News

Final Fantasy VII Remake – Rivelati dettagli sulle abilità e nuove immagini

Informazioni su Turks, Avalanche, e molto altro

Square Enix ha rilasciato nuove informazioni e schermate di Final Fantasy VII Remake, puntando i riflettori su Turks, Avalanche, sul battle system e i Materia, sull’evocazione di Chocobo e Moogle, la chiesa e la casa di Aerith nel settore 5.

Inoltre, Square Enix ha rivelato 2 nuove illustrazioni su Aerith e Barrett e condiviso 11 commenti degli sviluppatori.

Tutti i dettagli rilasciati

Le illustrazioni

Final Fantasy VII Remake

Final Fantasy VII Remake

I Turks

Il Settore Investigativo del Dipartimento degli Affari Generali della Compagnia dell’Energia Elettrica Shinra.

Una piccola organizzazione d’elìte che viene usata per operazioni speciali, i Turks operano dietro le quinte e alternano tra scovare candidati SOLDIER a proteggere dei VIP, passando da attività di intelligence e persino assassinii.

Reno (Doppiato da Keiji Fujiwara)

Un membro dei Turks. Con una chioma rossa selvaggia e un sorriso cinico, sta sempre sulle sue. Agile in battaglia e utilizza un’arma speciale per scatenare una serie incredibile di attacchi.

Final Fantasy VII Remake

Final Fantasy VII Remake

Rude (doppiato da Taiten Kusunoki)

Un gigante con la testa rasata e dagli occhiali da sole. Non è un tipo di molte parole e molto zelante. Non ha armi ma preferisce combattere tramite arti marziali.

Final Fantasy VII Remake

Final Fantasy VII Remake

Avalanche

Un gruppo anti Shinra che agisce per proteggere il pianeta. Mako è la fonte vitale del pianeta, e Avalanche suppone che la Compagnia Shinra ne stia risucchiando l’energia.

Ci sono diverse fazioni alleate con gli Avalanche, e il gruppo di Midgar, composto da Barret e la sua compagnia, è molto energico e non esita ad usare le maniere forti.

Biggs (doppiato da Shuuhei Sakaguchi)

Il più furbo del team, si occupa del pianificare le strategie. Segue in maniera molto tranquilla Barret, il quale tende ad esplodere di rabbia in un modo o nell’altro.

Ha una personalità molto pacata e ama pulire e farsi la doccia.

Final Fantasy VII Remake

Wedge(doppiato da Takayuki Asai)

Usa i suoi contatti e charm per ottenere informazioni e far collaborare contro le forze nemiche. È inoltre l’assaggiatore dei nuovi menù per il Settimo Paradiso.

In grado di rallegrare tutti, è il lubrificante indispensabile del team.

Final Fantasy VII Remake

Jessie (doppiata da Satomi Moriya)

Incaricata per gli acquisti degli Avalanche, prendendo qualsiasi cosa possa essere necessaria da trasportare durante le operazioni, dall’esplosivo ai documenti falsi.

È inoltre un abile ingegnere e produce oggetti come filtri dell’acqua per avere delle entrate. Si preoccupa molto e ha un debole per i ragazzi fantastici.

Final Fantasy VII Remake

Battle system: Modalità Classica

La Modalità Classica potrà essere attivata selezionando “Classica” dal menù della difficoltà.

In questa modalità, i membri del party agiranno automaticamente, con la barra ATB che si riempie mentre agiscono.

Inoltre il giocatore deve solo selezionare quali abilità, magie, abilità e oggetti utilizzeranno con la barra ATB carica.

Questo porterà una sensazione di gameplay molto simile a quello dell’originale Final Fantasy VII ma con la nuova grafica del remake.

È possibile tornare ai controlli diretti durante la Modalità Classica premendo un tasto sul controller.

Final Fantasy VII Remake

Battle system: Cloud

Il tasto Triangolo attiva le abilità uniche del personaggio. Le abilità uniche di Cloud si alternano tra differenti stili di combattimento.

