News

Un successore per Play Station Vita è improbabile

L’ultimo capitolo della sfortunata storia di PlayStation Vita è stato scritto da PlayStation e dal vicepresidente esecutivo Sony Corporation Andrew House. Durante un’intervista al Tokyo Game Show la settimana scorsa, House ha notato che Sony non ha progetti in grado di sfidare il dominio di mercato di Nintendo, che è diventato ancora più impressionante grazie alle incredibili vendite di Nintendo Switch. Mentre House non ha commentato direttamente sul futuro della Vita o della Vita 2, ha sostanzialmente confermato che una nuova iterazione del dispositivo portatile non sarebbe venuta nel prossimo futuro di certo. House ha avuto questo da dire sulla Vita, che non ha mai trovato la sua base dopo il lancio nonostante una straordinaria creazione di giochi: “l’esperienza Vita è solo all’internodel Giappone e dell’Asia, al di fuori non c’è una domanda enorme. Lo spostamento dello stile di vita verso il dominio degli smartphone come il dispositivo chiave che è sempre con la persona, è stato il fattore determinante “. Mentre la notizia che  Vita non è stato un successo enorme è poco sorprendente – Sony si è recentemente riferita a PS Vita come una piattaforma precedente nonostante abbia ancora fatto giochi per essa – è un disappunto piuttosto deludente il fatto che un dispositivo che ha avuto molte promesse quando fu rilasciato per la prima volta non abbia dato quanto sperato. Sony può difficilmente essere incolpato per andare avanti e crede chiaramente che la piattaforma mobile sarà la prossima iterazione di successo del gioco portatile nel settore, avendo aperto uno studio Sony di telefonia mobile qualche anno fa.

Lascia un commento

Close