Klim Optics – Recensione

Eccoci qua a parlare di un prodotto assai particolare, che solitamente non trattiamo, ma è perfettamente in tema con quella che è la nostra passione: il videogioco. Stiamo parlando di Klim Optics, occhiali non graduati, in grado di assorbire l’80% circa dei raggi UV emanati dai monitor e TV, aiutando notevolmente i nostri occhi a stancarsi decisamente di meno, in modo tale da eseguire sessioni più lunghe e produttive, con una possibilità inferiore di ritrovarsi con un forte mal di testa a fine giornata.

Un prodotto con tante buone intenzioni, ma farà effettivamente il suo sporco lavoro? Andiamolo a scoprire!

Klim Optics 3

Un aiuto per i Gamers e non solo

Come accennato pocanzi, Klim Optics è un prodotto creato appositamente per i videogiocatori e non solo, che hanno bisogno, per una vita più sana senza l’eccessiva presenza di fastidi visivi, di un qualcosa in grado di alleggerire questo peso. Ecco quindi il suo scopo principale, limitare sia sgradevoli conseguenze, come mal di testa e simili, sia agevolare il sonno, data la riduzione dello stress agli occhi in modo da non percepire una marcata sensazione di “pesantezza”. Oltre a questo è da sottolineare un particolare importante: l’impossibilità di subire l’effetto abbagliamento. Dato che il filtro prodotto dagli occhiali tende ad opacizzare ciò che si vede, è praticamente impossibile subire da colori troppo accesi o luminosi quell’effetto che ci porta a chiudere gli occhi leggermente per l’eccessivo fastidio, andando di conseguenza ad affaticare e peggiorare le nostre performance, che si tratti di gioco o lavoro; per cui il poter eliminare questo fattore è notevolmente interessante, tale da far meritare quasi da solo l’acquisto.

Klim Optics 4

Grande funzionalità

Eccoci al lato più spinoso dell’analisi: il prodotto funziona veramente? Si, per fortuna la nostra idea iniziale è stata stravolta, ritrovandoci tra le mani un oggetto in grado di fare la sua parte per l’ammortizzamento del carico di lavoro degli occhi, a nostro avviso più per l’ambito lavorativo che legato al gaming. Questo perché quando si lavora sul computer, focalizzandosi per molto tempo su un punto preciso del monitor, che sia per programmazione oppure editoriale, ma anche per l’inserimento di dati e via discorrendo, vi è un affaticamento notevole degli occhi, portando una serie costante di mal di testa alla fine della giornata. Klim Optics aiuta ad alleviare questo, permettendoci anche un sonno migliore, non sentendo quel fastidioso sentore di stanchezza costante a livello visivo.

Ma non è “così facile”, questo perché ci vorrà un po’ di tempo ad abituarsi agli occhiali, a causa dell’effetto “filtro giallo” che va ad alterare la normale visione dell’ambiente, fastidioso per un primo periodo a chi è visivamente sensibile, per esempio chi ha problemi con la visione del 3D e simili. Però ci teniamo a sottolineare che questa alterazione è notevolmente inferiore agli esempi fatti, rendendo quindi possibile a chiunque, non abbia problemi seri di vista, l’uso degli occhiali dopo un graduale utilizzo per abituare gli occhi.

Klim Optics 1

Una buonissima qualità

Qualitativamente parlando il prodotto è ottimo, ovviamente non possiamo pretendere lenti e montatura di alto livello, ma cosa si poteva pretendere a questo prezzo? Già così, a nostro avviso, vale il suo prezzo ed anche di più. Nello specifico è notevole il suo imballo, dotato di scatola e custodia, con al suo interno un comodo panno per pulire le lenti; all’apertura del pacco siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla qualità del tutto, visto anche che ogni singolo contenitore ed oggetto è griffato Klim.

Ritornando invece sulla composizione del prodotto in se, possiamo dire che sono realizzati con lega di polimero, TR90, PC e Silicone, andando a costituire sia le lenti, che la montatura, con l’esito di una notevolmente resistenza, dando anche un senso di solidità e grande leggerezza, circa 20 grammi, non facendoli quasi avvertire una volta indossati.

Klim Optics 2

In conclusione

E siamo arrivati all’atto finale, il discorso conclusivo che andrà a definire, secondo la nostra opinione dopo un considerevole utilizzo, se Klim Optics è in grado o meno di aiutare ad alleggerire lo stress degli occhi nelle sessioni di Gaming o lavoro. Riepilogando, riesce nel suo intento? Si, fortunatamente, visto il prezzo decisamente alla portata di tutti, era difficile pensare che potesse svolgere appieno la sua funzione, ma siamo stati sorpresi in positivo. Ovviamente, come ogni prodotto che fa ad influenzare la vista, visto che avremo un “filtro giallo” nel nostro campo visivo, il suo effettivo beneficio è variabile, non potendo essere utilizzato, senza altri accessori, da chi ha problemi di vista e potrebbe affaticare, almeno per l’inizio, chi è visivamente sensibile alle varie alterazioni. In questo ultimo caso ci vorrà un po’ di tempo per abituarsi, consigliando di fare un percorso graduale, ma non rimarrete delusi, dato che provando ad utilizzare questi dispositivi senza gli occhiali, noterete immediatamente la differenza e quando questo accade c’è poco altro da dire: Klim Optics funziona e convince. Per cui se dopo questo articolo ritenete di poter usufruire di notevoli benefici da questo prodotto, ve lo consigliamo caldamente, rimarrete anche voi sorpresi.

Link Amazon

Avatar

Amante di videogiochi e non solo, tutto quello che è informatico attira la sua attenzione, ma anche Anime e Manga non sono da meno. Sin da piccolo è abituato a giocare un po’ di tutto, ma gli action-adventure la fanno da padrone.

Leave a Reply