La fiera romana Romics, per chi non lo sapesse, è una delle più grandi fiere italiane nel campo di fumetti, animazione, cinema e videogames. Ogni anno vengono svolte 2 edizioni, una autunnale che solitamente si svolge tra fine Settembre e inizio Ottobre mentre quella primaverile solitamente verso metà Aprile. Quest’anno l’edizione autunnale si è svolta fra il 29 Settembre e il 2 Ottobre, e sfortunatamente ho potuto partecipare solamente all’ultimo giorno della fiera, e non ho quindi avuto modo di poter vedere tutti gli eventi che ci sono stati nei vari giorni della fiera, ma sono comunque riuscito a farmi un idea, facendo un confronto con gli anni precedenti.

Sicuramente quest’anno l’organizzazione è stata migliore, fin da subito si nota un netto miglioramento nella gestione delle file per gli ingressi; più entrate, più personale al controllo biglietti e meno ressa generale per entrare. L’area della fiera è veramente vasta, e comprendeva ben 4 padiglioni, tra cui 3 per gli espositori e un ultimo chiamato “Pala Romics” con un enorme palco. Un padiglione era principalmente dedicato all’esposizione degli stand che vendevano fumetti, manga, gadget e tutto il merchandising che si viene a creare intorno a questi prodotti, tra cui magliette, collane, tazze, spille, e chi più ne ha più ne metta. Una quantità vastissima di fumetti tra cui scegliere, una gioia per gli occhi dei più appassionati, e un sogno ad occhi aperti per i collezionisti.

29767245670_b078f99d3b_kUn secondo padiglione era più dedicato al mondo dei giochi da tavolo, giochi di ruolo e giochi di carte collezionabili, ed oltre ad avere stand dedicati alla vendita di questi prodotti, c’era un intera area organizzata per giocare, in cui si svolgevano sia partite amatoriali tra appassionati, sia veri e propri tornei organizzati dalla fiera. Il terzo padiglione era invece dedicato al mondo del gaming e dell’elettronica, lo stand dell’Euronics offriva diverse ottime offerte sul momento, grazie agli sconti fiera, e in più, ha messo a disposizione delle postazioni da gioco per provare diversi titoli per XBOX ONE, tra cui Recore, Fifa 17 e Forza Horizon 3. C’erano inoltre gli stand di AFK Store, Wargaming (Che permetteva di provare i suoi giochi World of Tanks e World of Warships), ed era presente anche Sony, che dava la possibilità di provare la loro nuova periferica, ovvero il Playstation VR; questi erano solo alcuni dei nomi più illustri di questo padiglione, ma gli espositori erano davvero tanti. Come da un po’ di anni a questa parte, c’erano anche diverse postazioni da gioco per League of Legends, con la possibilità di partecipare a diversi tornei, che venivano poi trasmessi su un enorme schermo. Inoltre, sul palco di questo padiglione, ci sono stati tantissimi ospiti direttamente da YouTube, era infatti presente quasi tutta la community di Melagoodo.

30027206176_25b4b1fbe2_k

Gli espositori come ogni anno erano tantissimi e la quantità di merchandising disponibile è stata impressionante, non sono mancati nemmeno ospiti importanti e nomi celebri come Sio, Mattia Labadessa, Fraffrog, ma anche fumettisti del calibro di David Lopez.

(QUI per la lista completa degli ospiti dell’evento.)

29446164923_4eb2472927_k

David Lopez (Al centro) ospite al Romics

Non sono mancati cosplayer, eventi a tema, tornei di carte, anteprime di film d’animazione, e tanto altro. Insomma, in conclusione la fiera di quest’anno è stata molto piena, ma ben organizzata, e si riconferma una delle fiere di più grande impatto in Italia, si sta andando nella direzione giusta. Il Romics continua a migliorare, e sta diventando sempre di più una tappa obbligatoria per tutti gli appassionati del settore, speriamo che le cose per la fiera continuino così, perchè noi ne siamo rimasti davvero soddisfatti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: