ComicsFeaturedRecensioni

Dragon Ball Super: Broly (Blu-Ray) – Recensione

Broly arriva anche su Home Video!

Dopo il grandissimo successo sul grande schermo, Dragon Ball Super: Broly è finalmente arrivato anche sotto forma di Blu-Ray e DVD grazie a Koch Media e AnimeFactory.

In questa recensione vi parleremo principalmente del lato tecnico e delle caratteristiche di questa edizione Home Video.

I contenuti di questa edizione

Per chi non lo sapesse, si tratta di uno dei film più importanti della serie di Akira Toriyama ed infatti ha riscontrato un grande successo sia tra la critica internazionale che da parte dei fan più accaniti.

Il publisher ci ha permesso di mettere le mani sull’edizione limitata che si presenta piuttosto corposa a livello di contenuti e di presentazione visiva, con una confezione molto appariscente.

L’edizione inviataci si presenta con una lenticular di grande qualità, raffigurante l’artwork originale della locandina del film, ma il tipico effetto della lenticular, il tutto confezionato all’interno di un contenitore cartonato.

La custodia all’interno si presenta diversamente: nella parte frontale è presente Broly e nel retro Gogeta Super Saiyan Blu. All’interno, oltre al Blu-Ray, è possibile trovare cinque carte speciali che raffigurano gli artwork più importanti di Dragon Ball Super: Broly e una bustina contenente una carta speciale promozionale.

La trama del film

La trama è incentrata sul famoso guerriero (Broly) che abbiamo avuto modo di conoscere in diverse trasposizioni dedicate a Dragon Ball. A differenza della quasi totalità dei film di Dragon Ball Z, la storia di questo capitolo è canonica, come ribadito dal maestro Akira Toriyama.

Ci troviamo nel pianeta Vegeta, durante l’epoca in cui Freezer sta per fare il suo debutto prendendo il posto del padre Cold.

Durante questo passaggio, tra le schiera dei Saiyan capitanati da Re Vegeta c’è Paragas, che ha avuto da poco un figlio molto promettente chiamato Broly.

A causa della forza latente del piccolo, Paragas si ritroverà a essere esiliato dalle forze armate dei Saiyan e costretto a crescere il figlio in un pianeta completamente ostile e covando un ardente desiderio di vendetta verso il suo re.

Broly attacca Vegeta Super Saiyan sui ghiacciaiA distanza di anni, i due vengono salvati dall’armata di Freezer, precisamente dopo la fine del Torneo del Potere di Super, trovandosi così a essere accolti dalla sua armata galattica.

Lo scontro tra Broly, Goku e Vegeta è tra i momenti più importanti ma anche emozionanti del filone narrativo di Super, raggiungendo picchi che ricordano molto le vette storiche conseguite dal mitico Dragon Ball Z.

Una produzione di qualità

Per la prima volta, Broly mostra una vera e propria personalità, grazie a un background meglio delineato e meno vago come accadeva nei vecchi film.

In questa pellicola la narrazione è piuttosto fluida, considerando anche che la parte iniziale della pellicola è principalmente incentrata sull’aspetto narrativo.

Ma a rendere giustizia sono proprio i combattimenti, cioè il punto focale di ogni battle shonen che si rispetti, e Dragon Ball non è ovviamente da meno!

Goku Super Saiyan Blu in posa di attaccoParticolare menzione alle animazioni, lo studio Bird ha confezionato un prodotto di altissima qualità, e non esageriamo se diciamo che si è raggiunto un risultato a tratti superiore alle opere di UfoTable.

Tuttavia, ci sentiamo in dovere di precisare che a partire da metà pellicola l’uso della computer grafica non rende proprio benissimo!

Infatti, alcuni modelli sembrano uscire direttamente da Dragon Ball FighterZ, influendo negativamente sulla resa di un film che avrebbe potuto anche ambire ad un comparto tecnico quasi perfetto.

Una particolare attenzione al doppiaggio

La versione Home Video ci permette di scegliere fra due tipologie di doppiaggio: un adattamento che presenta presenti i termini originali come “Kamehameha“, ed un altro che si basa sulla versione Mediaset, utilizzando i termini a cui siamo stati abituati da piccoli come “Onda Energetica“.

Se questo non fosse abbastanza, nel disco è presente anche il doppiaggio originale in giapponese, con i testi tradotti fedelmente dal copione nipponico, in modo da permettere ai fan più sfegatati di gustarsi la versione originale della pellicola.

Trasformazione finale di Broly Super Saiyan contro Gogeta Super Saiyan BluTra i contenuti extra è presente uno speciale sul doppiaggio con la partecipazione di Claudio Moneta (Goku), Gianluca Iacono (Vegeta), Mario Bombardieri (Broly) e Emanuela Pacotto (Bulma).

 

Un film necessario per ogni fan di Dragon Ball

Come abbiamo già detto in precedenza, si tratta di una pellicola di assoluta importanza per l’universo di Dragon Ball.

Non a caso, siamo di fronte ad un prodotto qualitativamente ottimo sia dal punto di vista narrativo che dal punto di vista tecnico, anche se non senza pecche, come evidenziato da un uso “frettoloso” delle immagini in CG.

Se siete fan di Dragon Ball, non dovete farvi scappare assolutamente il prodotto confezionato da Koch Media e AnimeFactory, sennò meritate anche voi di essere esiliati proprio come Paragas e Broly!

Voto
Voto
8.5/10

Riassumendo

La qualità di Dragon Ball Super: Broly è sicuramente di alto livello ed il tutto è condito da una storia soddisfacente e da un comparto di animazioni funzionale.

Ne consigliamo assolutamente l’acquisto!

Pro

  • La storia di Broly è finalmente ben delineata
  • Le animazioni sono mozzafiato
  • La colonna sonora è spettacolare
  • La qualità dei disegni è sempre ottima ma…

Contro

  • …fa storcere un po’ il naso la computer grafica usata verso metà della pellicola
Tags
Vedi altro

Federico Molino

Amante delle opera di nicchia e delle belle OST. Appassionato instancabile di molte cose, ma tra le tante spiccano il cinema e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close