RecensioniVideogames

Super Cane Magic ZERO – Recensione

L'avventura italiana più folle di sempre!

Era da tempo che non si parlava di un progetto tutto italiano in una recensione, ed è decisamente arrivato il momento di ribaltare la situazione!

Oggi parleremo di Super Cane Magic ZERO, titolo sviluppato da Studio Evil e creato dalla mente del famoso fumettista ed intrattenitore italiano Sio.

super cane magic zero recensione

Chi è Sio?

Per chi “vivesse sotto una roccia”, in Italia Sio è conosciuto come uno dei più famosi intrattenitori comici su youtube, noto per il suo humor nosense e il suo modo di raccontare delle storie spesso fini a sé stesse ma facilmente virali.

Sio è ovviamente un modo come un altro per dire Simone Albrigi, ragazzo dell’ 88 nato a Verona laureato in lingue orientali e rappresentante di una vita movimentata tra l’Italia ed il Giappone, paese in cui ha vissuto per due anni a Sapporo insegnando italiano e inglese.

Albrigi ha avuto modo di collaborare con diversi artisti e intrattenere il pubblico tramite canzoni, video e progetti artistici, ma nel 2015 prende forma un nuovo tipo di creazione sotto forma di videogioco: Super Cane Magic ZERO.

Il progetto nasce tra il 2014 ed il 2015 grazie ad un crowdfunding aperto sul sito Eppela, che riesce nell’intento di portare fondi a sufficienza allo studio italiano per poter lavorare sul gioco che Sio tanto sognava di realizzare.

Analizziamo ora come si diramano il gameplay e la trama di questo titolo, che entrambi regalano stranezze di ogni genere in pieno stile Sio!

The Legend of The Cane Cane

Questo titolo è considerabile come un Action RPG con elementi comici che affronta le vicende di Coso, un personaggio talmente enigmatico da non sapere nulla del suo passato e di come, ad inizio gioco, sia letteralmente piombato dal cielo e aperto un enorme cratere nel terreno.

Coso verrà portato in una prigione nella quale per via delle ultime leggi è stato reso possibile a tutti i prigionieri di evadere, compreso il nostro personaggio; molto divertente il fatto che per dare un nome al nostro protagonista dovremo fondere diversi slang o frasi stilistiche di Sio per dar vita ad un nome ( nomi del calibro di Sgrognorpz ).

super cane magic zero recensione

Super Cane Magic ZERO offrirà diversi livelli giocabili e sufficientemente variegati, caratterizzati da fasi di esplorazione e dialogo con i numerosi personaggi della storia alternate al bisogno di risolvere degli spesso semplici enigmi logici o scampare da letali trappole di vario genere per superare incolumi gli ostacoli che ci si pareranno di fronte.

Al termine di questi livelli vi saranno quasi sempre delle boss fight spesso più difficili di quello che ci si aspetta, ma che possono essere affrontate con i propri poteri o con l’ausilio dei vari oggetti sparsi per la mappa di gioco, che in tutto il corso del gioco potranno essere lanciati per ferire il nemico.

E’ ora di menare le mani!

A livello di comandi il personaggio potrà attaccare direzionandosi con la levetta destra e muovendosi con la sinistra, afferrare oggetti che potranno di seguito essere ingeriti o lanciati ed infine utilizzare una mossa speciale che cambierà a seconda del tipo di personaggio scelto ad inizio partita, come ad esempio un’esplosione o un raggio congelante.

Quando si inizierà la propria avventura, infatti, il personaggio che porteremo potrà essere di diverse “classi” con diversi bilanciamenti di attributi quali Vita, Mana, Attacco, Ego e Lancio.

super cane magic zero recensione
Un esempio di come il titolo presenti le classi giocabili

Parlando di combattimento, i personaggi hanno a disposizione un inventario in pieno stile RPG dove sarà possibile equipaggiare diversi pezzi d’armatura con vari modificatori ed un’arma principale e secondaria, quest’ultima categoria spesso in grado di provocare ai nemici effetti collaterali come stordimento o avvelenamento ogni qualvolta li colpiremo.

Ritornando al discorso del lancio degli oggetti, questi ultimi possono anche essi a loro volta provocare effetti secondari quali esplodere o vari effetti elementali; la dinamica del prendere un oggetto ed utilizzarlo in vari modi si applica ovviamente anche al cibo consumabile o per oggetti misteriosi che potrebbero regalare bonus o malus a seconda della loro natura.

Un elemento molto importante all’interno del titolo è senza dubbio il fatto che si può affrontare la campagna di gioco con altri 3 amici in modalità locale, rendendo il tutto più divertente se si gioca con una singola console; un punto a sfavore per Super Cane Magic è appunto il fatto che non esista in alcuna forma una modalità online, rendendo il tutto limitato all’interazione tra i propri amici.