Può usare la “Modalità Operatoreben bilanciata tra attacco e difesa o una ben più violenta “Modalità Punitore”.

In Modalità Punitore, la velocità di Cloud è ridotta, ma l’attacco semplice sul tasto Quadrato viene potenziato per avere dei colpi più forti.

– Modalità Operatore

Final Fantasy VII Remake

– Modalità Punitore

Final Fantasy VII Remake

Abilità

– Triplo taglio

Cloud colpisce i nemici vicini con tre colpi consecutivi. La forza aumenta colpendo molteplici nemici

Final Fantasy VII Remake

– Esplosione di Lame

Un attacco a lungo raggio in cui Cloud lancia un’esplosione magica dalla sua spada.

Final Fantasy VII Remake

Potenziamento delle armi

Sbloccando l’abilità del Materia centrale delle armi, potranno essere potenziate per aumentare il loro potere.

Le differenti opzioni ti permettono di aumentare l’abilità dell’utilizzatore o aumentare il numero di slot disponibili per i Materia.

Final Fantasy VII Remake
La schermata di Potenziamento per la Buster Sword di Cloud.

Abilità delle armi

Ogni arma ha le sue abilità uniche che ne aumentano la competenza tanto più vengono usate.

Quando il livello di competenza di un’abilità raggiunge il massimo, quell’abilià viene imparata dal possessore ed utilizzata brandendo qualsiasi arma.

Final Fantasy VII Remake

Final Fantasy VII Remake

Materia

Fuoco

Materia che ti permette di utilizzare magie di attributo fuoco come “Fire”, che si evolverà in “Fira” e infine in “Firaga”.

Final Fantasy VII Remake

Accesso

Materia che ti permette di utilizzare l’abilità “Accesso”. Se utilizzata su un nemico, puoi vederne resistenze e debolezze, rendendone più facile la sconfitta.

Final Fantasy VII Remake

Evocazioni

Il Materia Evocazione permette, se equipaggiato, di evocare un potente alleato una volta che la barra per l’evocazione si sarà riempita.

Le Evocazioni combatteranno al tuo fianco automaticamente sul campo di battaglia, ma puoi usare la tua ABP per utilizzare le loro abilità speciali.

Prima di abbandonare il combattimento, il tuo alleato userà una potente mossa speciale!

Final Fantasy VII Remake

Chocobo e Moogle

Moogle viaggia per il mondo a cavallo del suo compagno Chocobo. A vederli, è chiaro chi sicuri dell’altro

—Abilità: “Bomba Moguri”

Final Fantasy VII Remake

—Abilità: “Carica travolgente”

Chocobo e Moogle utilizzeranno la loro mossa speciale “Carica Travolgente” per oltrepassare il nemico con un branco di chocobo.

Final Fantasy VII Remake

Ambiente

L’ambiente di Final Fantasy VII è stato ricreato fedelmente in alta qualità. Molte zone che prima non potevano essere esplorate sono state inoltre aggiunte.

Chiesa nei Bassifondi

La vecchia chiesa ai confini dei Bassifondi nel Settore 5. L’edificio è vecchio e nasconde lo schianto del razzo lanciato dalla Shinra. Uno dei pochi posti in cui crescono fiori nei bassifondi, Aerith se ne prende cura nel tempo libero.

Final Fantasy VII Remake

Casa di Aerith

Una casa che si trova agli angoli dei Bassifondi del Settore 5. Aerith e sua madre Elmyra vivono lì. Si occupano dei vari fiori all’interno del loro giardino, e ogni giorno Aerith li consegna ai residenti di Midgar. Acqua pulita scorre dalla cascata dietro la casa, che associata alla casa stessa, crea un panorama innaturale per dei bassifondi.

Final Fantasy VII Remake

Final Fantasy VII Remake

Schermate

Final Fantasy VII Remake

– Potrete giocare a freccette all’interno del Settimo Paradiso.

