News

Xbox Series X – Rivelate molte caratteristiche tecniche della console

Microsoft anticipa Sony con Xbox Series X

Phil Spencer di Microsoft ha rivelato le caratteristiche tecniche della loro nuova console Xbox Series X tramite un articolo sul sito ufficiale.

Il post illustra molte delle capacità tecniche della console e gli obiettivi che Microsoft vuole raggiungere con la nuova generazione videoludica. Questi nuovi dettagli sulla console sono stati mostrati in vista dell’E3, nella quale, promette Phil, sono in arrivo nuove sorprese.

Le caratteristiche tecniche di Xbox Series X

Per Phil Spencer di Xbox, la nuova generazione vuol dire creatività, servizi, come il loro ottimo servizio Xbox Game Pass, ma anche capacità tecniche. Questo sarà rispettato da Xbox Series X, la nuova console dalla quale Microsoft vorrà continuare ad usare solo il nome Xbox.

Le casa di Redmond ci tiene a precisare che il loro scopo è creare un’equilibrio tra stabilità e potenza che possa essere utile sia per i giocatori che per gli sviluppatori.

Grazie alle architetture Zen 2 e RDNA 2, il nuovo processore di Xbox Series X permetterà una potenza di calcolo quattro volte più potente di Xbox One. Gli sviluppatori potranno utilizzare fino a 12 Teraflops di GPU, questa già anticipata da un leak, otto volte superiore all’attuale generazione.

Xbox Series X con affianco le nuove caratteristiche tecniche della console

Una nuova caratteristica della console sarà il VRS – Variable Rate Shading – che permetterà agli sviluppatori di utilizzare al massimo la struttura di Xbox Series X.  Invece di sforzare la GPU su ogni effetto uniformamente, questa potrà essere utilizzata solo su alcuni specifici aspetti della grafica.

Questo aumenterà la stabilità dei frame senza diminuire la qualità dell’immagine e aumentando invece la risoluzione.

Infine, un altro aspetto promesso da Microsoft è il Raytracing accellerato dall’hardware della console. Questa è una novità nell’ambito delle console e permetterà di avere un’illuminazione estremamente realistica con effetti sonori allo stesso livello.

“Immersione in un istante”

Seguono poi diverse altre caratteristiche che permetteranno a Xbox Series X di far giocare di più e aspettare di meno i giocatori. Puntano ad esempio ad un grande comparto SSD, come quello presentato per PlayStation 5, che renderà i caricamenti più veloci e i mondi più grandi e dinamici.

La funzione “Quick Resume” permetterà di ricominciare diverse partite allo stesso tempo dal punto in cui vi siete fermati, senza schermate di caricamento. Con il DLI – Dynamic Latency Input – i controlli saranno molto più precisi e responsivi di Xbox One.

L’ALLM e il VRR, poi, permetteranno rispettivamente a Xbox Series X di portare il display connesso alla latenza minore e di combaciare il refresh rate del display a quello del gioco.

La casa di Redmond promette poi anche il supporto per i 120 FPS, per azione più veloce e realismo più spiccato. La console sarà, come già annunciato in passato, retro-compatibile con i giochi per Xbox One, Xbox 360 e addirittura l’Xbox originale.

Tutte le esclusive first-party di Microsoft continueranno ad apparire sul Xbox Game Pass, che garantirà una grande libreria alla console già dal lancio a un prezzo irrisorio. Infine, lo Smart Delivery garantirà ai giocatori che, su qualsiasi console stiano giocando, stanno acquistando la versione giusta del titolo.

In questo modo, giochi usciti su Xbox One potranno essere subito disponibili su Xbox Series X.

Notizie inaspettate

Tutte queste nuove particolarità della console arrivano in modo inaspettato da parte di Microsoft, che in questo modo prende la concorrente Sony alla sprovvista. Anche a causa della sua assenza dall’E3 2020, inoltre, Microsoft potrebbe riuscire ad avere un vantaggio competitivo.

Di nota è anche il brevetto registrato da Sony, che ha deluso molti giocatori in quanto potrebbe invogliare microtransazioni. Tutte queste novità potrebbero, in futuro, portare la vittoria a Microsoft nella prossima generazione.

I suoi servizi, come Project xCloud e Game Pass sono infatti aprezzati dai giocatori e una console ottimizzata come Xbox Series X potrebbe essere la goccia che potrerà molti giocatori dalla parte di Xbox. Soprattutto considerando il fatto che non sono ancora noti molti dettagli sulla console di Sony.

Tags

Artem Nemchynskyy

Giocatore fin da piccolo, ha sviluppato attrazione per diversi generi videoludici, in particolare titoli provenienti dall'oriente. Adora gli RPG, con una predilezione per il Dark Fantasy e le scelte multiple. Non disdegna niente e cerca sempre di espandere i propri orizzonti.

Lascia un commento

Close