FeaturedGuide & Soluzioni

PlayStation 5: Tutte le Informazioni

Data di lancio, prezzo, specifiche tecniche e tutto quello che sappiamo fino ad ora

La prossima generazione di console è ormai alle porte. Lo scontro titanico tra Sony e Microsoft, come per ogni generazione, si svolge a colpi di piccole news, leak e rumor che mostrano le specifiche hardware, i giochi e le potenzialità delle rispettive console.

Con l’avvicinarsi dell’evento di presentazione di PlayStation 5, secondo alcuni rumor dovrà svolgersi a Febbraio, cercheremo di dare una panoramica quanto più completa possibile su cosa potremo aspettarci della nuova console di casa Sony.

Il sito Ufficiale è Online

Nella notte del 4 Febbraio Sony ha  aperto il sito ufficiale di Playstation 5.

Il sito non ci mostra nessuna informazione degna di nota. È infatti disponibile la sola iscrizione alla newsletter in cui si invitano i giocatori ad iscriversi così da ricevere i futuri aggiornamenti. La mancanza di informazioni lascia però immaginare che i rumor relativi alla presentazione di Febbraio possano effettivamente rivelarsi veritieri.

Al contrario, il sito web giapponese rivela finalmente alcuni preziosi dettagli sulle caratteristiche dell’hardware della console. Potete ritrovare maggiori informazioni nelle sezioni apposite.

Sony non sarà all’E3 2020

Nei mesi scorsi ha creato un certo tumulto l’annuncio che Sony non avrebbe preso parte all’E3 per la seconda volta in due anni. La conferma ufficiale è arrivata da un portavoce della casa nipponica che nel corso di un’intervista a gamesindustry.biz ha dichiarato:

“After thorough evaluation SIE has decided not to participate in E3 2020,” said a Sony Interactive Entertainment spokesperson. “We have great respect for the ESA as an organization, but we do not feel the vision of E3 2020 is the right venue for what we are focused on this year.

Dopo un’attenta valutazione, Sony Interactive Entertainment ha deciso di non partecipare all’E3 2020. Abbiamo grande rispetto per l’ESA come organizzazione, ma sentiamo che la visione dell’E3 2020 non sia il posto giusto per ciò su cui ci vogliamo concentrare in questo 2020

L’E3 è il più grande palcoscenico per il mondo videoludico, ma PlayStation può contare già su più di 100 milioni di consumatori che hanno acquistato una PS4.

Un’audience importante che è già particolarmente ricettiva a tutte le news riguardanti la sua console preferita. Un’audience con cui può parlare ed interagire in qualsiasi momento e tramite qualsiasi canale. Per questo motivo può creare hype, attenzione e interesse senza volare a Los Angeles, piuttosto può decidere modalità e tempistiche più adatte alle sue strategie.

State tranquilli che se Sony farà un annuncio la popolazione videoludica sarà lì ad ascoltare. Ecco perchè il PlayStation Meeting di Febbraio potrebbe essere l’occasione migliore annunciare la nuova console.

I rumor sull’annuncio della console a Febbraio si fanno oggi sempre più insistenti, per questo terremo aggiornato questo articolo per potervi fornire un vero e proprio compendio di ciò che sarà la nuova console.

PS5: indicazioni fondamentali

  • Quando esce: Ultimi mesi del 2020, con più probabilità tra Novembre e Dicembre.
  • Quanto costa: Tra i 450$ e i 500$. Ci aspettiamo che in Italia il prezzo non vari notevolmente, nonostante il tasso di cambio.
  • Quale CPU monta: PS5 sarà corredata di una CPU AMD da 8 core con tecnologia ZEN. Nel dettaglio si tratta di una CPU x86-64-AMD Ryzen “Zen2” con 8 core/16 thread
  • Quale GPU: si tratta di una AMD Navi con una potenza di circa 9.2 teraflops con architettura RDNA, oppure 14 teraflops con architettura GCN.
  • SSD: Si, PS5 monterà un SSD customizzato che permetterà di aumentare notevolmente la velocità di caricamento dei giochi.
  • Il controller: Il successore del DualShock 4 avrà grilletti adattivi,  un microfono, e un nuovo tipo di feedback aptico.
  • Giochi confermati: Dying Light 2, Godfall, Rainbow Six Quarantine, The Elder Scrolls VI e Watch Dogs: Legion.

PS5: Data di uscita

Sony ha confermato che la Playstation 5 verrà lanciata sul finire del 2020. Nello specifico si è parlato di “Holiday 2020”. La probabilità che venga lanciata a cavallo dei mesi di Novembre/Dicembre è quindi molto alta, così da assicurare la disponibilità della console sugli scaffali nel periodo precedente le festività.

Già in passato Sony ha utilizzato questa finestra di lancio: PS4 è stata distribuita in America il 15 Novembre, posticipando la distribuzione europea al 29 novembre.

Un tweet di  Playstation Rebus afferma che Sony lancerà Playstation 5 ufficialmente il 20 Novembre 2020, contemporaneamente nei mercati americani ed europei.

