AnteprimeFeaturedVideogames

Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 – Provato alla Milan Games Week

Discipline sportive in due o tre dimensioni

Mario e Sonic, eterni rivali di due delle case videoludiche nipponiche più importanti, sono nuovamente pronti a sfidarsi nello stadio nazionale olimpico di Tokyo.

Durante la fiera Milan Games Week di quest’anno siamo riusciti a provare il gioco tramite una demo presente nello stand Nintendo. Le nostre impressioni? Continuate a leggere!

Una sfida olimpionica

Dopo aver fatto una fila quasi nulla, siamo arrivati alla nostra postazione. Abbiamo provato il gioco in due membri della redazione, così da poterci sfidare, e ci siamo fiondati immediatamente a provare gli eventi 2D.

Fortunatamente non abbiamo dovuto impugnare i singoli Joy-Con orizzontalmente, ma il gentile staff di Nintendo ci ha dato due coppie del fantomatico controller.

Abbiamo cominciato con l’evento 2D Maratona, che consisteva nel percorrere la celebre corsa di resistenza muovendo ad alternanza il personaggio in alto e in basso, e usando un tasto apposito per lo sprint. Nonostante possa sembrare apparentemente semplice ed arcade, su lato pratico è necessario usare anche tattica.

Possiamo vedere Sonic, Super Mario, Luigi e Tails impegnati nei 100 metri

Infatti il personaggio avrà sì a disposizione lo sprint, ma usandolo ridurremo la stamina, affaticandolo e rendendolo più lento. Inoltre agitandosi in alto e in basso nello scenario, dovremo evitare ostacoli o altri corridori, che se scontrati ci rallenteranno la corsa.

Essendo una maratona, l’evento non dura poco, quindi abbiamo anche faticato ad arrivare al traguardo. Tuttavia, impegnandoci tutti e due alla fine non siamo riusciti ad avere risultati eccelsi nella gara, ma siamo rimasti divertiti dai coloratissimi scenari e dagli sprite dei personaggi, che eseguivano azioni uniche per ogni evento.

I lanci nel Judo

La seconda disciplina che abbiamo provato è stata quella del judo, la quale è risultata tecnica, seppur più breve. Proprio come nella disciplina reale, il nostro scopo sarà quello di prendere l’avversario e proiettarlo a terra tramite un nake-waza.

Knuckles subisce una proiezione da parte di Peach nella disciplina del Judo in eventi 2D.

Direzionandoci verso un nemico possiamo optare per un approccio diretto, oppure più schivo per cercare di afferrare l’avversario. Una volta afferrato l’avversario, si potrà provare a fargli perdere l’equilibrio per lanciarlo al meglio.

Anche in questo caso, nonostante il gioco abbia una pesante impronta arcade, sarà necessaria una buona dose di tattica per evitare di finire a terra e perdere la gara.

Purtroppo la prova della demo durava solo per due discipline, quindi scaduto il tempo abbiamo salutato lo staff, restituito i controller e siamo rimasti soddisfatti della prova.

Ecco una breve descrizione dal sito ufficiale Nintendo:

Unisciti a Mario, a Sonic e ai loro amici per vivere la più grande avventura di sempre in Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 per Nintendo Switch! Allenati per le Olimpiadi di Tokyo 2020 nella modalità per giocatore singolo o gareggia contro i tuoi amici in eventi nuovi di zecca (skateboard, karate, surf e arrampicata sportiva) e in una vasta selezione di sport e giochi classici in 2D.

Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 uscirà per Nintendo Switch l’8 Novembre 2019.

Tags
Vedi altro

Giovanni Panoga

Videogiocatore di non troppa vecchia data e appassionato di viaggi mal organizzati. Nel tempo libero lavora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close