News

Sony – Registrato un brevetto che consiglia acquisti in-game

Bisognerà preoccuparsi?

Sony, tramite la WIPO (Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale), ha recentemente registrato un nuovo brevetto, che andrà ad aiutare i giocatori bloccati nel gioco indirizzandoli a diverse situazioni, tra cui quella di acquistare DLC o altri oggetti a pagamento.

Se volete saperne di più sulle notizie riguardanti Sony, vi consigliamo di dare un’occhiata ai nostri articoli a proposito del possibile arrivo di Remote Play su Nintendo Switch, o quella sugli ultimi sconti del PlayStation Store, oltre che ad un articolo su tutte le novità riguardanti PlayStation 5.

Il brevetto registrato da Sony

Il brevetto si chiamerà “in-game resource surfacing platform“, e farà uso dell’intelligenza artificiale per aiutare i giocatori.

Il sistema sarà in grado di controllare lo stato d’avanzamento nel gioco; nel caso il giocatore non riuscisse ad avanzare oltre ad un certo punto, il sistema analizzerà i dati in-gioco, per provare a consigliare cosa egli possa fare per avanzare.

Non finisce qui: il sistema sarà in grado anche di controllare le statistiche di molti altri giocatori che sono riusciti a superare quel punto ostico per poter offrire un risultato ancora più efficiente.

brevetto sony kratos

Tuttavia, questi consigli includeranno, oltre che a tattiche in-game, anche l’acquisto di DLC e altre possibili micro-transazioni, se disponibili nel titolo.

A cosa servirà precisamente?

Sony ha riferito che il sistema è stato ideato principalmente per il numero sempre crescente di videogiochi: se un giocatore non riuscisse a superare un dato punto potrebbe essere spinto verso un altro gioco. Con questo brevetto, però, potrebbe arrivare un utile aiuto, che invoglierebbe a continuare il gioco.

Inoltre, Sony afferma che il sistema, oltre che aiutare i giocatori, servirà anche per aiutare sviluppatori e piattaforme online.

La situazione, per quanto possa sembrare senza precedenti, ricorda molto quella sorta nel 2017 con Activision: la compagnia aveva infatti registrato il brevetto per un sistema che, se implementato, avrebbe abbinato, nei match online, giocatori più esperti con giocatori nuovi, col fine di far acquistare più lootbox e oggetti.

Sony in-game resource surfacing platform brevettoSebbene la notizia possa far storcere il naso ad alcuni, è bene ricordare che Sony ha registrato il brevetto, ma non è detto che questo progetto diventi realtà. Tuttavia, se venisse creato, sarebbe probabilmente una feature di PlayStation 5.

Fonte: GamesIndustry.biz

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close