Final Fantasy VII Remake

– Una battaglia in moto contro la Shinra con Jessie a bordo

Final Fantasy VII Remake

Vi lasciamo qui i commenti degli sviluppatori riasciati sul sito ufficiale Square Enix:

Yoshinori Kitase (Produttore)

Final Fantasy VII Remake

Nei diversi anni successivi al 2009, quando giravo il mondo per promuovere la serie Final Fantasy XIII, ho avuto l’opportunità di parlare con molti fan e giornalisti.

La domanda che mi hanno sempre fatto mentre stavo per andarmene è: “Quando realizzerai un remake di Final Fantasy VII?”

Arrivò ad essere un modo alternativo di salutare, quindi alla fine ho iniziato a dare preventivamente la mia risposta alla domanda prima ancora che la potessero chiedere.

“Se dovessimo creare un remake ora, sarebbe un’enorme quantità di dati e chissà quanti anni ci vorranno. Ma, se arriva il “momento giusto”, un giorno potremmo farlo! ”

Ecco come risponderei allora, chissà quante centinaia di volte. Per tutte le persone con cui ho avuto la possibilità di incontrare allora, il “momento giusto” è finalmente arrivato.

Per Final Fantasy VII Remake, gli sviluppatori che hanno lavorato al gioco originale sono tornati a bordo come membri principali, incluso me come produttore, Tetsuya Nomura come regista, Motomu Toriyama come co-direttore e Kazushige Nojima in storia e scenari.

Inoltre, abbiamo anche persone come il co-direttore Naoki Hamaguchi che ora fanno parte del team principale di sviluppo, che all’epoca era solo un fan di Final Fantasy VII.

Con mia grande gioia, i creatori delle nuove generazioni di tutto il mondo sono venuti a conoscenza di notizie sulla produzione di Final Fantasy VII Remake.

Pur mantenendo intatto lo spirito del gioco originale, questi membri stanno aggiungendo il potere di una nuova generazione al titolo.

Di conseguenza, il gioco che sta per nascere supera anche le mie aspettative come colui che ha espresso il desiderio di intraprendere questo sforzo in primo luogo.

In effetti, quello che non vede l’ora di giocare a questo gioco di più in questo momento potrei davvero essere io.

Tetsuya Nomura (Direttore / Concept Designer)

Final Fantasy VII Remake

Ho avviato il progetto Remake di Final Fantasy VII intorno al periodo della raccolta di Final Fantasy VII. Avevamo attraversato Advent Children, Before Crisis, Crisis Core e Dirge of Cerberus e lo stavo pianificando da solo per circa un anno come quinta e ultima entrata nella raccolta.

Da quel piano iniziale e le mie prime idee, altri progetti hanno preso forma e sono diventato molto impegnato mentre procedevano, ma non ho mai smesso di pensare al VII.

Mi sento come se non vedessi l’ora del rilascio come chiunque altro, dato che ho portato avanti queste idee per molto tempo.

Le opportunità per discutere delle nostre vere intenzioni sono poche, ma per quanto riguarda le dimensioni del gioco di cui molti si chiedono, non c’è motivo di preoccuparsi.

Anche in questa sola porzione di Midgar, la densità e i volumi sono così grandi che ho dovuto dare indicazioni per alleggerirli.

Per quanto riguarda i nuovi personaggi, di cui ho detto durante le interviste passate che non ci sarebbe stato “nessuno”, anche se non sono personaggi principali, il loro numero ha finito per crescere considerevolmente nel processo di creazione di una ricca rappresentazione di Midgar.

Quando pensate al boss finale di Midgar, probabilmente penserete al M.O.T.O.R., ma in questo gioco appariranno nuovi boss che aumenteranno ulteriormente l’eccitazione della storia.

Abbiamo già iniziato a lavorare anche su quello successivo, ma sono fiducioso che giocare con questo titolo amplierà le tue aspettative proprio come il mondo che si estende oltre Midgar.

Kazushige Nojima (Storia / Scenari)

Final Fantasy VII Remake

Dev’essere stato nelle prime fasi dello sviluppo di Final Fantasy VII Remake in cui ho potuto vedere la versione Remake di Cloud. Non era un Cloud post-Advent Children, con gentilezza che traboccava dall’interno. Piuttosto, ecco un giovane dai lineamenti selvaggi, che mi guarda dritto attraverso lo schermo con l’aggressività negli occhi. Sapevo fosse quello giusto: “Oh, è questo quello che voglio.”