Non possiamo essere sicuri di quanto affermato dal tweet. La previsione è però verosimile ed in linea con le strategie portate avanti da Sony.

Ne sapremo di più nelle prossime settimane perché, secondo quanto affermato da David Jaffe, Sony si sta preparando ad annunciare la console nel mese di Febbraio.

PS5: il prezzo

Nessuna informazioni ufficiale è stata rilasciata riguardo il prezzo di lancio di PlayStation 5.

L’analista Hideki Yasuda di Ace Research, ben conosciuto in Giappone per alcune analisi e predizione sul mercato videoludico, si aspetta un prezzo non superiore ai 499$/euro in Occidente.

A dar forza alle affermazioni di Yasuda è Mark Cerny, responsabile dell’architettura di PS5 – aveva già lavorato al lancio di PlayStation 4 e PlayStation Vita.

Cerny durante in un’intervista a Wired ha dichiarato: “Credo che saremo in grado di uscire [con un prezzo] che sarà interessante per i giocatori alla luce delle funzionalità avanzate che offre”.

È lecito pensare che visti i prezzi di lancio delle console delle vecchie generazioni, le dichiarazioni di Yasuda siano effettivamente valide. Ricordiamo che PS4 è stata lanciata al prezzo di 400 euro, così come la versione Pro.

Date le potenzialità e le caratteristiche hardware di PS5 è verosimile pensare che possa avere un prezzo più alto dei suoi predecessori ma in linea con le caratteristiche offerte.

PS5: Le specifiche tecniche

CPU

È ancora Mark Cerny che ci svela alcune della caratteristiche tecniche dell’hardware di Playstation 5. La nuova console sancisce il passaggio di Sony da Nvidia ad AMD.

Il cuore pulsante di PS5 sarà una CPU basata sulla tecnologia CPU x86-64-AMD Ryzen “Zen2” con 8 core/16 thread.

GPU

Allo stesso modo, la GPU sarà realizzata da AMD basandosi sull’architettura Navi. TFT central fa notare che Playstation 5 potrà anche supportare il G-Sync di Nvidia, data la recente apertura della tecnologia Nvidia alle schede video AMD.

Komachi Ensaka, noto leaker di hardware, ha dichiarato che la potenza della GPU di PS5 potrebbe avvicinarsi, in termini di performance, a quella di una NVIDIA GeForce RTX 2080. Secondo quando detto da Ensaka la frequenza di clock sarà di 2 GHz., che in termini di pura potenza equivale a circa 9.2 teraflops.

SSD

Ormai è indubbio, PS5 monterà un SSD in grado di migliorare esponenzialmente i tempi di caricamento dei giochi. L’anno scorso, sempre Cerny,  aveva dimostrato la potenza del nuovo SSD mostrando una sezione di gioco di Marvel’s Spiderman.

Nelle console passate la sezione veniva caricata in 15 secondi, mentre sulla console ha impiegato circa un secondo.

Altra feature interessante dettata dall’introduzione degli SSDs è la possibilità di scaricare solamente alcune porzioni del gioco per permetterci di accedere più velocemente al titolo.

I giocatori potranno decidere di scaricare, ad esempio, prima la campagna, il multiplayer oppure entrambi.

Altre caratteristiche

Il nuovo hardware permetterà di sfruttare la tecnologia del 3D audio, garantendo un’esperienza di gioco più coinvolgente, sia che si utilizzino le cuffie, un impianto audio o gli altoparlanti della TV.

Inoltre, è stata confermata la presenza di un lettore Blu Ray Ultra HD  (100 GB di capacità massima) ed una risoluzione massima fino a 8K. Ovviamente si tratta solo di un supporto alla risoluzione in 8K, non sappiamo infatti se tale risoluzione sarà effettivamente nativa; non è da escludere l’utilizzo di upscaling e checkerboard rendering così come fatto con PS4 Pro.

Il CEO di Sony, Jim Ryan, ha inoltre confermato che i giochi pubblicati per PS5 gireranno ad una risoluzione 4K con un refresh rate di 120hz.

PS5: Il logo

PS5_logo

Non si può certo nascondere il disappunto che tutti abbiamo provato quando, durante il CES 2020 a Las Vegas, Sony ha deciso di annunciare il logo della console.

Sicuramente non ci saremmo aspettati che venisse annunciata PS5 durante l’evento, mamma Sony poteva sbottonarsi un po’ e concederci alcune informazioni in più. E invece no, ci è toccato il logo.

PS5: Quale sarà il design?

L’estate 2019 è stata scossa dal leak sul design di PlayStation 5 che ha fatto tanto parlare di sè, causa un design controverso.

I meme sul nuovo design si sono sprecati, ma già dopo poche settimana è arrivata la conferma che l’immagine in circolazione mostrava in realtà il devkit di PS5, che non sarebbe stato ovviamente per nulla simile al design finale della console.

I devkit hanno il compito di dover sopportare carichi di lavoro pesanti. Di conseguenza, il design a forma di “V” con un’ampia cavità centrale è pensato per permettere all’hardware di ricevere un flusso d’aria costante.

