FeaturedRecensioniVideogames

LEGO Ninjago il Film: Video Game – Recensione

I famosi mattoncini LEGO sono tornati ancora una volta al cinema: dopo il successo dei lungometraggi passati è ora arrivato in sala LEGO Ninjago, ovviamente non è mancato l’omonimo tie-in; l’ultimo titolo di Traveller’s Tales sarà riuscito a divertire come i precedenti?

Ninja fatti di mattoncini

LEGO Ninjago il Film : Videogame è l’ultimo titolo della saga dedicata ai mattoncini colorati e il secondo dedicato ai personaggi della serie Ninjago. La storia del gioco si aprirà con i coloratissimi ninja protagonisti Lylod, Kai, Cole, Jay, Zane e Nya e il loro maestro Wu, intenti a difendere la città di Ninjago dal super cattivo di turno, il temibile Garmadon. Il tono del titolo è impostato fin dal primo video di apertura: divertente e scanzonato come da tradizione LEGO; battute, gag e scene mirate a far sorridere il giocatore non mancano di certo. Durante il corso della trama seguiremo le vicende dei ninja e della loro avventura contro il malvagio Garmadon e seppur la storia e la sceneggiatura non siano particolarmente articolate, non mancherà qualche piacevole colpo di scena. Fin dal primo momento in cui verremmo catapultati in azione, ci troveremo davanti a un mondo di gioco colorato e vivace, in cui il divertimento fa da padrone all’intero setting. La storia è divisa in capitoli, ma quest’ultimi saranno ambientati in ampi livelli aperti, in cui si dovrà sì avanzare in modo abbastanza lineare, ma allo stesso tempo ci verrà data parecchia libertà di movimento e di esplorazione all’interno di essi. Ovviamente non mancheranno orde di scagnozzi di Garmadon intente a fermarci: destreggiarsi fra i colpi nemici sarà una delle nostre principali attività durante il gioco, oltre all’esplorazione degli scenari.

PREVIEW_SCREENSHOT3_523847

“Si va in scena!”

Anche questa volta, le meccaniche di gameplay e le fondamenta del gioco non sono molto cambiati rispetto agli altri titoli LEGO. Durante i vari capitoli i nostri obiettivi principali saranno: combattere, esplorare e risolvere piccoli puzzle. La differenza maggiore che è possibile trovare in questo titolo della saga rispetto agli altri giochi LEGO è sicuramente riscontrabile nei combattimenti che si presentano più veloci, frenetici e improntati sull’azione. Durante gli scontri sarà possibile effettuare combo e mosse speciali mentre il danno e la velocità di attacco dei personaggi dipenderà dal tipo di arma impugnata. Questi ultimi, pur risultando molto semplici riescono comunque a dare un ottimo senso di soddisfazione visto l’ottimo feeling dato dai colpi andati a segno. Oltre al combattimento, l’altro lato fondamentale del gameplay di LEGO Ninjago è senza dubbio l’esplorazione, girovagare per gli ampi scenari di gioco sarà fondamentale non solo per riuscire a trovare collezionabili e sbloccabili, ma anche e soprattutto per riuscire a risolvere i semplici puzzle presenti per poter proseguire nell’avventura. Ogni volta che concluderemo un capitolo della storia verrà sbloccata la modalità “gioco libero” per quest’ultimo, che ci permetterà di rigiocare lo scenario con i personaggi che più preferiamo. Ritornare in livelli già completati ci darà la possibilità di esplorare a piacimento, svolgere piccole missioni secondarie, partecipare a gare e raccogliere i collezionabili che abbiamo mancato. Completare queste attività ci permetterà di sbloccare nuovi personaggi, salire di livello e ottenere punti da spendere per sbloccare nuovi poteri. Insomma la varietà non manca e non solo nella quantità di attività disponibili ma anche durante la campagna; dove i diversi scenari e le più disparate situazioni aiuteranno a non far annoiare il giocatore durante tutto il titolo.

lnj_trlr1_njg210_scp_txt_e05c01_bt1886_012317.0001647

Mattoncini di qualità

Dal punto di vista tecnico, la versione testata da noi – ovvero quella PC – risulta essere di un buon livello generale, i modelli grafici dei protagonisti e di tutti gli altri personaggi sono di ottimo livello. Una delle cose che più salta all’occhio è sicuramente la vivacità dei colori che rendono vivo e acceso il mondo di gioco, che risulta piacevole da vedere e da esplorare. Inoltre la maggior parte degli scenari presenti sono realizzati con cura e attenzione ai dettagli, dimostrando come sia possibile riuscire a creare atmosfera anche solo con dei piccoli mattoncini. Non sono stati presenti né cali di frame rate né effetti pop-up in questa versione PC che ci è sembrata curata. Da segnalare anche un ottimo doppiaggio completamente italiano, tra le voci presenti vi è anche Renato Novara, doppiatore di Ethan in Resident Evil 7 e di Ted Mosby nella serie televisiva How i Met Your Mother. Peccato per la colonna sonora un po’ ripetitiva, uno sforzo maggiore sulla varietà di tracce disponibili sarebbe stato apprezzato.

LNGV_Ninja-gility_screenshot_1_1502977113

Conclusioni

LEGO Ninjago il Film : Videogame è sicuramente uno dei tanti giochi riusciti della serie sviluppata da Traveller’s Tales. Pur mancando di originalità, vista la riproposta delle stesse meccaniche di altri giochi LEGO, riesce a divertire e ad intrattenere grazie anche ad una sceneggiatura divertente e ironica. Se siete fan della serie LEGO, quest’ultimo gioco della saga non vi deluderà.

Tags

Mattia Incoronato

Classe '98, appassionato fin da piccolo da videogiochi e tecnologia, studente universitario presso la facoltà di informatica di Camerino. Patito della DC Comics, del cinema e del rap italiano.

Lascia un commento

Close