AnteprimeFeaturedVideogames

Marvel’s Spider-Man – Provato alla Gamescom 2018 di Colonia

Articolo a cura di Mattia Incoronato e Michele Gruosso

L’attesissimo titolo su licenza Marvel a tema uomo-ragno sta per arrivare sugli scaffali, ma ecco un primo provato direttamente dalla Gamescom di Colonia.

Spider-Man è sempre stato un personaggio amatissimo dai fan del fumetto, ma le trasposizioni videoludiche delle sue avventure hanno sempre sofferto di alti e bassi. Insomniac Games ha però deciso di portare finalmente giustizia al caro Peter Parker con un titolo che sembra essere qualitativamente di spessore. Lo Spider-Man del gioco è una versione del personaggio che è stata adatta alla visione dell’universo creato da Insomniac. Infatti la storia che viene raccontata è originale e non ha nessun tipo di collegamento con altre avventure dell’uomo ragno.Marvel's Spider-Man gamescom 2018 provato calcio

Fin dal primo momento in cui è possibile controllare Peter, ci si rende conto di quanto sia elettrizzante, emozionante e soddisfacente oscillare con le ragnatele per la città di New York. Il web swinging non si limita ad essere un semplice mezzo di trasporto, ma è parte integrante del gameplay ed è in grado di creare situazioni entusiasmanti.

Oltre alla semplice oscillazione effettuata con R2 è possibile anche mirare a un punto specifico per far lanciare Spider-Man in quella direzione, o premere X per tirarsi in avanti in direzione della superficie dinanzi a noi. Inoltre grazie alla pressione contemporanea di R2 e L2 è possibile selezionare un punto in cui far fermare Spider-Man con precisione, come ad esempio su un palo o sul bordo di un edificio.

Il combat system di Marvel’s Spider-Man

 

Per quanto riguarda il combat system ci troviamo di fronte ad un sistema molto simile a quello dei Batman Arkham, con la differenza sostanziale che risiede nell’estrema mobilità di Spider-Man. È possibile infatti saltare sui nemici o scivolare al di sotto delle loro gambe, schivare con rapidità i loro colpi, o spostarsi da un nemico all’altro in modo frenetico.

Fra le varie tecniche utilizzabili da Peter troviamo il lancio a raffica delle ragnatele con R1 per danneggiare e immobilizzare i nemici e una presa eseguibile con triangolo che permette di chiudere le distanze e tirare a se i nemici. Inoltre quando la barra del focus è piena è possibile attivare con la pressione di R1+L1 la mossa speciale della tuta di Spidey.

Marvel's Spider-Man gamescom 2018 provato ragnatele

Grazie al guadagno di focus durante i combattimenti è possibile anche curarsi, ma a condizione di consumare un po’ di quest’ultimo. Un’altra caratteristica del combat system può essere trovata nella possibilità di equipaggiare vari tipi di gadget e accessori, donando così varietà agli scontri.

Non dimentichiamoci che è anche possibile sfruttare l’ambiente per lanciare e usare come arma diversi oggetti presenti intorno a noi. Nel complesso i combattimenti ci sono sembrati non solo molto divertenti e dinamici ma anche capaci di far sbizzarrire il giocatore, ponendolo davanti ad una gran varietà di possibilità di combo, approcci e stili diversi.

Oltre alle missioni della storia, New York è piena zeppa di obiettivi secondari da completare e incontri casuali in cui poter intervenire. Durante la demo della Gamescom siamo riusciti ad esempio a sventare una rapina e a fermare un ladro che stava fuggendo in auto.

Marvel's Spider-Man gamescom 2018 provato combo

Questi incontri che è possibile incrociare durante l’esplorazione rendono la città ancor più viva, vivace e animata di quanto non lo sia già di suo. In sostanza la cura generale che è stata riposta nei dettagli di New York lascia continuamente a bocca aperta qualsiasi giocatore.

Il comparto grafico di Spider-Man non fa altro che amplificare tutti gli aspetti positivi di questo gioco: siamo certi che PS4 sia stata portata davvero al limite con questo titolo, che sì sfrutta tutte le capacità della console, ma mantiene comunque una stabilità impressionate nel framerate. Effetti di luce, comparto audio e doppiaggio non sono da meno, il livello qualitativo del titolo nel suo complesso è sicuramente molto elevato.

Marvel's Spider-Man gamescom 2018 provato mister negative
Mister Negative, uno dei cattivi presenti nel gioco

In conclusione, Marvel’s Spider-Man è forse il titolo che darà redenzione ai tanto sfortunati giochi su licenza. Il lavoro svolto da Insomniac Games ci è parso certosino sotto tutti gli aspetti che è stato possibile analizzare grazie alla demo. Con l’uscita del gioco completo che arriverà sugli scaffali a Settembre, scopriremo se questa qualità è stata mantenuta durante l’intera produzione.

Nell’attesa potete consultare la relativa pagina del sito ufficiale di Insomniac Games o la pagina prodotto di Sony.

 

Tags

Mattia Incoronato

Classe '98, appassionato fin da piccolo da videogiochi e tecnologia, studente universitario presso la facoltà di informatica di Camerino. Patito della DC Comics, del cinema e del rap italiano.

Lascia un commento

Close