GamesRecensioniFeatured

Razed – Recensione

Adesso anche su Nintendo Switch

Noi di GameIndustry.it trattiamo spesso di indie e quest’oggi vi parleremo di Razed, titolo già sbarcato in passato su PlayStation 4, PC, dispositivi smart ed adesso anche su Nintendo Switch.

Parliamo di un platformer 3D incentrato sul completamento dei livelli il prima possibile, in parole povere speedrun.

Il gameplay

Sin da subito saremo investiti dal frenetico ritmo che caratterizza Razed, prendendo così familiarità coi comandi. Lo scopo di ogni livello (e del gioco intero) è proprio quello di completarli nel minor tempo possibile, usando i potenziamenti che otterremo nel corso della nostra avventura.

Tuttavia, un tale potere richiede “momentum” cioè energia, di conseguenza dovremo calibrare bene ogni nostra azione per evitare di consumare tutto il momentum ed infine…esplodere! Non solo da burroni o da ostacoli, potremo morire anche per avere consumato tutta la nostra energia disponibile, ragion per cui conviene sempre correre per ripristinarne di volta in volta un po’.

razed nintendo recensione livello

Per quanto riguarda i comandi ci si può ritenere soddisfatti della loro semplicità ed immediatezza. A dire il vero ci saranno necessari pochi tasti per giocare:

  • ZR: corsa, necessario per recuperare energia e parte fondamentale di Razed, dato che l’intero gioco si basa su questo comando!
  • B: salto, un platform senza salto non è definibile come tale

Omettiamo ulteriori dettagli per non rovinare l’esperienza di gioco, ma sono disponibili altri comandi che corrispondono a diversi tipi di abilità sbloccabili in seguito.

Come già accennato sopra, sarà possibile reperire dei potenziamenti all’interno dei livelli, che miglioreranno alcune delle nostre abilità. Sfortunatamente questi potenziamenti saranno molto marginali rispetto alla bravura che viene richiesta al giocatore per completare i livelli. Senza contare che spesso dovremo effettuare del backtracking per recuperarne alcuni!

Infatti, Razed ricompensa particolarmente la memorizzazione dei pattern e di adattamento; non è quindi sentita la necessità di fare affidamento a questi potenziamenti.

Un mondo colorato e dinamico

Uno dei punti di forza del titolo è il suo mondo di gioco, caratterizzato da sfumature al neon e da un dinamismo particolare. L’uso particolarmente vivace dei colori ben si abbina con il ritmo del gioco che si vuole proporre come frenetico e fluido, riuscendoci.

A proposito di fluidità, Razed riesce a mantenere il giocatore costantemente concentrato grazie ad un sistema di “riprova” molto efficiente. In parole povere non dovremo attendere secondi per potere riprovare un livello dall’inizio, perché il tutto sarà immediato, evitando di spezzare inutilmente il flusso dell’azione.

razed nintendo recensione colori

Non riuscite a superare un livello frustrante? Non disperate, per ogni mondo avrete a disposizione 3 opportunità per saltare interamente dei livelli e passare a quelli successivi! Noi vi consigliamo comunque di provare a capire le giuste direzioni per completare al meglio le sfide e di cercare eventuali scorciatoie.

Il senso di sfida che trapela da Razed è paragonabile a quello di un normalissimo esponente del genere arcade, quindi potrebbe anche indispettire i giocatori meno abituati ad improvvisi aumenti di difficoltà o ad un design eccessivamente incentrato sul timing corretto di alcuni salti e azioni.

La melodia della velocità

Per abbinarsi ai temi cardine del gioco, cioè la velocità e la dinamicità, è stata impiegata una colonna sonora abbastanza consona e con uno stile incalzante e che abbiamo trovato particolarmente stimolante.

razed nintendo recensione boss

Una conclusione più veloce della luce

Nonostante il gioco sia in pieno stile Sonic ci sono diversi fattori che influiscono negativamente sull’esperienza di gioco complessiva. Ribadiamo che questo indie non è adatto a chi non ama le sfide o non impazzisce particolarmente per le speedrun.

Consigliato invece agli amanti degli arcade e di questo specifico tipo di platform, sebbene sullo store di Nintendo Switch vi siano molti altri giochi appetibili ad un prezzo simile.

Razed

Riassumendo

Razed si presenta come un simpatico indie in grado di stimolare il desiderio di sfida degli amanti del genere arcade o delle speedrun. Altamente sconsigliato ai novizi del genere o a chi non ama gli arcade in generale.

Overall
6.4/10
6.4/10

Pros

Ottimo per gli amanti delle sfide

Stile dinamico e ben supportato

Cons

Backtracking per recuperare qualche potenziamento

A volte eccessivamente frustrante

Tags
Vedi altro

Marco Giordano

Grande fan dei generi di stampo orientale, predilige quasi ogni genere purché motivato da scelte estetiche o da una trama solida. Attratto non solo dal lato informatico dei videogiochi, ma anche dal loro aspetto stilistico ed economico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close