Questa volta, era questo Cloud che dovevo rappresentare. Quando Cloud arrivò a Midgar e fu assunto da Avalanche, questo era il tipo di sguardo che avrebbe avuto sulla sua faccia.

Quindi ho rivisitato le esperienze che aveva avuto finora nella sua vita, pensando all’effetto che ogni singolo evento avrebbe avuto su di lui. Il suo atteggiamento nei confronti dell’amica d’infanzia Tifa.

Come avrebbe agito nei confronti di Barret? Che tipo di distanza manterrebbe mentre interagisce con i passanti per strada? Immagino la scena di Midgar nella mia mente e immagino che Cloud si muova attraverso di essa.

Scrivi nuove righe di dialogo da aggiungere per lui. Ecco come è nato Cloud nella versione Remake.

È stato un compito eccitante portare una ventata d’aria fresca in Final Fantasy VII, ma allo stesso tempo c’era un po’ di paura.

Il gioco originale utilizzava arte stilizzata simile a un cartone animato e la storia è stata completata dai giocatori usando la loro immaginazione per integrare parti che non potevano essere rappresentate di conseguenza.

Anche se stavano vedendo la stessa scena, le informazioni che avevano tolto da essa e il modo in cui l’avevano interpretata differivano a seconda dello spettatore.

Forse è quella che oggi potrebbe essere considerata una forma alternativa di narrazione. In Final Fantasy VII Remake, ci sarà molto meno spazio per l’immaginazione del giocatore.

Questo fatto probabilmente cambierà notevolmente la sensazione della storia. Le persone che conoscono l’originale potrebbero non sapere bene come prenderlo.

Questa è la mia paura, ma sono anche fiducioso. Dovresti essere in grado di sentire una connessione molto più profonda con Cloud mentre ti unisci a lui.

Sarebbe fantastico se tu potessi sentire quella fiamma infuocata insieme a lui.

Naoki Hamaguchi (Co-Direttore / Game Designer / Programmazione)

Final Fantasy VII Remake

Quando è stato pubblicato l’originale Final Fantasy VII, ero solo un altro studente che sognava di far parte dell’industria dei videogiochi.

Ovviamente ho giocato al gioco, ma ho anche riletto più volte la guida, il cuore rubato da quell’universo coinvolgente. Ricordo di aver desiderato fortemente che un giorno sarei stato in grado di creare un gioco come quello.

Ventidue anni dopo, quello studente che sognava Final Fantasy VII è ora coinvolto nello sviluppo del remake. Non posso fare a meno di sentirmi come se fosse destino.

In questo titolo, mi sono occupato della supervisione generale del team di sviluppo, come decidere le tappe fondamentali dello sviluppo, costruire un flusso di lavoro usando Unreal Engine e assumermi la responsabilità della progettazione del gioco.

Qui ho incontrato membri dello staff coinvolti dal gioco originale, che sono entrati nel settore con i sogni d’infanzia di Final Fantasy VII proprio come me, e quelli che sono stati attratti dal fascino di Final Fantasy VII e si sono uniti al team di sviluppo dall’estero.

È stato un incontro di fantastici creatori con passione e ambizione verso il gioco. Tutto ciò che ho è gratitudine per aver avuto l’opportunità di incontrare questa squadra.

Con tutto ciò in mente, ho considerato importante la frase: “rispetto per l’originale”. Final Fantasy VII Remake affronta la sfida di creare qualcosa creato appositamente grazie al potere tecnologico e alla qualità dell’intrattenimento che corrisponde alla generazione attuale, trattando gli elementi accattivanti del gioco originale con rispetto.

Per coloro che l’hanno giocato: “nuovo ma familiare”. Per coloro che non l’hanno giocato: “sperimenta il fascino di Final Fantasy VII che ha toccato il cuore di molti, ora creato con la più moderna tecnologia disponibile”.

