News

Tokyo Mirage Sessions #FE Encore – Vendite in calo rispetto all’originale

Successo al di sotto delle aspettative per la nuova versione del titolo

Durante la prima settimana d’uscita, Tokyo Mirage Sessions #FE Encore ha riscosso meno successo del previsto, vendendo meno della versione per Wii U nello stesso periodo.

Per maggiori informazioni sul titolo, vi rimandiamo alle nostre guide sui Play Records, sui trofei, sulle Side Stories e sul Class Change.

Una prima settimana deludente

I dati, riferiti al periodo tra il 13 ed il 17 Gennaio, parlano di 18.797 copie vendute, debuttando al sesto posto nella classifica dei giochi più venduti della settimana secondo Famitsu.

Per fare un confronto, durante la prima settimana, la versione originale per Wii U ha venduto 23.806 copie, circa il 21% in più rispetto alla nuova versione per Nintendo Switch. Ancora non sono stati rilasciati però i dati di vendita dei vari retailer giapponesi.

Aggiornamento del 23 Gennaio: Famitsu ha sfatato questi dati di vendita, dimostrando invece che Tokyo Mirage Sessions #FE Encore ha avuto un rate di vendite pari al 60-80% dai retailer giapponesi nella sua prima settimana.

Tsubasa durante una session

Una possibile causa di questo inizio deludente, seppur non del tutto influente sulle vendite finali, può esser ricercata nella mancata trasparenza da parte di Nintendo che, non avendo da subito chiarito che il titolo si sarebbe basato sulla versione occidentale censurata, ha ricevuto innumerevoli proteste da parte dell’utenza.

Tutto ciò ha portato molti a cancellare il preorder del gioco, oltre ad un messaggio di scuse della casa nipponica.

A differenza del Giappone, però, il gioco sta avendo un discreto successo in Regno Unito, dove ha debuttato all’undicesimo posto nelle classifiche, superando del 17% le vendite della versione originale per Wii U (che debuttò al tempo al 17° posto).

Classifica settimanale giapponese

Questi sono invece i giochi più venduti in Giappone tra il 13 e il 19 Gennaio 2020.

  1. [PS4] Yakuza: Like a Dragon (Sega) (16/01/2020) – 156.993 / ???
  2. [PS4] Dragon Ball Z: Kakarot (Bandai Namco) (16/01/2020) – 89.537 / ???
  3. [NSW] Pokemon Sword / Shield (Pokemon Company) (15/11/2019)– 55.604 / 3.312.358
  4. [NSW] Ring Fit Adventure (Nintendo) (18/10/2019) – 35.860 / 583.429
  5. [PS4] Romance of the Three Kingdoms 14 (Koei Tecmo) (16/01/2020)– 20.095 / ???
  6. [NSW] Tokyo Mirage Session #FE Encore (Nintendo) (17/01/2020) – 18.797 / ???
  7. [NSW] Dr. Kawashima’s Brain Training per Nintendo Switch (Nintendo) (27/12/2020) – 15.790 / 107.698
  8. [NSW] Minecraft (Microsoft Game Studios) (21/06/2018) – 13.919 / 1.222.666
  9. [NSW] Mario Kart 8 Deluxe (Nintendo) (28/04/2017) – 12.370 / 2.737.674
  10. [NSW] Super Smash Bros. Ultimate (Nintendo) (7/12/2018) – 12.347 / 3.522.802

Aggiornamento del 24 Gennaio: Anche l’insuccesso del titolo in Giappone è stato sfatato da Nintendo, che ha rivelato i giochi più scaricati su Switch tra il 16 e il 22 Gennaio, e in questa particolare classifica, il gioco è arrivato primo.

Ecco a voi la lista completa dei giochi più scaricati in quel periodo.

  1. Tokyo Mirage Sessions #FE Encore (Nintendo)
  2. Minecraft (Mojang / Microsoft Japan)
  3. Puzzle & Dragons GOLD (GungHo Online Entertainment)
  4. Super Smash Bros. Ultimate (Nintendo)
  5. Futari de! Nyanko Daisensou (PONOS)
  6. Fire Emblem: Three Houses (Nintendo) – di cui abbiamo una pratica recensione
  7. Human: Fall Flat (Teyon Japan)
  8. Dr Kawashima’s Brain Training per Nintendo Switch (Nintendo)
  9. To the Moon (X.D. Network)
  10. Mom Hid My Game! (Hap)

Dunque, nonostante non ci siano precisi dati di vendita per il gioco, è chiaro da questa classifica che il gioco ha venduto bene in digitale.

Fonte: Persona Central

Tags

Simone Chincarini

Anche se non può dire di esser stato videogiocatore da quando era bambino, può comunque vantarsi di avere una buona conoscenza del settore e di varie saghe storiche e/o molto famose, come i Souls e gli Halo. Quando non gioca, ascolta metal, guarda serie tv e prova a laurearsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close