FeaturedRecensioniVideogames

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel II – Recensione

Un secondo capitolo da non perdere!

Con questa versione rimasterizzata per PlayStation 4, vi parliamo del sequel di The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel sviluppato da Nihon Falcom e pubblicato da NISA.

Sebbene vi avessimo parlato di un comparto grafico abbastanza grezzo probabilmente dovuto a un budget molto limitato e da un engine ormai datato, il primo capitolo ci aveva convinti a pieno per la sua ottima narrazione e il suo gameplay interessante.

Parlando di secondi capitoli, in visione di quel che ha offerto il primo capitolo è normale aspettarsi grandi cose, anche se un margine di fallimento in questi casi è molto elevato. The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel II riprende gli eventi del predecessore con un veloce riassunto, ma che non vi basterà per goderlo appieno.

Si tratta di un avventura molto singolare che riesce a farci rivivere le sensazioni provate sulla ormai abbandonata PlayStation Vita o la pensionata PlayStation 3. Fiduciosi, ci siamo fiondati ancora su Trails of Cold Steel II.

Conflitti e tramandi

La storia riprende molto i temi trattati dal primo capitolo, molto maturi e diretti che si distaccano dalla massa di giochi di ruolo giapponesi presenti nel mercato odierno, riducendo anche i tanto odiati cliché.

Il tutto inizia con Rean, che si risveglia con una brutta sorpresa dopo un violento conflitto: i suoi amici sono completamente scomparsi e non si sa dove sono.

Un risveglio molto burrascoso che porterà il giovane avventuriero a ricercare i suoi fidati compagni d’armi, in un viaggio non troppo semplice visto che poco dopo avrà inizio un altro conflitto molto arduo e doloroso per Erebonia.

La narrazione si basa principalmente sul recupero dei membri della Class VII, ma non mancherà di ammirare quanto siano cambiati i luoghi rispetto al primo capitolo.

Si tratta di un piacevole viaggio, forte e quasi mai banale, che lascia poco spazio ai dubbi, introducendo ogni personaggio e il suo background in maniera impeccabile.

A condire il tutto vi sono diversi colpi di scena che difficilmente si riusciranno a dimenticare, dolorosi e d’impatto. Siamo pur sempre di fronte ad una serie che può comodamente affermarsi come uno dei migliori JRPG, specialmente in termini di trama.

Cittadina in The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel

Simile a Trails of Cold Steel I, ma diverso!

Il punto focale di The Legend of Heroes II: Trails of Cold Steel II non è solo la narrazione, non a caso abbiamo a disposizione un sistema di battaglia tramandato dal suo predecessore e curato per offrire un esperienza solida.

Il sistema di battaglia rimane quindi immutato con la possibilità di muoversi lungo il campo di battaglia, usare le skill e oggetti. Per quanto riguarda gli Orb è stato introdotto un interessante potenziamento per il power up.

Difatti più sepith accumuleremo e più avremo la possibilità di potenziare gli slot per usare degli orb molto più letali ed efficaci nel campo di battaglia.

Sistema di combattimento e gameplay di Trails of Cold Steel II

E’ ancora presente un sistema di interazione fra personaggi, qui chiamato Overdrive, che permetterà di creare  combo di attacchi contro dei nemici. Purtroppo, questa opzione non è disponibile da subito, ma bisognerà affrontare degli scontri specifici e particolari iniziabili dall’apertura di un forziere speciale presente sulla mappa di gioco.

A spezzare il ritmo e offrire una caratteristica nuova rispetto al suo predecessore sono le battaglie a bordo dei mecha. Sebbene queste missioni non siano tecnicamente eccelse a causa dell’engine non proprio ottimale, il tutto risulta molto divertente, anche se dopo un paio subentra la monotonia.

legend1

Il gioco sembra tendere la mano anche a chi con i JRPG non è bravo, dato che in ogni dungeon o luogo saranno presenti degli oggetti o dei cimeli dove ripristinare i propri punti vita.

Anche le battaglie non sono propriamente toste, il gioco difficilmente riesce a mettere il giocatore con le spalle al muro, anche se comunque una buona strategia per le battaglie più ostiche è sempre richiesta per poter evitare il game over.

Come il suo predecessore, a colmare le mancanze tecniche di un engine non proprio solido vi è un ottimo sistema di battaglia molto personalizzabile e alla mano per tutti.

Riepilogando, Trails of Cold Steel II è molto più fruibile e pratico del predecessore, riuscendo a ridurre le parti noiose o eccessivamente lente.

Combo Overdrive con due personaggi

Cosa cambia in questa versione PS4

Passiamo al lato saliente della recensione, cioè cosa aggiunge questa versione rimasterizzata per PlayStation 4. Prima di tutto, abbiamo un palese aumento della risoluzione grafica e 60 fps non proprio stabili.

Infatti, in alcuni momenti gli effetti speciali rischiano di rallentare il framerate in maniera abbastanza notevole, registrando numeri accostabili a quelli della versione PlayStation Vita.

Passiamo adesso ai pro, dicendovi che sono presenti tutte le aggiunte introdotte nella versione PC. Di conseguenza, avrete la Turbo Mode, la possibilità di trasferire il vostro salvataggio dalle versioni PS3 e PS Vita, i costumi DLC e il doppiaggio giapponese.

Ci possiamo comunque reputare molto soddisfatti di questa versione rimasterizzata, che abbiamo testato su PlayStation 4 Pro a 1080p e ~60 fps.

Giro in moto in campagna di fronte a un mulino su Trails of Cold Steel 2

Commento finale

Questa remaster di The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel II è riuscita a stupirci in positivo, riportando tutte le aggiunte della versione PC.

Purtroppo, i cali di framerate e qualche piccola pecca tecnica minano in parte l’esperienza di gioco.

Fortunatamente viene in soccorso l’ottima narrazione, ricca di colpi di scena e interessante fino alla fine, ma ricordando che dovrete leggere davvero tanto per via dei lunghissimi dialoghi.

Anche il sistema di battaglia ci ha convinto ancora una volta a distanza di anni e fa molto piacere vedere un titolo di questo calibro anche su PlayStation 4!

In conclusione, il titolo è senza alcun dubbio promosso, sta a voi adesso scegliere se acquistare la versione PS4 oppure quella PC!

Riassumendo

Questa edizione rimasterizzata di The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel II porta con se tutte le migliorie della versione PC.

Nonostante vi siano cali di framerate inspiegabili, la trama e i personaggi sono il punto di forza di questa serie che rendono capitoli come questo dei perfetti must have per i fan del genere JRPG.

Overall
9/10
9/10

Pros

  • Trama sempre ottima
  • Personaggi ben caratterizzati
  • Presenti i miglioramenti della versione PC
  • Doppiaggio ben curato

Cons

  • Framerate poco stabile
Tags
Vedi altro

Federico Molino

Amante delle opera di nicchia e delle belle OST. Appassionato instancabile di molte cose, ma tra le tante spiccano il cinema e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close