AnteprimeFeaturedVideogames

OnRush – Provato

Siamo stati invitati dal reparto videoludico di Koch Media a Milano per provare OnRush, noi abbiamo colto l’occasione al volo e ci siamo fiondati a provare la nuova e promettente produzione per voi.

All’interno dello sviluppo sono coinvolti anche gli ex-sviluppatori di Evolutions Studios, software house che ha visto la sua dipartita dopo l’uscita di Driveclub, quest’ultimi sono stati acquisiti da Codemasters e coinvolti nello sviluppo di quello che sembra essere un erede spirituale a tutti gli effetti di Motorstorm.

La Build che abbiamo avuto modo di provare è stata molto corposa, di seguito troverete un provato esteso dove vi illustriamo dettagliatamente quello che abbiamo avuto modo di testare con mano.

Veloce pure all’avvio!

OnRush-foto
Immagine promozionale del titolo

Partiamo dal presupposto che il titolo si basa su un modello arcade di racing game, questo lo possiamo notare dal gameplay molto più frenetico e meno puntato alla riproduzione della realtà.

Fin dal primo avvio verremo catapultati in questa prima corsa movimentata dove ci vengono illustrati i comandi e le funzioni del gioco tramite un commentatore.

Nota più importante che ci viene sempre ripetuta è che il titolo sia focalizzato più su un combattimento a squadre che in singolo.

Modalità di gioco

Le modalità provate durante l’anteprima sono state:

OnRush-Overdrive
Modalità Overdrive

Overdrive

Qui avremmo una corsa a piena velocità, dove vincerà la squadra che ha utilizzato per più tempo il nitro. L’interfaccia ci mostrerà cinque barre di checkpoint a forma di stella, il quale una volta riempita farà guadagnare punti alla nostra squadra.

OnRush - Switch
Modalità Switch presentata dai Developers

Switch

In questa tipologia di corsa ogni giocatore avrà a disposizione tre possibilità di respawn, ad ogni morte, oltre al diminuire il contatore delle vite, l’utente avrà la possibilità di cambiare le sue abilità, al respawn il giocatore può trovarsi nella sua squadra come non, finendo in quella avversari. Da qui deriva la parola “Switch” ovvero “Scambio”. Vincerà la squadra che avrà azzerato tutte le vite degli opponenti.

LockDown

OnRush - LockDown
Modalità LockDown

Questa gara avrà a disposizione molte zone da “conquistare”, i requisti per reclamare tali zone è di rimanerci per almeno cinque secondi sopra. Tuttavia data la velocità ed il ritmo del gioco, sarà difficile rimanere in tale campo specialmente quando esso è in movimento, inoltre è da considerare che se più avversari vi saranno all’interno il dominio passerà a loro. Conquistando sei zone la squadra automaticamente vince.

CountDown

OnRush - CountDown
Modalità CountDown

In questa modalità avremo un tempo a schermo, il quale scalerà con il passare del tempo. Per evitare di consumare tutto il tempo e perdere la partita,, bisognerà attraversare speciali checkpoint presenti nella mappa che ci doneranno del tempo extra. E’ da ribadire che essendo un gioco più da team che in solitario sarà necessario che tutti i membri passino sopra il checkpoint per dar filo da torcere ai propri avversari.

Seppur sia una versione non definitiva, le modalità a disposizione sono ben poche, mettendo a dura prova la longevità del gioco tuttavia speriamo nella versione finale .

Gameplay

OnRush - Enemy
Nemico distrutto dalla nostra bravura

I comandi introdotti dalla versione che abbiamo provato sono semplici, di seguito uno schema:

  • R2 per accelerare
  • L2 per frenare
  • O per il freno a mano
  • X per utilizzare la nitro
  • Triangolo per il Rush, ovvero un impeto ad una velocità assai elevata in cui si sfrutterà anche l’abilità scelta dal giocatore.
  • L per muoversi
  • R per utilizzare la telecamera posteriore

Classi

Giocando in squadra ognuno deve avere dei ruoli e per questo sono state create classi che riescono a dare sinergia fra di loro.

