News

Il GWENT Open di marzo ha un vincitore!

CD PROJEKT RED, creatori della serie di videogiochi di The Witcher, annunciano che Zehua “Huyahanachann” Zhao ha vinto il torneo GWENT Open di marzo.

Durante lo scorso weekend, i migliori giocatori della Pro Ladder di GWENT si sono giocati una parte del montepremi di 25.000$ assieme ai Crown Points, punti utili per il rango di GWENT Masters, serie esport ufficiale di GWENT: The Witcher Card Game. I partecipanti hanno anche combattuto per due posti nel prossimo GWENT Challenger, che si terrà ad aprile nelle caverne, tunnel e miniere di sale di “Wieliczka”.

La replica e le registrazioni del GWENT Open di marzo sono disponibili sul canale ufficiale di Twitch di CD PROJEKT RED

Prima della finalissima è stato trasmesso un video speciale con Pavko Gale di GWENT, con Paweł Burza di CD PROJEKT RED in cosplay. Il video ha mostrato interviste dietro le quinte con membri del team di sviluppo, cosi come immagini inedite, con un po’ di teasing per il futuro del gioco stesso.

I piazzamenti finali recitano quanto segue:

VINCITORE

Zehua “Huyahanachann” Zhao (Cina)

FINALISTI

Zehua “Huyahanachann” Zhao (Cina) — $9,650

Damian “Tailbot” Kaźmierczak (Polonia) — $4,750

SEMIFINALISTI

Liam “Lbdutchboy” Brouwer (Paesi Bassi) — $2,950

Benjamin “Kolemoen” Pfannstiel (Germania) — $2,500

QUARTI DI FINALE

Daniel “Damorquis” Morkisch (Germania) — $1,400

Nikolay “Cmel” Sakharov (Russia) — $1,250

Alexander “proNEO3001” Shpak (Ucraina) — $1,250

Andrzej “Adzikov” Bal (Polonia) — $1,250

CD PROJEKT RED intende ringraziare tutti i partecipanti, al pari di chi ha guardato l’evento online per aver reso il GWENT Open di marzo un grande torneo.

GWENT Open è parte di GWENT Masters — la serie esport ufficiale di GWENT: The Witcher Card Game. Per una panoramica completa dei GWENT Masters, incluse le regole, le date dei tornei, i formati, visita masters.playgwent.com.

Tags
Vedi altro

Emanuele Cevoli

Amante di videogiochi e non solo, tutto quello che è informatico attira la sua attenzione, ma anche Anime e Manga non sono da meno. Sin da piccolo è abituato a giocare un po' di tutto, ma gli action-adventure la fanno da padrone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close