News

City Hunter: Private Eyes – La sigla cantata in Italiano

Come ai tempi di Giorgio Vanni!

Il nuovo film di City Hunter, City Hunter: Private Eyes arriverà nei cinema italiani il 2, 3 e 4 Settembre grazie a Dynit, e avrà la sigla cantata in italiano.

Get Wild, ending del vecchio anime e brano di TM Network, è ora la sigla del film, ed è stata adattata da Alessia Cimini, Carlo Cavazzoni e Mitsuko Komuro. E’ poi stata cantata da Stefano Bersola.

Inoltre vi ricordiamo che potete prendere uno sconto per vedere il film al cinema grazie al nostro coupon!

Eccola, tutta da ascoltare!

Dynit ha diffuso oggi il video della canzone e la potete ascoltare qui:

In occasione del 30° anniversario della prima messa in onda della celebre serie e dopo aver sbaragliato il botteghino giapponese con oltre 1 miliardo e mezzo di yen incassati
Nexo Digital e Dynit presentano

CITY HUNTER. PRIVATE EYES
Il film

SOLO IL
2-3-4 SETTEMBRE
AL CINEMA

Ryo Saeba è tornato! Arriva finalmente sul grande schermo il celebre investigatore privato ossessionato dalle belle donne.

Per regalare al pubblico un nuovo viaggio cinematografico nel mondo dell’animazione giapponese, torna a partire da settembre la nuova Stagione degli Anime al Cinema: un calendario di tre sorprendenti appuntamenti distribuiti inItaliada Nexo Digital in collaborazione con Dynit.

Si parte il 2, 3 e 4 settembre con un personaggio diventato leggenda per tutti gli appassionati. CITY HUNTER. PRIVATE EYES è infatti il nuovo lungometraggio realizzato in occasione del 30° anniversario della prima messa in onda giapponese della celebre serie animata. Una storia originale ricca di nuovi personaggi, ma anche di tutte le vecchie, mitiche conoscenze che abbiamo imparato ad amare. City Hunter è l’ormai celebre investigatore privato ossessionato dalle belle donne e sempre a caccia di criminali. Il suo quartier generale è a Shinjuku, a Tokyo. È da qui che City Hunter e la collega Kaori fanno partire le loro indagini. La loro ultima cliente è una modella, Ai Shindo, minacciata da misteriosi criminali e inconsapevolmente in possesso di una “chiave” legata a una cospirazione che coinvolge l’intera città. Riuscirà Ryo Saeba a proteggere Ai e a salvare tutta Tokyo? CITY HUNTER. PRIVATE EYES, prodotto da Aniplex e Sunrise, è il quarto lungometraggio animato dedicato all’irresistibile detective creato da Tsukasa Hojo e ha ottenuto un notevole successo in Giappone, dove ha incassato oltre 1 miliardo e mezzo di yen (circa 12 milioni di euro), totalizzando oltre 2 milioni di euro solo nel primo fine settimana. L’inedito lungometraggio è diretto da Kenji Kodama, già regista delle prime due serie animate di City Hunter, andate in onda in Italia negli anni Novanta. Il manga di City Hunter è stato pubblicato per ben otto anni e ha battuto ogni record di vendite nel mondo, dando vita a 4 serie televisive, per un totale di 140 episodi e 6 lungometraggi. Così come nell’edizione giapponese, anche in Italia sono stati ingaggiati i doppiatori storici della seria animata.

Staff
Regia: Kenji Kodama
Soggetto originale: Tsukasa Hojo
Sceneggiatura: Yoichi Kato
Design Personaggi: Kumiko Takahashi, Yoshihito Hishinuma
Musiche: Taku Iwasaki
Produzione animazioni: Sunrise
La sigla “GET WILD” è cantata da Stefano Bersola
© Sony/ATV Music Publishing LLC

Vi invitiamo anche a leggere la nostra news sull’aggiunta di alcuni film di Nexo Digital nel catalogo di Netflix.

Fonte: Dynit

 

Tags

Artem Nemchynskyy

Giocatore fin da piccolo, ha sviluppato attrazione per diversi generi videoludici, in particolare titoli provenienti dall'oriente. Adora gli RPG, con una predilezione per il Dark Fantasy e le scelte multiple. Non disdegna niente e cerca sempre di espandere i propri orizzonti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close