Monster Hunter World: IceborneNews

Monster Hunter World: Iceborne – Gameinformer parla del Banbaro

Nuovi dettagli sul Wyvern Brutale

Il Banbaro è un nuovo Wyvern Brutale introdotto su Iceborne. E’ un mostro erbivoro dall’aspetto di una renna e altamente territoriale, e grazie a Gameinformer e all’intervista con Kaname Fujioka scopriamo nuovi dettagli sulla sua ecologia e sui concept che hanno determinato il suo design.

Ecologia ed equipaggiamento

R

 

Il Banbaro è un mostro di grandi dimensioni ricoperto da una pelliccia folta, che gli permette di muoversi liberamente nelle Distese Brinose. Potrebbe vivere tranquillamente nelle zone più fredde dell’area, ma preferisce quelle più calde.

Essendo un erbivoro gira le zone andando alla ricerca di piante da mangiare, e quindi incontra spesso altri mostri. E’ un Wyvern territoriale che non esita ad attaccare predatori più forti di lui, come il Jyuratodus o il Barioth.

Il Banbaro è un mostro aggressivo che attacca altre creature e cacciatori

Il Banbaro non apparirà solo nelle Distese Brinose, ma potrà vivere e adattarsi in altre mappe. Proprio per questo il team del gioco ha voluto mantenere lineari e semplici i suoi attacchi. E’ un mostro fisico molto forte, e nelle fasi di sviluppo del concept si sono concentrati sulle sue corna.

L’idea iniziale era quella di un mostro capace di caricare con ferocia i cacciatori, ma sarebbe stato troppo simile ad un Barroth, inadatto per le cacce di Rango Maestro, ed è per questo che hanno deciso di far usare gli oggetti dell’area di gioco al mostro. Gli attacchi del Banbaro cambiano di potenza e di range se utilizza neve, massi o alberi.

Il Banbaro non vivrà solo nelle Distese Brinose, ma potrà vivere in diversi habitat

Una volta decisa l’idea delle corna capaci di sollevare oggetti si è passati allo stadio successivo della creazione del mostro, ovvero decidere la dimensione e la forma delle corna.

Nei primi concept il Banbaro aveva corna più simili a quelle di un bufalo, ma non sarebbero state adatte per permettere al mostro di sollevare un albero o una roccia e di muoversi agilmente per caricare.

Il design finale è quello di un grosso mostro con corna e pelo da renna, perfetto per l’ambiente nevoso dell’espansione.

 

Uno dei primi concept del Banbaro, molto simile ad un bufalo

L’armatura del Banbaro incarna perfettamente la natura del mostro. Ha una nuova abilità che permette di recuperare vita mangiando funghi, per sottolineare la sua dieta erbivora, e avrà anche abilità offensive essendo un Wyvern potente dal punto di vista fisico.

Il design dell’armatura maschile è basata su nani e vichinghi, con il pelo del mostro e le sue corna sull’elmo. Per l’armatura femminile il design è più leggero. Il pelo ricopre le spalle ma lascia scoperte le gambe, e le corna spuntano da un copricapo che ricorda le regioni fredde.

L'armatura femminile ha un design elegante e semplice L'armatura maschile è possente e ricorda un vichingo

Monster Hunter World: Iceborne è un’espansione di Monster Hunter: World in uscita il 6 Settembre su Console e in inverno su PC. Se volete leggere le nostre prime impressioni sul titolo qui trovate il nostro Provato delle due Beta per PlayStation 4.

Fonte: Gameinformer

Tags
Vedi altro

Vittoria Tiberi

Giocatore provetto di Monster Hunter da sempre. Quando non ammazza mostri si diletta con Okami!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close