Spero vi piaccia!

Motomu Toriyama (Co-Direttore / Designer degli scenari)

Final Fantasy VII Remake

Per il gioco originale, mi sono unito al progetto come pianificatore che stava appena iniziando la mia carriera e ho lavorato ai bassifondi Settore 7 e al Wall Market.

Nel produrre Final Fantasy VII Remake, i pensieri e i sentimenti che ho avuto quando avevo appena iniziato allora sono stati rianimati e, allo stesso tempo, ho affrontato la sfida di nuovi metodi di espressione che sono in grado di eseguire ora che avere l’esperienza.

La versione originale era un precursore quando si trattava di giochi di ruolo che utilizzavano computer grafica 3D, ma i personaggi erano fatti di poligoni, il dialogo era solo in testo e le telecamere non potevano essere utilizzate per i filmati.

In Final Fantasy VII Remake, stiamo usando i più recenti elementi visivi, la recitazione vocale e le espressioni facciali dei personaggi per ridisegnare l’universo di Final Fantasy VII in modo da renderli più realistici.

Aumentando il realismo dell’universo all’interno della città di Midgar, che è reso prospero dall’energia del mako, ovviamente abbiamo anche reinventato i personaggi che vi risiedono, come Cloud e Tifa, più vividamente come esseri umani più vivi e realistici, raffiguranti la loro vita quotidiana e sentimenti in modo più approfondito.

Ci siamo occupati di rifare non solo i personaggi principali, ma anche personaggi come Johnny e il Middle Manager di Shinra che ho creato allora.

Tieni gli occhi aperti per vedere come fanno le loro nuove apparizioni. Inoltre, quando abbiamo rifatto la taverna Honey-Bee al Wall Market, che abbiamo ricreato come un pantheon di intrattenimento, che all’epoca non poteva essere realizzato.

Qui, la scena che molti di voi sono stati ansiosi di vedere, in cui Cloud si maschera. Divertitevi.”

Shintaro Takai (Grafico/Dorettpre effetti visivi)

Final Fantasy VII Remake

Ho creato gli effetti per Final Fantasy VII originale. All’epoca, lo scopo dello sviluppo era così grande che mi sono semplicemente buttato nei compiti di cui ero responsabile, senza nemmeno comprendere completamente quale tipo di gioco stessimo creando.

Vicino alle fasi finali di sviluppo, quando finalmente ho provato a giocare alla versione di prova, ricordo di essere stato sorpreso dalla grafica e dalla profondità della storia, nonché da quanto completamente realizzato, e ricordo di aver apprezzato il gioco come giocatore.

Sono passati 22 anni, e sto partecipando al progetto Final Fantasy VII Remake come sviluppatore, e oggi sono in grado di sperimentare l’impatto e il divertimento simili a quelli del titolo precedente.

Per il remake, ho principalmente diretto la sezione effetti, passando anche ad altre sezioni per decisioni e indicazioni sulla grafica generale.

Tra i molti giochi principali che sono celebrati per la loro grafica fotorealistica, Final Fantasy VII è un po ‘diverso. Non solo è realistico, ma credo che noterai che incorpora “giocosità” nel design e nei colori per un’originalità che non si trova in altri giochi.

Gli effetti sono un’area che è particolarmente favorevole all’espressione di vari elementi di “giocosità”. Spero che apprezzerai vari effetti che non sono solo belli, ma ritraggono in modo convincente realismo e magia!!

Vari elementi di game design e graphic design sono stati inseriti in ogni angolo del vasto Midgar. Spero che vi piaccia!!

Teruki Endo (Direttore Battaglie)

Final Fantasy VII Remake

Quando ho giocato alla versione originale, non ero sul lato della creazione del gioco e ricordo di averlo apprezzato come giocatore e di provare una costante sorpresa per l’evoluzione dei giochi.

La tridimensionalità del palcoscenico e il dinamismo delle battaglie mi hanno lasciato di stucco. Allora, non avrei nemmeno immaginato che un giorno sarei stato dalla parte della creazione di giochi, o che sarei potuto essere coinvolto in quel gioco.

