Analizziamo il diciannovesimo episodio di Steins;Gate 0, adattamento animato dell’omonima Visual Novel. Volete un analisi di tipo diverso? Date un’occhiata a quelle scritte dai nostri amici di Open The Steins;Gate Italia.

Quanto riportato include alcuni spoiler sulla puntata, vi consigliamo quindi di leggere solo dopo la visione di quest’ultima.

Sinossi diciannovesimo episodio di Steins;Gate 0

Dopo l’esplosivo episodio che abbiamo potuto gustare l’altra volta, ci ritroviamo di fronte al suo diretto proseguimento. Il caos regna ad Akihabara, mentre Daru, Maho ed Okabe non possono fare altro che progettare la Time Leap Machine, nella speranza di risolvere la situazione.

Maho non è molto sicura di riuscire nell’impresa, ma le viene ricordato dai suoi amici che la stessa Kurisu la reputava il vero “Amadeus“. Reduce di molteplici esperienze, Okabe conosce in anticipo il necessario per la creazione del dispositivo, e condivide con gli altri le sue competenze per risolvere il problema.

Steins Gate 0 anime recensione episodio 19 Time Leap Machine

L’oggetto proibito, la Time Leap Machine

Okabe si reca a Radio Kaikan nella speranza di trovare ciò che resta di Suzuha e Mayuri, ma origlia dai soldati di guardia nel perimetro che non sono stati rinvenuti cadaveri o corpi. Moeka monitora la situazione dall’esterno, Luka e Faris danno il loro sostegno in laboratorio per aiutare la costruzione del tanto agognato dispositivo.

Steins Gate 0 anime recensione episodio 19 Faris e Luka

Costruita la Time Leap Machine, Okabe si fa forza grazie al prezioso supporto dei Labmem e di Amadeus, che ha dato anche una mano nel motivare il personale. Ha inizio così il tentativo di prevenire la missione di Mayuri e Suzuha.

Steins Gate 0 anime recensione episodio 19 Suzuha e Mayuri

Okabe tenta di dissuadere le due, ma viene interrotto da una misteriosa donna in tuta, che dovrebbe essere Kagari. Il nostro scienziato tenta di bloccarla per difendere le due e riesce a dare un vantaggio a Mayuri e Suzuha.

Steins Gate 0 anime recensione episodio 19 Leskinen

All’improvviso, compare una seconda figura in tuta, che spara in direzione della macchina del tempo, ma allora chi era la donna che Okabe stava trattenendo? Il professor Leskinen fa la sua comparsa anticipatamente e fredda la prima donna in tuta, che si scopre essere Reyes.

L’esito è lo stesso: la macchina del tempo viene distrutta ancora…ma una scena dopo i titoli di coda lascia presagire una svolta particolare.

Maho: la nuova Kurisu?

In Steins;Gate 0 manca il personaggio di Kurisu, essendo morta. Ecco che entra in gioco Amadeus, l’IA che rappresenta il punto cardine della storia e degli spostamenti nelle linee temporali.

Tuttavia, non è l’unica a rimpiazzare meglio Kurisu, perché anche Maho si presta bene a colmare il vuoto lasciato dalla sua collega. Nutre sentimenti contrastanti verso Okabe, ha la passione della scienza e un carattere “particolare” come quello di Kurisu.

Steins Gate 0 anime recensione episodio 19 Maho/Kurisu

Maho o Kurisu?

 

Durante la storia vivrà molti tormenti e complessi di inferiorità nei confronti di Makise Kurisu, che ha sempre considerato superiore in tutto. La sua collega simboleggia quindi il modello della perfezione per lei, capace di ricevere elogi dai colleghi e di conquistare il cuore di Okabe.

La grande rivelazione è arrivata lo scorso episodio: Kurisu in realtà si è sempre reputata inferiore a Maho. La vecchia Salieri è sempre stata la vera Amadeus senza esserne a conoscenza.

DURPA!?

Come facilmente intuibile dagli indizi disseminati nelle puntate precedenti, Reyes era un’agente in missione per conto dell’organizzazione chiamata DURPA. Una delle caratteristiche più interessante della serie delle SciAdv è proprio il fatto che anche personaggi reputati inizialmente come marginali abbiano un qualche ruolo nella storia.

Steins Gate 0 anime recensione episodio 19 Reyes morta

Rispetto all’opera originale Reyes si è vista veramente poco e niente, ma non viene dimenticata e anzi viene rivelata la sua identità.

L’ostinazione di Okabe (2)

Riprendendo quanto detto per la puntata 17, l’ostinazione di Okabe non trova confini nemmeno in questo episodio. Non contento del corso degli eventi naturale, decide di ribellarsi e tentare ancora una volta di prevenire l’operazione Arclight, progettata da Daru nel futuro.

Steins Gate 0 anime recensione episodio 19 Okabe

Tuttavia, chi troppo vuole nulla stringe, la macchina del tempo viene distrutta nuovamente ed è costretto a riprovare ancora una volta per realizzare l’impresa di prevenire la vana morte di Mayuri e Suzuha.

Tutte le vie portano allo Steins Gate (2)

Ci avviciniamo verso la fine di questo adattamento animato e rimangono alcuni interrogativi, specialmente riguardo alla conclusione o come si riuscirà a raggiungere lo Steins Gate. Fino ad ora abbiamo assistito ad una progressione lineare, interrotta solo da poco dal viaggio temporale effettuato usando la Time Leap Machine.

Steins Gate 0 anime recensione episodio 19 Okabe torna indietro

Se in Steins;Gate era naturale una narrazione più frammentata, nell’anime di Steins;Gate 0 si predilige una visione più unitaria e contigua, che mira ad unire diverse componenti dei 6 finali presenti nella novel originale.

Un’occhiata al lato tecnico

Siamo rimasti un pochino delusi da qualche disegno non rifinito e da qualche animazione. Probabilmente la puntata 18 ci ha viziati abbastanza!

Steins Gate 0 anime recensione episodio 19 time machine

Invece questo è un ottimo frame!

Passando al comparto sonoro, come sempre ottimi risultati grazie alle magistrali tracce che vengono usate in alcune scene.

Coerenza con l’opera originale

Proseguendo lungo la via disposta da Vega & Altair e Gehenna’s Stigma, Okabe e i suoi amici riescono a tirare avanti e ricostruire la macchina che permetterà loro di sbrogliare la matassa.

Come già riportato più volte, siamo di fronte ad una narrazione diversa che tende ad unire svariati elementi di varie parti del gioco per costruire un filo unico. Riassumendo, questo episodio 19 è più un approfondimento che un’effettiva citazione ad una qualche parte presente nell’opera originale.

Steins Gate 0 anime recensione episodio 19 amadeus kurisu

Amadeus compare più che mai

Il prossimo episodio riguarderà un finale legato alla True End, che risolverà molti dei vostri dubbi.

To be continued?

Cosa indica la scritta presente dopo i titoli di coda? Che ne sarà dell’operazione Arclight? Questo e molto altro nel prossimo episodio, che non mancherà di stupirvi ed avrà anche una piacevolissima sorpresa, che molti stavano aspettando da tanto, tanto tempo!

Steins Gate 0 anime recensione episodio 19 promised rinascimento

E voi cosa ne pensate del diciannovesimo episodio di Steins;Gate 0? Ricordiamo che è in vendita su Steam la Visual Novel originale, già sbarcata su Sony nel 2016. Segnaliamo inoltre la versione PS Vita! Ne consigliamo caldamente l’acquisto e la recensiremo non appena possibile!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: