FeaturedGuide & Soluzioni

Fate/Grand Order – Introduzione al gioco

Una breve introduzione al mondo di gioco

Con questa guida su Fate/Grand Order potrete approcciarvi al gioco mobile più famoso in Giappone, sviluppato da DelightWorks e pubblicato da Aniplex.

Il gioco non è stato rilasciato in Europa ma è possibile giocare sia sul server americano che su quello giapponese, tenendo conto della distanza temporale tra i due server.

Infatti, il server americano (o NA in breve) è indietro di circa due anni rispetto al server giapponese, o JP.

Al momento è in corso anche un adattamento animato di una delle singolarità del gioco, intitolato Fate/Grand Order Absolute Demonic Front: Babylonia. Se siete fan della serie Fate, può interessarvi anche la nostra recensione del secondo film della route di Heaven’s Feel, dal sottotitolo Lost Butterfly.

Un gacha ambientato nel mondo di Fate!

Il titolo presenta un classico combattimento a turni dove il giocatore potrà controllare dei Servant, ovvero personaggi mitologici ottenibili tramite un sistema di evocazioni basato sulla probabilità (Rate).

I servant possono provenire da opere mitologiche oppure possono avere una loro storia. In alcuni casi possono essere delle divinità che possiedono dei personaggi della storia per manifestarsi sulla Terra (ad esempio Ishtar ed Ereshkigal).

Le statistiche di Cu Chulain, un guerriero della mitologia irlandese

La caratteristica dei servant è quella di avere abilità attive, passive, un noble phantasm e un proprio deck di command card, infine i classici punti ferita e l’attacco.

Le abilità in genere possono essere le stesse per più individui, mentre il noble phantasm è l’attacco speciale che caratterizza ogni personaggio e che può essere utilizzato caricando la barra apposita.

I noble phantasm, come le command card, possono essere divisi in tre tipi: Quick, Arts e Buster. Gli attacchi Quick generano più stelle critiche (stelle che aumentano la probabilità di critico dei prossimi attacchi) e generalmente hanno più colpi. Gli attacchi Arts caricano più velocemente la barra del Noble Phantasm e gli attacchi Buster non la caricano ma fanno danni ingenti.

I noble phantasm hanno modificatori diversi in base al tipo e possono anche dividersi in due categorie: AoE (ad area) e ST (a bersaglio singolo). I noble phantasm ad area danneggiano tutti i nemici in frontline ma fanno generalmente meno danno di quelli a bersaglio singolo.

Le statistiche, i noble phantasm e le abilità vengono classificate in rank che possono andare da E (il minimo) ad EX (il massimo).

Lancer Medusa attiva il suo Noble Phantasm

I servant sono divisi in 6 rarità: 1★, 2★, 3★, 4★, 5★ e [Sconosciuta] (l’unico servant con questa rarità al momento è Angra Mainyu). La rarità però non rappresenta la vera forza dei servant, in quanto anche i servant più comuni possono risultare più utili di quelli più rari in determinate condizioni; insomma, non buttateli.

I servant sono divisi in classi, le quali sono generalmente definite in base all’arma del personaggio: Saber, Lancer, Archer, Assassin, Rider, Caster, Berserker, Ruler, Avenger, Moon Cancer, Alter Ego e Foreigner.

Le prime 7 fanno parte delle classi base, mentre le altre sono classi speciali. Le classi tra di loro hanno debolezze e resistenze. I saber, ad esempio, fanno danno maggiore ai Lancer (e subiscono danno inferiore da questi ultimi), mentre fanno meno danno agli Archer (e subiscono più danno).

Affinità di classe | Fate/Grand Order

Come iniziare

Una volta avviato il titolo, farete il tutorial. Una volta completato, avrete la possibilità di effettuare gratuitamente un’evocazione da 10 carte nello story gacha, dove sono presenti solo servant legali alla storia principale.

L’evocazione non vi darà la possibilità di trovare un 5* ma sarà garantito almeno un servant 4* e una Craft Essence 4* (carte che possono aumentare la forza del vostro personaggio e donargli delle abilità passive finché sono equipaggiate).

Una volta fatto ciò, sarà di vostro interesse completare quante più missioni principali possibili grazie all’ausilio dei servant di supporto, che vi aiuteranno molto spesso durante la vostra avventura. Un suggerimento che vi diamo è di conservare quanti più quarzi possibili (moneta utilizzabile per effettuare le vostre evocazioni) per trovare i vostri servant preferiti.

Mash Kierlight, una demi-servant della classe Shielder

Detto ciò, potrete potenziare i vostri servant attraverso le missioni giornaliere, che vi daranno la possibilità di ottenere carte per il level-up e materiali per l’ascensione. Attenti che completare missioni non farà salire di livello i servant, ma aumenterà il vostro legame con loro.

Ogni servant ha un level cap, che varia in base alla rarità. Per aumentare il level cap, bisogna far ascendere il personaggio, processo che molto spesso donerà loro nuovi aspetti e nuove abilità.

Cosa fare dopo aver completato la storia?

Una volta completata la storia, siete liberi di fare qualsiasi cosa, ad esempio:
– Potenziare i servant
– Provare a trovarne altri tramite il sistema gacha
– Completare gli eventi

Gli eventi hanno una durata di 15 giorni circa e sono la parte più importante del gioco. Tramite gli eventi, potrete ottenere altri materiali o risorse, nuovi servant e molto altro.Schermata Principale di Fate/Grand Order

Le missioni si dividono in:

  • Singularities – Sono le singolarità che esplorerete durante le missioni della Storia principale
  • Free – Missioni che potrete completare infinitamente, le userete soprattutto per farmare materiali.
  • Interludes – Esplorerete i retroscena dei servant e potenzierete le loro abilità in alcuni casi.
  • Dailies – Sono le missioni giornaliere, che hanno una rotazione settimanale. Le utilizzerete specialmente per farmare alcuni materiali e potenziare i vostri servant.
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close