Parlando della mia esperienza personale, fino ad ora avevo principalmente creato giochi d’azione, quindi per questo titolo ho affrontato la sfida di rifare un sistema che non era originariamente un gioco d’azione e di incorporarne gli elementi .

La produzione era completamente diversa da quella di un puro gioco d’azione e spesso sorgeva la necessità di una nuova filosofia di design.

La produzione implicava costantemente la ricerca del miglior equilibrio tra azione ed elementi di comando, ma credo che siamo riusciti a farlo in un modo nuovo ed entusiasmante.

Al fine di creare battaglie sorprendenti e mai noiose, abbiamo lavorato duramente per creare una varietà di elementi strategici per ogni capo e nemico.

Inoltre, nel costruire sistemi di combattimento per ogni personaggio, volevamo rispettare l’immagine della versione originale introducendo inoltre molte nuove abilità.

Spero riusciate a trovare il vostro stile combinando quelle abilità con i Materia.

Takako Miyake (Direttore Ambiente)

Final Fantasy VII Remake

Per Final Fantasy VII Remake, il team grafico ha lavorato sul tema “Come sarebbe Midgar se esistesse nella vita reale?” In quanto tale, come team degli ambienti, abbiamo esaminato quelle parti che erano state lasciate all’immaginazione dei giocatori, cadendo al di fuori dell’area sullo schermo, o erano tra le scene, e cercato di completarle in dettaglio.

Per tutti i fan là fuori, abbiamo lavorato duramente nella speranza che voi possiate rivivere un’esperienza che superi anche i ricordi.

Per tutti voi che lo giocherete per la prima volta, abbiamo lavorato duramente con la sola speranza di sperimentare questo fantastico universo che è  amato da così tanti per 22 anni e di essere in grado di trasmettere il suo fascino.

Inoltre, al fine di creare uno sfondo adeguato per il dramma che si svolge attorno ai personaggi principali e per essere un palcoscenico in cui i vari personaggi che vivono in Midgar possono essere i loro sé vibranti, tutte le squadre, compresa la sezione degli ambienti, sono venute con idee e ha collaborato.

Midgar è una città chiusa. Tuttavia, sarei molto felice se sperimentando il dramma che si svolge attorno ai suoi residenti e ai personaggi principali che lo attraversano, ti senti come se Midgar esistesse davvero.

Sono un fan di Final Fantasy VII, quindi poter partecipare al Remake è stato qualcosa che mi ha reso felice ma anche nervoso. È stata un’esperienza di sviluppo indimenticabile. Spero davvero che piaccia a tutti.

Iichiro Yamaguchi (Direttore Luci)

Final Fantasy VII Remake

Final Fantasy VII, per me, quando ero a scuola, era un gioco di grande impatto.

Mi ha davvero trafitto il cuore mentre ero in un’età così sensibile, con non solo una storia ricca, ma personaggi affascinanti, ambientazioni mondiali e musica, per non parlare del fatto che è stato il primo della serie ad essere in formato poligono 3D.

Questo è la parte che ha davvero suscitato il mio interesse per la CG in generale.

Quando sono stato in grado di unirmi alla squadra di Final Fantasy VII Remake, ho iniziato ripensando a come mi sono sentito quando l’ho giocato per la prima volta.

Midgar, con il suo abbondante mix di elementi diversi e personaggi originali come Cloud, è diventato qualcosa di indistruttibile e lo “standard” per me in Final Fantasy VII.

Nel mondo del gioco, proprio come nella vita reale, se non c’è una qualche forma di luce, non sarai in grado di vedere nulla. Quindi, quando si accendono le luci ovunque, Midgar potrebbe perdere la propria identità e Cloud non sarebbe più Cloud.

Mi sono preso la massima cura possibile per ricreare il mondo che avevo salvato nella mia mente e ho cercato di rifarlo a uno standard nuovo e moderno.