Un’altra funzione davvero divertente e legata alla trama di gioco è l’insieme delle Credenze, bonus che il personaggio potrà selezionare come fossero ognuno un diverso albero di abilità e scegliere come svilupparsi con esse; queste credenze saranno ad esempio l’essere fermamente convinti di poter camminare sulla lava senza bruciarsi, che effettivamente renderà Coso così convinto della sua credenza da farglielo fare.

La modalità storia offrirà un buon divertimento in pieno stile Sio, con circa 10 ore di gameplay aggiunti ad un massimo di altre 10 ore per eventuali segreti o questioni di completismo.

Passiamo ora alla seconda modalità disponibile, ovvero la modalità PvP, la quale offre un numero di arene con regole di battaglia particolari; Ogni match, che include da 2 a 4 giocatori in partita, dura due minuti e consiste nel mettere a segno quante più eliminazioni possibile sottostando alle regole di ogni arena, come evitare laser mortali o afferrare prima degli altri un potenziamento in grado di assicurare quasi sempre la vittoria.

super cane magic zero recensione

La modalità PvP non offre nulla di troppo complesso, sebbene potrebbe regalare delle buone ore di divertimento nei tempi di ritaglio tra un dungeon di trama ed un altro.

Lo stile di Super Cane Magic ZERO

Gli ultimi punti di cui trattiamo saranno quelli legati all’estetica generale del gioco e alla sua inerenza con il mondo di Sio e le sue creazioni.

Dal punto di vista visivo e musicale Sio ha fatto scelte non solo coerenti al suo stile fumettistico, ma ha anche utilizzato motivetti davvero calzanti per i livelli proposti, con una vagonata di suoni 8 bit quasi sempre gradevoli; il tutto si unisce molto bene con la rappresentazione fantasiosa che Sio porta nei livelli del gioco, che sono sempre pieni di uno spirito molto amatoriale ma davvero curato con amore.

Dal punto di vista di un fan dell’autore possiamo quindi confermare sicuramente che il gioco Super Cane Magic ZERO sia perfetto per godere di un’avventura piena del nosense che tanto piace ai fan di Sio; va inoltre sottolineato che il titolo è in ben 8 lingue, rendendo possibile in futuro ad un mix di culture approcciarsi a questo folle titolo.

Ci vuole davvero molto coraggio per provare a lanciare un prodotto così di nicchia verso l’estero, specialmente sapendo che quasi il 100% dell’audience dell’autore è italiana; le lingue in cui il titolo è stato tradotto, inoltre, sono quasi sempre in grado di riprodurre fedelmente l’umorismo di Sio, specialmente in lingua giapponese.

Il titolo ovviamente presenta dei difetti, come ad esempio il fatto che spesso i movimenti dei personaggi non siano comodissimi e il fatto che sia comunque piuttosto limitato a livello di modalità di gioco; difetti che comunque vanno a non gravare molto sulle spalle di un titolo che sì, è stato in Early Access per 5 anni, ma che costa solo 20,00 Euro.

Facciamo un applauso a Studio Evil e a Sio per essersi lanciati nel loro progetto, e nella speranza che li ispiri a fare contenuti sempre di maggiore qualità e perché no, anche con stili di gameplay diverso vi invitiamo a dare un’occhiata al Sito Ufficiale di Super Cane Magic ZERO!

In conclusione

Super Cane Magic ZERO è un titolo che non regala emozioni incredibili, ma che mostra davvero cosa significhi lavorare con amore ad un gioco che sebbene non sia eccellente riflette al 100% l’humor e lo stile fumettistico e narrativo dell’autore, che tanto piace ad un’ampia fetta di pubblico italiano e tanto fa riflettere su come si possa effettivamente portare contenuto anche nel nostro paese con il supporto di un’utenza alle spalle di un progetto.

Il titolo potrebbe inoltre riservare sorprese in futuro sotto forma di aggiornamenti o magari nuove modalità, quindi nella speranza di un futuro migliore per il titolo non possiamo che augurargli il meglio.

Super Cane Magic ZERO

Riassumendo

Super Cane Magic ZERO è un titolo che sebbene presenti dei difetti e ancora pochi contenuti è in grado di riflettere al 100% lo stile del suo autore, che può sì piacere o meno ma non passa inosservato e regala momenti di divertimento.

Overall
7.5/10
7.5/10

Pros

Riflette appieno lo stile del suo autore

Visivamente e sonoramente azzeccato

Adatto ad un pubblico di diverse età

Cons

Scarno di modalità di gioco

Non presenta alcuna modalità Online

Tags
Vedi altro

Nicholas Adrati

Nicholas, ragazzo appassionato di Game Design e sonoro. Comincia il suo viaggio con Super Mario Bros 1 per Gameboy Advance, e da quel momento sta ancora marciando! Probabilmente sta ancora lodando Keiichi Okabe..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close