Ogni classe avrà sempre presente 3 abilità cui due saranno passive mentre la terza se non la più importante è quella che si attiverà in base al premere il tasto triangolo per il Rush.

Elenco delle classi:

Titan

Concentrata nel difendere i propri alleati  e rallentare i nemici.

Energize

Ruolo con il compito di lasciare supporti/ power-up per i propri compagni di squadra.

Interceptor

Guadagna Rush colpendo i nemici ,inoltre ha una bost iniziale più potente rispetto alle altre classi.

Charger

Riceve Energia Rush andando vicino ai nemici inoltre le dimensioni del Rush sono più grandi rispetto al normale inoltre stando a mezz’aria non ci sarà la possibilità di cadere capovolto.

 Vortex

Grazie agli avvitamenti aumenta l’energia Rush inoltre in eventi a tempo risulterà più veloce.

Blade

Eseguendo front e back-flip la nostra barra Rush si caricherà più facilmente lasciando all’attivazione una scia di fuoco che danneggerà i nemici inoltre le lapidi al tocco accecheranno l’opponente.

Blackout

Distruggendo completamente la macchina dell’avversario disattivando persino i loro boost, guadagnerà energia RUSH che se utilizzata accecherà tutti i nemici che stanno dietro alla macchina.

Outlaw

Eseguendo tricks si riempirà l’energia RUSH il quale porterà all’assorbimento del boost degli avversari nelle vicinanze e atterrando da una elevata altezza rilascerà delle scosse che indeboliranno l’avversario.

Grafica e frame-rate che rispecchiano la pura velocità

OnRush - inseguimento
Inseguimento di un veicolo

Per un gioco cosi frenetico e movimentato è obbligatorio che il frame-rate sia elevato infatti giocandoci su una Playstation 4 Pro si potrà scegliere fra la modalità risoluzione e la modalità prestazioni.

Anche se la grafica scendesse dovuta alla modalità prestazioni rimarrà con una risoluzione sui 1080p lasciando elementi grafici di ottima qualità quali il riflesso dell’acqua, luci, ombre, la neve presente nelle mappe innevate, le traccie degli pneumatici sul terreno, le città durante la notte ed infine le verdi foreste.

Con la modalità risoluzione il gioco sembra giri con una risoluzione in 4K dinamico probabilmente in 1440p dato che la maggior parte dei giochi presenti su PS4 Pro abbiano tale risoluzione.

Tuttavia consiglio personalmente di provare la modalità framerate per assaporare tutta la fluidità e velocità del titolo.

La musica è il braccio destro di OnRush

Non sarebbe un gioco cosi veloce e scattante senza una musica di accompagnamento che ci spinga con ogni fibra del nostro corpo al porre il piede sull’acceleratore senza mai lasciarlo.

Le musiche presenti sono completamente azzeccate dando una “fame” di velocità al nostro titolo, i generi presenti saranno l’Electronic Hip-Hop , Electronic, Funk rock, pop, rock, Ambient, D&B .

Il segreto di questa scelta è ovviamente dovuta ai BPM (battiti per minuto) delle canzoni che riescono a calzare questo ritmo alla velocità creata dalle nostre macchine.

Ecco una delle canzoni più famose utilizzate nei videogiochi presente anche in questo titolo:

Commento Finale

Adrenalina, Adrenalina e ancora Adrenalina, questo è Onrush.

Un titolo che riesce a divertire sia in solitario con gli amici con un gameplay semplice e divertente seguita da una buona grafica – ed un ottimo framerate – e musiche che calzano a pennello, l’unica nota negativa che al momento mi sento di dare sono le poche modalità di gioco tuttavia essendo una build il dubbio non si pone dato che la versione finale sarà sicuramente più ricca.

Al momento il titolo è preordinabile su Amazon in versione fisica per Playstation 4 e Xbox One.

 

Tags
Vedi altro

Victor Velasquez

Amante dei videogiochi e dei film fin da tenera età. Si impegna sempre nel recensire nella maniera più oggettivamente possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close