News

Assassin’s Creed Origins Season Pass e piani per i DLC futuri

Oggi Ubisoft ha presentato il suo piano per i DLC post-lancio per Assassin’s Creed Origins, che include sia un Premium Season Pass che un assortimento di importanti aggiunte di contenuti che saranno completamente gratuiti. Il Season Pass da 40 dollari del gioco è ora confermato in due grandi espansioni e due confezioni DLC di personalizzazione. Per quanto riguarda i contenuti gratuiti, Ubisoft ha intenzione di ampliare Assassin’s Creed Origins con nuove missioni e sfide regolarmente pianificate, nonché una modalità Horde completa. A partire dal season pass di Assassin’s Creed Origins, le due espansioni confermate sono intitolate “The Hidden Ones” e “The Curse of the Pharaohs”. Queste espansioni saranno rilasciate rispettivamente in gennaio e marzo 2018. “The Hidden Ones”avranno luogo in senso temporale anni dopo Assassin’s Creed Origins, continuando la storia di Bayek e stabilendo ulteriormente il ruolo della Fratellanza degli Assassini in futuro. “The Curse of the Pharaohs”, nel frattempo, porta le origini in una direzione decisamente soprannaturale. Bayek partirà dalla mitologia egiziana e prendono vita in una nuova regione aperta del mondo. Il prossimo gennaio, Ubisoft rilascerà due confezioni DLC extra a novembre. I pacchetti “The Roman Centurian” e “Horus DLC” comprenderanno abiti, supporti e armi esclusivi per i possessori di Season Pass. Ubisoft inoltre rilascerà una varietà di contenuti post-lancio che sarà completamente gratuito. Ciò include grandi release di contenuti come nuove modalità e contenuti più mondani come le missioni quotidiane. Le grandi release includono la modalità “Discovery Tour”, annunciata in precedenza, che consente ai giocatori di sperimentare visite didattiche attraverso il mondo del gioco, una modalità foto e una modalità Horde, che consente ai giocatori di affrontare ondate sempre più impegnative di nemici. Nessuna della modalità ha attualmente una data di rilascio per cui si attendono nuove informazioni. Per quanto riguarda il contenuto regolarmente pianificato, il Bazaar di Nomad offrirà una sfida quotidiana che offre ai giocatori una ricompensa misteriosa, mentre i Trials of the Gods offriranno sfide più sostanziali (e meno regolari). Nelle prove degli dei  i giocatori assumono enormi divinità egiziane portati alla vita, quasi come una battaglia tradizionale dei boss del videogioco. Finora solo Anubis è stato mostrato, ma è implicito che più dei diventeranno disponibili per le prove.  Non è chiaro se esistono ulteriori DLC in programma, ma Ubisoft voleva chiaramente concentrarsi sui grandi obiettivi DLC post-lancio.

Lascia un commento

Close