News

Nintendo Switch non sarà venduto in bundle con videogiochi

Alla presentazione di Switch non ne era stata fatta menzione, ma finalmente il presidente americano di Nintendo, Reggie Fils-Aime, chiarisce la situazione: non saranno creati bundle con oggetti o videogiochi aggiuntivi, con lo scopo di rendere la console accessibile al vasto pubblico e di dare libera scelta nella decisione dell’acquisto di supporti aggiuntivi o videogiochi, considerando che il prezzo dei videogiochi e dei joy-con si adatterà definitivamente al costo delle altre console.

Infatti, Switch, è pensata come console budget nel prezzo per ciò che propone la potenza hardware, leggermente inferiore alle altre console sul mercato e per essere competitiva con Xbox One e Play Station 4, presenti sul mercato già da tempo. Se fossero stati introdotti elementi aggiuntivi, il prezzo sarebbe salito ed è lo stesso motivo per cui non ci saranno edizioni limitate con particolari decorazioni o colori (ad eccezione dei joy-con previsti in grigio o rosso e azzurro, al lancio) per Switch. Ricordiamo che il prezzo di Switch si aggira intorno ai 299 $, che per noi europei sarà molto probabilmente 329,99 €.

Tags

Lascia un commento

Close