News

Sekiro Shadows Die Twice: rivelato il boss segreto della demo

La demo di Sekiro: Shadows Die Twice ci mostra e presenta Headless, un boss segreto.

Possiamo vedere la boss fight contro Headless in un video che mostra le dinamiche della battaglia

Sekiro Shadows Die Twice Headless Boss

Tramite Gamecores, possiamo vedere una boss fight contro Headless, che tiene in mano una spada per attaccarci con movimenti lenti, ma agitati. Di Headless sappiamo che non ha molta vita, ma che con un attacco è capace di creare intorno a sé una nube di fumo nero in grado di rallentare i nostri movimenti. Questo fumo nero ci bloccherà anche quando la barra si colorerà di viola, a causa della paura, oltre ad infliggerci un danno dall’effetto sanguinante.

Quando riesce a colpire da dietro, ci ucciderà con un solo colpo, eseguendo nuovamente l’attacco in caso tentassimo di rianimarci. Headless può anche teletrasportarsi creando una copia di sé stesso, proprio per infliggere un colpo ravvicinato. Questo attacco verrà eseguito frequentemente e, grazie ad esso, riacquisterà piena salute ogni volta.

L’unico modo per sconfiggerlo è utilizzare un oggetto in grado di disabilitare momentaneamente la sua invincibilità per un determinato, ma breve, periodo di tempo.

Ecco il video:

Ricordiamo che Sekiro: Shadow Die Twice verrà lanciato su PlayStation 4, Xbox One e PC il 22 Marzo 2019.

Fonte: Siliconera

Se volete darci suggerimenti, o scambiare opinioni su videogiochi, anime, serie tv e tanto altro, potete unirvi alla nostra community oppure registrarvi sul canale notizie di Telegram, per essere sempre sulla cresta dell’onda!

[amazon_link asins=’B07DPJPWSK,B07DPFLL4K’ template=’ProductCarousel’ store=’GameIndustry’ marketplace=’IT’ link_id=’43eee3f6-c0d0-11e8-a19b-47edcaac8337′]
Tags

Giulia Panoga

Cresciuta a pane e videogiochi dal fratello maggiore, ama particolarmente le avventure grafiche vecchio stile. Fa finta di studiare e lavora a causa di forza maggiore; nel tempo libero ama dedicarsi a Netflix e a far piazza pulita di zombies.

Lascia un commento

Close