News

Corpse Party 2: Dead Patient arriva in Occidente!

Corpse Party 2: Dead Patient è finalmente pronto ad arrivare in Occidente il prossimo autunno, come annunciato da XSEED Games durante un loro annuncio.

XSEED Games parla di Corpse Party 2: Dead Patient

Corpse Party 2: Dead Patient
Immagine che rappresenta uno dei personaggi del titolo

L’incubo ritorna cinque anni dopo gli eventi di Corpse Party: Blood Drive con una classica studente liceale, Ayame Itou, di colpo ritrovatasi in una situazione che le ha reso la vita un inferno.

Dopo essersi risvegliata da un coma e legata a un tavolo operatorio di un ospedale apparentemente razziato e abbandonato chiamato “Amare Patriarcha Crucis,” Ayame realizza di essere bloccata nell’edificio senza alcun ricordo del suo passato.

La ragazza non sarà, comunque, l’unica persona presente. Altre persone sembrano essersi ritrovate nell’edificio, ma che siano amici o nemici rimane un mistero.

Corpse Party 2: Dead Patient porta il giocatore in un’avventura oscura e misteriosa, accompagnati da Ayame e chiunque lei riesca a trovare. Tra i corridoi deserti dell’ Amare Patriarcha Crucis, il gruppo dovrà risolvere enigmi, collezionare cartelle cliniche di pazienti deceduti, ed evitare inseguitori mostruosi per trovare risposte e fuggire.

Chiamato Corpse Party 2: Dead Patient NEUES in Giappone, il nuovo Dead Patient si arricchisce di una migliore grafica e nuovi scenari.

Questo titolo è inteso per essere una storia a sé nell’universo Corpse Party, rendendo comunque godibile l’esperienza per i giocatori nuovi alla serie.

Funzioni principali

  • Nuova ambientazione, stessa atmosfera: Da una scuola elementare infestata,questa volta si passa ad un ospedale in quarantena colmo di zombie assetati di sangue, mostruosità sovrannaturali e ombre sprezzanti.
  • Cast unico con nomi familiari: Presente un nuovo gruppo di personaggi, ma saranno presenti nomi familiari provenienti dalla serie.
  • Ambientazione più interattiva che mai: Gli oggetti potranno essere direttamente equipaggiati e usati per risolvere enigmi, o tenuti e usati da Ayame per diversi scopi. La nostra protagonista potrà anche nascondersi negli armadietti.
  • Lo stesso team: Lo stesso team che ha dato vita al primo Corpse Party nel 2008 è tornato! Il gioco offre grafiche 3D con luci dinamiche, controllo a 360 gradi, emozionante doppiaggio giapponese e una malinconica colonna sonora ad opera di Mao Hamamoto.

Ecco un video contenente uno spezzone del gioco:

Un ringraziamento a Gematsu

Tags
Vedi altro

Nicholas Adrati

Nicholas, ragazzo appassionato di Game Design e sonoro. Comincia il suo viaggio con Super Mario Bros 1 per Gameboy Advance, e da quel momento sta ancora marciando! Probabilmente sta ancora lodando Keiichi Okabe..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close