Donkey Kong Country Tropical Freeze – Recensione

Quando Donkey Kong Country Tropical Freeze uscì su Wii U quattro anni fa, rimase quasi
completamente ignorato, nonostante l’acclamazione generale della critica.

Ora cerca nuovamente di inseguire il successo sulla più popolare Nintendo Switch, ma cosa è cambiato da allora?

Una storia scolpita nel ghiaccio

Non molto, in realtà. Se lo avete già acquistato e completato in passato, ora non troverete
nessun nuovo contenuto ad attendervi. In caso contrario, tuttavia, è la vostra occasione per
recuperare uno dei migliori platform 2D di sempre.

La storia è molto semplice: la festa di compleanno di Donkey Kong viene interrotta dall’arrivo
dei Nevechinghi, un gruppo di pirati composti da varie razze di animali polari. Cacciati dalla
propria isola natale, l’intera famiglia Kong deve ora viaggiare da un’atollo all’altro per
recuperare la propria casa.

Il gorilla più agile di sempre

Tra salti, rimbalzi, rotolate e tuffi, è quasi sorprendente la semplicità con cui si riesce a
controllare Donkey Kong. Ogni imput produce un effetto immediato, e la capacità di
controllare la traiettoria di caduta consente di eseguire acrobazie con precisione millimetrica.

Saltare mentre si rotola, o rimbalzare sul capo di un nemico aumenta l’altezza e la durata dei
nostri salti, dando accesso a manovre avanzate che permettono di creare scorciatoie
attraverso i primi livelli, ma che diventano un requisito fondamentale per superare alcune
sezioni nella parte finale del gioco.

Donkey Kong Country Tropical Freeze

Diddy, Dixie e Cranky Kong, la famiglia del nostro gorilla, agiscono come un vero e proprio
power up. Una volta liberati dai barili sparsi nei livelli, proteggeranno Donkey Kong da
massimo 2 colpi prima di scomparire, mentre ne aumentano le capacità di platforming.

In co-op locale, invece, saranno impersonati dal secondo giocatore che potrà controllarli
liberamente, oppure aggrapparsi alla schiena di Donkey Kong per aiutarlo a superare gli
ostacoli come nella modalità a giocatore singolo.

Fanno il loro ritorno anche i compagni animali, che potremo cavalcare in alcuni livelli per farci
strada attraverso qualsiasi muro.

Donkey Kong Country Tropical Freeze

Novità e divertimento sono le regole del gioco

I diversi livelli che compongono Donkey Kong Country Tropical Freeze sono invece dimostrazione di un level design sorprendente e innovativo.

Numerose meccaniche e ostacoli vengono introdotti ad ogni nuovo stage, alternandosi e
mescolandosi tra loro, guidando il giocatore attraverso sfide sempre più complesse.

A causa di una così altra concentrazione di elementi di gameplay diversi in ciascun livello,
ognuno di essi risulta essere particolarmente lungo e impegnativo. I diversi checkpoint creano
momenti di respiro tra una sezione particolarmente impegnativa e la successiva, senza
comunque spezzare il corso dell’azione

Donkey Kong Country Tropical Freeze
I dettagliati sfondi interagiscono con i livelli come parte integrante del percorso

Di fianco ai classici percorsi platform, i livelli sui carrello da miniera e a cavallo di un barile-
razzo propongono un gameplay completamente diverso, in cui non avremo un attimo di
pausa in quanto il nostro veicolo proseguirà imperterrito la propria corsa senza mai fermarsi.

Infine, in ogni livello sono presenti due tipi di collezionabili: le 4 lettere che formano al parola
KONG vanno raccolte tutte in un’unica corsa, e richiedono di superare difficili prove di
platforming per essere raggiunte. I pezzi di puzzle, invece, sono presenti in numero variabile,
richiedono una buona dose di esplorazione per essere individuati, e se raccolti sbloccano
diversi artwork e concept art del gioco e dei suoi personaggi.

Tali collezionabili, assieme alle sfide a tempo, sono il principale elemento di rigiocabilità del
titolo: superato un livello, si potrà riaffrontarlo in ogni momento per esplorarne ogni anfratto e
completarlo al 100%, oppure per attraversarlo alla massima velocità cercando di ottenere il
tempo più basso possibile.

Donkey Kong Country Tropical Freeze
In certi casi, la telecamera si sposterà costringendoci ad affrontare il livello da una nuova prospettiva

La “grande piccola” novità su Switch

Come già anticipato, la famosa Funky Mode non aggiunge particolari novità al titolo. Essa
infatti consiste in un livello di difficoltà inferiore rispetto alla norma, grazie alle capacità
straordinarie del suo protagonista.

Funky Kong, che normalmente gestisce il negozio dove possiamo comprare vite extra e
diversi potenziamenti, diventa un personaggio giocabile, portando con sè una serie di abilità
esclusive.

Dotato di maggiore vita, della capacità di rotolare all’infinito e respirare sott’acqua, sfruttando
la sua tavola da surf è anche immune alle spine e capace di eseguire un doppio salto e
rimanere sospeso a mezz’aria più a lungo. In compenso, non sarà in grado di ricevere aiuti
dagli altri membri della famiglia Kong.

All’interno della Funky Mode nessun altro elemento del gioco cambia, ma le abilità superiori
del nuovo eroe consentono anche ai giocatori più inesperti di attraversare i livelli senza
eccessiva frustrazione.

Ultime note tecniche

Oltre alla possibilità di giocare su una console portatile e impersonare l’energico Funky Kong,
quali sono i miglioramenti effettuati con questo porting?

Stando alle analisi di Digital Foundry, in modalità docked la risoluzione è stata aumentata a
1080p, mentre in modalità portatile è fissata a 648p. In entrambi i casi, il framerate rimane
stabile a 60 fps, senza mai calare nè gravare sulla qualità dell’immagine.

I tempi di caricamento, grande mancanza della versione per Wii U, sono stati notevolmente
ridotti, benchè rimangano comunque abbastanza lunghi.

Alcuni asset del gioco hanno infine ricevuto qualche leggera modifica estetica, come i riflessi
sul pelo di Donkey Kong e altri elementi minori.

Donkey Kong Country Tropical Freeze
Un piccolo tocco di classe: anche la famiglia Kong si diverte con Nintendo Switch!

Conclusioni su Donkey Kong Country Tropical Freeze

Anche su Nintendo Switch rimane un platform 2D straordinario, difficile ma estremamente divertente e ricco di idee e sorprese.

Il porting trae il massimo vantaggio possibile dalle caratteristiche della nuova console, ma non introduce alcuna novità rilevante per attrarre chi già lo ha acquistato in passato, sopprattutto considerando il prezzo superiore alla sua controparte per Wii U.

Link per l’acquisto di Donkey Kong Country Tropical Freeze per Switch:

– Versione fisica: LINK

– Versione digitale: LINK

Avatar

Amante dei videogiochi di ogni genere fin dalla tenera età, è inevitabilmente attratto dai titoli provenienti dalla terra del Sol Levante. Quando inizia un nuovo gioco, non è soddisfatto finché non ne ha sviscerato tutte le meccaniche.

Leave a Reply