GamesRecensioniFeatured

The Elder Scrolls Legends: Casate di Morrowind – Recensione

E’ ormai da diverso tempo che The Elder Scrolls: Legends si fa spazio tra i vari Free-To-Play del genere, cercando di trovare un suo posto in quel luogo dove albergano grandi nomi come Hearthstone di Blizzard e Magic di Wizard of the Coast. Il titolo di Bethesda si è sempre difeso bene, rilasciando sempre contenuti di ottima fattura e che nel contesto al quale appartiene risultano sempre funzionali. Anche in quest’avventura ci ritroviamo a Morrowind – per chi non lo sapesse anche la precedente chiamata Ritorno a Clockwork City lo era – con la nuova espansione chiamata Casate di Morrowind, stuzzicando quindi ancora la lore del capitolo della serie The Elder Scrolls più amato negli ultimi anni.

La giusta mossa premia sempre!

In questa espansione sono disponibili gli Enigmi, un contenuto destinato al giocatore singolo. Saremo chiamati a risolvere determinate situazioni, come per esempio ribaltare una partita già iniziata facendo le giuste mosse. Gli scenari sono già prestabiliti, ma la condizione può essere rispettata seguendo diverse linee in base alle nostre scelte. Il vero motivo per completare questo contenuto sta nel poter ricevere delle buste e delle gemme extra grazie al completamento, investendo sì del tempo che verrà beneficiato da delle ricompense succulenti.

Come contenuto vi porterà via un po’ di tempo, questo perché gli Enigmi non sono per nulla semplici, diverse volte abbiamo dovuto tentare poiché non trovavamo la giusta soluzione, impiegando anche trenta buoni minuti per un solo Enigma. Bisogna anche dire che questo è una tipologia di “Feature” che potrebbe non attirare a tutti, specialmente per quelli meno pazienti. Nonostante tutto consideriamo questa aggiunta veramente buona da parte di Bethesda, dando almeno un mordente in più per acquistare l’espansione.

Un infinità di assetti strategici

Con questa nuova espansione abbiamo avuto uno stravolgimento nella formazione dei mazzi. Mentre prima potevamo avere appena settantacinque carte come massimo, ora quest’ultimo è diventata la soglia minima. Grazie alle Casate di Morrowind il massimo di carte che possiamo portare in un mazzo a tre attributi – a cosa sono ci arriveremo a breve – e non è di ben cento carte, innalzando di molto il limite e mettendo così in gioco nuove possibilità in quanto strategie. Vi anticipiamo che in quanto composizioni è veramente variegato il titolo, poiché con l’introduzione delle nuove creature di cenere e delle nuove meccaniche è possibile dare vita ad assetti letali e variegati.

Vi abbiamo accennato gli attributi ed è arrivato il momento di parlarne. Ogni casata ha un attributo ovvero un abilità unica che può essere combinata. Una delle abilità è Tradimento, un azione che può essere giocata ben due volte se sacrifichiamo uno dei nostri mostri. Poi abbiamo Adunata, che ci permette di potenziare le nostre creature nella nostra mano ogni qualvolta che una creatura con questo attributo attaccherà il nemico.Abbiamo anche Esaltazione, che funziona in maniera particolare, perché non si tratta di una vera abilità, ma bensì, ogni qualvolta che giocheremo una creatura con “Esaltazione”, più mana investiremo e più forti saranno. L’ultima tra le abilità è Complotto, molto difficile da usare ma letale, poiché attiverà un effetto speciale ogni volta che avremo già giocato una carta prima di quella con l’abilità, dando inizio al complotto nel vero senso della parola. In questa espansione sono state aggiunte nuove tipologie di Creature: Cenere e Divinità. Abbiamo trovato diverse carte interessanti appartenenti a queste “razze”, la maggior parte piuttosto valide e letali se combinate nel giusto modo.

Commento Finale

Il prezzo al quale viene venduto è ottimo se consideriamo che all’interno troveremo ben dieci buste, una carta leggendaria e un titolo. I contenuti sono molto variegati e siamo rimasti soddisfatti dagli Enigmi proposti, anche perché donano una vera sfida giocatore singolo che va ad agevolare la longevità del titolo, oltre ciò, vi è la giusta ricompensa per il completamento di quest’ultimi. Siamo soddisfatti anche dalle nuove carte, tutte molto ben curate e dalle meccaniche interessanti, creando una variegata possibilità d’azione durante gli scontri Online. Bisogna dire che ci saremmo aspettati qualcosina in più come lore, ma nonostante tutto siamo rimasti soddisfatti dalle Casate di Morrowind. Siamo felici di poter promuovere questa espansione con un buon voto visto l’ottima qualità.

Tags
Vedi altro

Federico Molino

Ha viaggiato in innumerevoli mondi, ha combattuto i peggiori nemici e alla fine è giunto qui. E' ossessionato dagli JRPG e in un altra vita si pensa che fosse uno Shiba Inu.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close