Le posizioni delle poche luci che illuminano la totalità di Midgar, le regolazioni apportate a ogni scena di taglio voluminosa … è tutto molto lavoro da fare! Tuttavia, insieme al resto del meraviglioso team di illuminazione, riteniamo di aver portato qualcosa di eccezionale sul tavolo.

Abbiamo lasciato gli elementi che ti faranno pensare “Ah, ecco com’era!”, Eppure sarai ancora in grado di goderti il ​​mondo di Final Fantasy VII nel suo stile nuovo e fresco!

 

Masaaki Kazeno (Direttore Modellazione Personaggi)

Final Fantasy VII Remake

Sono stato tra quelli che hanno acquistato il gioco originale il giorno della sua uscita e l’ho giocato costantemente, finendolo in meno di una settimana.

Chiunque lo abbia completato mi capirà, ma non ero abbastanza soddisfatto delle location, quindi ho continuato a giocarci anche dopo aver effettuato gli schizzi negli stessi posti.

E così, il mio ricordo di Final Fantasy VII è stato il modo in cui ho iniziato a studiare CG, dopo essere stato lasciato con la forte motivazione di voler creare un gioco di Final Fantasy durante il gioco e di esserne davvero commosso.

Così ho appena deciso e ho comprato un PC per aiutarmi a studiare, qualcosa che non avevo mai toccato prima.

Quindi per me, qualcuno che era stato così fortemente influenzato dall’originale, a lavorare sui personaggi del remake, voglio fare tutto il possibile per renderli in un modo che mostri sia il fascino che la freschezza mantenendo quella nostalgia.

Quindi voglio che riflettano in un modo nuovo che consenta anche ai giocatori di vecchia data di ricordare il momento in cui hanno giocato l’originale, oltre a renderli dettagliati e affascinanti abbastanza da dare ai giocatori alle prime armi la comprensione di quanto siano affascinanti siamo.

Mi sono assicurato di organizzare cose come acconciature e abiti per ricreare il design dall’originale, quindi incoraggio chiunque a prendere tempo con i loro angoli di ripresa quando gioca per dare un’occhiata.

Inoltre, ci sono diversi personaggi che si distinguono oltre ai personaggi principali che troverai. Quindi, per favore, vedi tu stesso che tipo di aspetto e caratteristiche hanno! A parte questo, abbiamo nemici lì dentro forse troppo vicini all’originale, e ci sono molte sorprese in arrivo nel Remake per tutti voi di guardare avanti!

Tenete gli occhi aperti!

 

Yoshiyuki Soma (Direttore Animazioni)

Final Fantasy VII Remake

Quando è uscito Final Fantasy VII, in realtà ero più un fan di Sega Saturn, quindi non l’ho giocato subito.

Tuttavia, quando decisi di unirmi a Square, sono stato messo allo sviluppo di Final Fantasy VIII, e quindi ho pensato tra me e me “Sono fregato se non conosco Final Fantasy VII!”.

Così ho comprato una PlayStation e l’ho giocato tutto d’un fiato.

Mi sembra ancora ieri. Quindi non posso dirlo con leggerezza, ma in realtà l’ho iniziato per obbligo piuttosto che come fan. Tuttavia, sono stato assolutamente affascinato dal mondo e dalla conoscenza non appena l’ho raccolto!

Per le animazioni; ogni singolo membro della squadra – dai responsabili di battaglie, campi, eventi semplici, scene tratteggiate, mini-giochi, espressioni facciali, a far oscillare le cose in background, le impostazioni del comportamento reale, hanno lavorato tutti insieme per migliorare tutto in uno.

Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurarci che qualunque cosa tu faccia, sembra che i personaggi siano vivi lì con te.

Speriamo davvero che ti piaccia la storia di Midgar su uno schermo enorme, con Cloud e i suoi amici.

Vi ricordiamo che l’uscita del capitolo è prevista per il 3 Marzo 2020 su PlayStation 4.

Se volete sapere altro su Final Fantasy VII Remake, potete leggere qui il nostro articolo sulla demo provata durante il Milan Games Week.

Fonte: Gematsu

Tags
Vedi altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close