News

Nintendo sta studiando un possibile supporto al VR su Switch

Il presidente di Nintendo, Kimishima Tatsumi, in un’intervista a Nikkei, parla dell’interesse da parte della casa Nipponica di adeguare la sua macchina a tempi moderni aggiungendo il supporto del VR. I dettagli sono piuttosto vaghi, ma Nintendo ha per le mani vari brevetti che sta valutando per supportare al meglio l’esperienza sulla console prossima all’uscita. Dato di fatto che per qualcosa come il VR è necessaria una potenza hardware non superficiale, partendo da una GPU minima come una GeForce GTX 1050 o 960, elementi superiori a quello che rappresenta Switch che è dotata di una scheda grafica Nvidia Tegra. Probabilmente l’esperienza offerta sarà data da qualcosa di più simile a quella di Google (piuttosto economica rispetto al resto). Altri dettagli non sono stati annunciati, ma Kamishima sa bene che il pubblico che acquisterà Switch non punta sulla potenza hardware bensì sull’esperienza offerta, per cui il principale scopo potrebbe essere il comfort e il prezzo piuttosto che la potenza.

Lascia un commento

Close