Lo chassis mostra inoltre 5 porte USB, di queste 3 dovrebbero essere USB 3.0 e due USB 2.0.

I leak relativi al devkit se non ci danno informazioni riguardo il futuro design della console, ci dicono però che il dev kit è già a disposizione di diverse software houses che sono quindi al lavoro sui titoli per PS5.

Un altro indizio sull’aspetto finale della console è arrivata da Twitter. In un tweet Jose Miguel Esparza ha mostrato alcune immagini di quella che sembrerebbe essere a tutti gli effetti la futura PS5.

Il design ufficiale della console non è stato ancora mostrato. Futuri aggiornamenti verranno mostrati in questa sezione dell’articolo.

PS5: Controller

front controller PS5

L’erede del DualShock 4 non sembra essere molto diverso dal design che Sony ha sempre utilizzato per i suoi controller. In generale il design del nuovo controller sembra più massiccio ed ergonomico allo stesso tempo.

L’impugnatura più larga dovrebbe assicurarsi una presa sul controller più comoda anche in sessioni di gioco lunghe ed intense.

Il nuovo DualShock, presumibilmente DualShock 5, avrà un microfono. Ancora non si conoscono con esattezza quali saranno le sue funzioni, alcuni rumors indicano che sia stato inserito per supportare un sistema di voice assistant.

Altra nuova feature interessante è l’introduzione di una nuova tecnologia di feedback aptico che va a sostituire la ormai obsoleta tecnologia rumble.

Il feedback aptico, secondo quanto riportato da WIred., sarà in grado di migliorare l’esperienza di gioco e l’immersività tanto da farci sentire la differenza tra un circuito su pista ed uno su sterrato quando giochiamo ad un racing game.

controller PS5 retro

Nuovi e migliorati saranno anche i trigger posteriori. Anch’essi adattivi, saranno in grado di offrire un migliore feeling dell’azione che sta avvenendo su schermo.

In particolare, Sony ha parlato di “avvertire la tensione della corda mentra si scocca una freccia con l’arco, oppure l’accelerazione della macchina su un terreno roccioso”.

Manca invece la Lightbar introdotta con il DualShock 4, e il connettore Micro-USB verrà sostituito con il nuovo standard USB-C.

Le immagini relative al controller ci provengono da Facebook  dove un utente ha mostrato le foto di un devkit PS5 con a fianco il nuovo controller

PS5: Retrocompatibilità

Mark Cerny aveva già accennato ai microfoni di Wired che la PlayStation 5 avrebbe supportato la retrocompatibilità. Ad oggi, Sony ha confermato del tutto la retrocompatibilità con tutto il parco titoli PlayStation 4.

Presumibilmente la retrocompatibilità sarà di tipo fisico, così come  su PS2 bastava inserire il disco PS1. Non è però da escludere che Sony possa adottare il sistema di Xbox per cui si dovrà scaricare una versione digitale del gioco dopo avere inserito il disco nella console.

Siamo però curiosi di vedere se sarà possibile giocare anche i titoli delle console di vecchia generazione (PS One, PS2, PS3). Un brevetto pubblicato di recente suggerisce che la retrocompatibilità potrebbe allargarsi a tutte le piattaforme PlayStation, escludendo ovviamente PSP e PS Vita.

Nel caso in cui così non fosse, Sony potrebbe spingere sul PlayStation Cloud invitando gli utenti più nostalgici, o chi semplicemente vuole recuperare qualche titolo non giocato, ad usufruire dei servizi di cloud gaming.

Certo è che la retrocompatibilità si estende anche alle periferiche PS VR, headset ed tutti gli altri accessori per PS4.

PS5: Giochi

Sony tiene ben al sicuro le informazioni riguardanti i titoli che saranno presenti al lancio della console. Ad oggi, i 5 titoli confermati per PS5 sono:

  • Dying Light 2
  • Godfall
  • Rainbow Six Quarantine
  • The Elder Scrolls VI
  • Watch Dogs: Legion

Godfall è l’unico mostrato ufficialmente. Sviluppato da Counterplay Games e pubblicato da Gearbox, è un looter-slasher fantasy in terza persona in cui il combattimento corpo a corpo sarà una delle componenti cardine del titolo.

Il trailer pubblicato in occasione dei The Game Awards è stato seguito da un leak in cui si mostrano alcuni secondi di gameplay.

In attesa di ulteriori informazioni da parte di Sony, possiamo immaginare che alcuni dei titoli in uscita quest’anno su PS4 possano essere pubblicati anche sulla nuova console, come ad esempio Ghost of Tsushima e The Last of Us: Parte 2.

Ulteriori informazioni sulla line-up dei titoli disponibili al lancio potrebbero essere svelati al PlayStation Meeting di Febbraio.

E voi cosa ne pensate? Cosa vi aspettate dalla futura console di casa Sony? Quali sono le caratteristiche che per voi dovrà necessariamente avere?

Tags

Lascia un commento

Close