione ben distinta tra match classificati e non, ideale per appagare tutti i tipi di videogiocatori; al momento della recensione i server sembrano rispondere molto bene, senza lag durante la partita e con solo un matchmaking lento nella ricerca degli avversari, sicuramente si sta parlando dei primi giorni di funzione del server quindi nulla di allarmante.

Ed ora invece la personalizzazione! La parte più divertente in assoluto, almeno per ed i fan più accaniti della serie, dare nomi alla propria squadra (spesso e volentieri molto particolari ammettiamolo) e renderla personale al 100%; in questo titolo oltre ad essi è possibile cambiare l’aspetto della squadra, rappresentato dal cambiamento del copricapo, le movenze di esultanza, l’inno per celebrare la vittoria e le voci dei nostri piccoli vermi; manca il poter modificare singolarmente ogni verme per una personalizzazione ancora più curata, ma è un fattore secondario su cui si può soprassedere data la qualità dei settaggi presenti.

3

Un look niente male

Le differenze si vedono e questo nuovo look dona molto ai Vermi del Team17 ed al loro mondo tutto da distruggere, si possono notare immediatamente notevoli passi in avanti rispetto ai predecessori, tutto merito del nuovo motore, riuscendo a conferire un nuovo look moderno ed accattivante; anche il sempre tanto discusso frame rate, gioia e delizia del mondo video ludico, è bello solido e pimpante, capace di regalare soddisfazioni senza intaccare l’esperienza di gioco.

Molto curato anche il comparto audio, sia per le tracce durante la battaglia, sia il contorno, inteso come effetti audio veramente esilaranti più che mai ed inni di vittoria irriverenti, a tratti oserei dire anche patriottici.

4

In conclusione

Worms W.M.D. è sicuramente uno dei migliori titoli della saga sfornati dal Team17, arrivati dai mezzi fallimenti recenti con alcuni stravolgimenti non graditi che hanno aiutato gli sviluppatori a scegliere qualche strada imboccare; il titolo rappresenta a tutti gli effetti un esperienza divertentissima da provare assolutamente, specialmente per i fan della saga ed a chi piace giocare in compagnia di amici in casa o online. Lo consiglio vivamente poiché è in grado di riempire le vostre serate di grasse risate e sano divertimento, si può affermare che i vermi sono finalmente tornati!

Worms W.M.D.

Worms W.M.D.
8

Voto

8.0 /10

Pros

  • Ottimo sistema di personalizzazione…
  • Nuove meccaniche molto interessanti
  • Il nuovo look è accattivante
  • Tonnellate di risate e divertimento come sempre!

Cons

  • …Ma poteva essere ancora un pelo più ricco
  • Matchmaking non al top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: