News

Resident Evil – Appare un leak su una serie TV di Netflix

Una descrizione per la serie TV

E’ apparso su internet un presunto leak di una descrizione per la serie TV di Netflix ispirata alla saga horror di Capcom, Resident Evil.

Una serie TV di Netflix per Resident Evil

La saga di Resident Evil, di cui è stato annunciato un remake per il terzo capitolo, di cui è stato anche rivelato un nuovo trailer incentrato sul Nemesis, starebbe per ricevere una serie su Netflix, secondo dei leak.

Erano già circolati diversi rumor, ma pochi giorni fa è stato registrato su un Media Center una descrizione per una serie TV ispirata a Resident Evil su Netflix. La sinossi è stata rivelata per essere eliminata subito dopo, ma, grazie all’archivio online Waybackmachine, è stato possibile ritrovarla.

Secondo questa descrizione, la serie sarebbe ambientata nel futuro, dopo la scoperta del T-Virus, seguendo una premessa completamente originale rispetto alla serie videoludica.

La città di Clearfield, in Maryland, è da lungo tempo tra le mani di 3 colossi – L’Umbrella Corporation, il dismesso manicomio di Greenwood, e Washington D.C.

Al giorno d’oggi, 26 anni dopo la scoperta del T-Virus, i segreti controllati dal monopolio dei tre giganti cominceranno a essere rivelati non appena inizierà lo scoppio dell’epidemia.

Inoltre, è stata da poco annunciata la data in cui uscirà il servizio rivale a Netflix, Disney+, in Italia, insieme a tutte le caratteristiche che avrà nel Bel Paese.

Netflix estende la sua area di influenza

Questo leak, nonostante i precedenti rumor, arriva inaspettato, anche e soprattutto per la pessima fama che hanno i tie-in videoludici in altri media, o anche al contrario, come nel caso di Terminator: Resistance.

Riconferma però nuovamente la potenza acquisita da Netflix nel campo delle Serie TV, e come voglia estendere i propri orizzonti, così come aveva già fatto con gli anime dello Studio Ghibli, oltre a Hollywood. Stavolta dovrebbe toccare a Resident Evil, ma siamo dubbiosi sulla buona riuscita di questo progetto.

Come già accaduto con, ad esempio, la serie Live Action di Death Note, potrebbe rivelarsi un fallimento sotto molti fronti. Tuttavia, il recente successo della serie di The Witcher ci riconforta sull’abilità della compagnia di creare buoni adattamenti in campo videoludico.

Sono molte le domanda su questa nuova serie, ma potrebbe definitivamente essere un buon colpo che potrebbe aumentare l’influenza di Netflix nel mondo videoludico, così come regalarci una nuova serie TV di qualità.

Fonte: Siliconera

Tags

Artem Nemchynskyy

Giocatore fin da piccolo, ha sviluppato attrazione per diversi generi videoludici, in particolare titoli provenienti dall'oriente. Adora gli RPG, con una predilezione per il Dark Fantasy e le scelte multiple. Non disdegna niente e cerca sempre di espandere i propri orizzonti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close