GamesRecensioniFeatured

LEGO DC Super-Villains – Recensione

La presenza della serie videoludica basata sui LEGO è da sempre un elemento importante della Industry attuale, visto che posseggono così tante licenze di brand famosi che è possibile creare delle combinazioni inimmaginabili altrimenti.

Questa volta è toccato l’onore a una licenza DC Universe, dato che parleremo dei cattivoni che da sempre popolano l’universo poc’anzi citato. Gli sviluppatori, TT Games, hanno saputo dimostrare in questi anni che sono capaci di grandi cose quando lo vogliono, basti vedere Marvel Super Heroes, che a noi è assolutamente piaciuto e che abbiamo premiato con un voto piuttosto positivo.

Sapendo che il Cavaliere Oscuro ha già avuto la sua fetta di gloria con innumerevoli capitoli a lui dedicati, perché stavolta non focalizzarsi sui cattivoni come Joker o Harley Quinn?

La domanda più importante è una: TT Games sarà riuscito a donare il giusto momento di gloria ai cattivi dell’universo DC? Scopriamolo assieme in questa recensione.

Quando la Justice League non c’è, i Villain ballano

Il tutto parte con un editor, dove avremo la possibilità di creare il nostro protagonista che verrà sempre chiamato con il nomignolo di “recluta” visto la nostra poca esperienza nell’ambito malavitoso al quale sono abituati i più blasonati dei Villains.

L’inizio ci vede protagonisti di una fuga, dove dovremo fuggire dal carcere di Lex Luthor. In tutto questo, la Justice League è misteriosamente scomparsa senza un apparente motivo, in assenza di questa compare la Justice Syndicate, un altro gruppo che agisce in nome della giustizia e pronta a contrastare i nostri cattivoni.

LEGO DC super villains recensione

Questo nuovo gruppo fermato è molto agguerrito, proprio per questo i Villains formeranno un gruppo a loro volta per contrastare questa sottospecie di Justice League proveniente da un altro universo.

Squadra vincente

La componente narrativa si affida come sempre alle gag umoristiche come ogni titolo LEGO, allo stesso tempo ci vengono proposti sotto ai nostri occhi diversi easter egg sull’universo DC e diverse battute sull’uomo pipistrello e il suo compare Super-Man.

Le basi della storia sono piuttosto valide e lasciano abbastanza soddisfatto al giocatore, nonostante nel complesso non sia un elemento completamente ben elaborato, pecca di alcuni problemi evidenti e da alcune scene piuttosto scontate e che minano l’effetto sorpresa che gli sviluppatori volevano creare.

LEGO DC super villains recensione wonder woman

Dimenticate le mappe aperte e dispersive, DC Super-Villains è progettato in modo che la struttura ci permetta di proseguire con la storia senza perderci in esplorazioni dispersive e che rendevano frustrante l’esperienza di gioco.

Il protagonista non è l’unico personaggio giocabile, ma avremo a disposizione un intero party che bisognerà sfruttare a dovere poiché ognuno possiede delle abilità uniche che possono essere impiegate per avanzare nella mappa di gioco.

Le battaglie con i boss sono finalmente un tantino più complesse, per poter sconfiggere i nemici più agguerriti avremo bisogno di un minimo di ingegno, essendo previsto l’impiego di una determinata tattica per sbaragliarli.

Stessa cosa possiamo dire degli enigmi nelle mappe, molto più impegnativi rispetto al passato e capaci di regalare un livello di sfida piuttosto appagante.

Non proprio tutto è perfetto

Nonostante la presenza di un cast molto ricco – che arriva a toccare senza troppi problemi cento personaggi – il gioco soffre di una certa ripetitività di fondo, specialmente nelle fasi finali della narrazione principale. A discolpa della citata monotonia, possiamo dire che il titolo offre un quantitativo di ore di gioco piuttosto alto, inoltre, per chi vuole raggiungere la completezza totale negli oggetti, avrà a disposizione oltre la sessantina di ore di gameplay.

Inutile dirvi che impersonare tutti i Villain dell’universo DC è assolutamente fantastico, siamo felici che TT Games abbia deciso di focalizzarsi su quest’ultimi, dato che ha riservato una serie di meccaniche nuove e fresche per il brand di LEGO, grazie alle unicità di ogni singolo personaggio.

LEGO DC super villains recensione villains

Le animazioni di gioco sono piacevoli da vedere, spesso si ha l’impressione di vedere dei mattoncini veri e propri, come se stessimo giocando con quei cubetti che formano quello che è il brand LEGO.

Le texture del gioco non eccellono come al solito, ma nonostante ciò si difende con una serie di effetti particellari piacevoli alla vista e che si adattano ad ogni situazione. Peccato che sia presente qualche incertezza tecnica a causa dei innumerevoli bug, spesso siamo stati costretti a riavviare il livello o addirittura chiudere e riaprire il gioco.

Quantomeno le ambientazioni sono molto variegate, anche se certe volte è possibile finalmente apprezzare delle tonalità più cupe rispetto a quelle a cui siamo stati abituati in questi anni con i titoli LEGO.

LEGO DC super villains recensione

Commento Finale

In sostanza siamo rimasti molto soddisfatti da LEGO DC Super-Villains, secondo noi TT Games ha svolto un lavoro meritevole di lode. Purtroppo non è perfetto, abbiamo una serie di bug che minano l’esperienza di gioco e come se questo non bastasse, la grafica non è totalmente al passo con i tempi, sebbene gli effetti particellari vengano in soccorso.

La storia del titolo è divertente, non eccelle ma svolge il suo compito. La cosa più soddisfacente del titolo è la possibilità di poter finalmente controllare ogni singolo cattivo dell’universo DC. Se amate l’universo dove albergano il Joker, Harley Quinn e tutta la combriccola, non potete perdervi questo buon titolo di TT Games.

LEGO DC Super-Villains
  • Voto 7.8
    7.8/10

Riassumendo

La storia del titolo è divertente, non eccelle ma svolge il suo compito. La cosa più soddisfacente del titolo è la possibilità di poter finalmente controllare ogni singolo cattivo dell’universo DC. Se amate l’universo dove albergano il Joker, Harley Quinn e tutta la combriccola, non potete perdervi questo buon titolo di TT Games.

Overall
7.8/10
7.8/10

Pros

Sempre diverte la narrazione dei titoli LEGO ma…

Tantissimi cattivoni giocabili

Finalmente i livelli non sono dispersivi

Molte reference all’universo DC

Cons

…alle battute finali pecca di ripetitività

Troppi bug che minano l’esperienza di gioco molte volte

Graficamente si poteva fare molto di più

Tags
Vedi altro

Federico Molino

Ha viaggiato in innumerevoli mondi, ha combattuto i peggiori nemici e alla fine è giunto qui. E' ossessionato dagli JRPG e in un altra vita si pensa che fosse uno Shiba Inu.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close