Valorant – Mostrato un primo gameplay

Riot Games ha mostrato per la prima volta un gameplay completo di Valorant, il nuovo sparatutto tattico free to play.

Se siete interessati ai nuovi titoli in sviluppo da Riot Games, vi consigliamo di dare un’occhiata a Project L.

Diamo uno sguardo al nuovo titolo di Riot Games

Valorant, inizialmente annunciato con il nome Project A, si mostra per la prima volta tramite un gameplay rilasciato da Riot Games stessa.

In Valorant, affronterete delle partite composte da due team da cinque giocatori, al meglio di 24 round, alternandovi nel ruolo di attaccanti e difensori.

Ogni personaggio del gioco ha delle abilità uniche, che lo differenziano dagli altri e che offrono ai giocatori la possibilità di attuare tattiche di gioco più disparate.

Il nuovo titolo di Riot Games, a differenza di Legends of Runeterra, non è ambientato nell’universo di League of Legends, infatti ci ritroveremo sulla terra del futuro prossimo a impersonare in partita uno degli Agenti rappresentanti paesi e culture differenti.

Partita Valorant

Alla portata di tutti

Oltre al gameplay, Riot, ha pubblicato le specifiche richieste per poter giocare al nuovo titolo:

Minime (30 fps)

  • OS: Windows 7/8/10 (64-bit)
  • RAM: 4GB
  • CPU: Intel i3-370M
  • GPU: Intel HD 3000 (1GB VRAM)

Raccomandate (60 fps)

  • OS: Windows 7/8/10 (64-bit)
  • RAM: 4GB
  • CPU: Intel i3-370M
  • GPU: Intel HD 3000 (1GB VRAM)

Massimi (144 fps)

  • OS: Windows 7/8/10 (64-bit)
  • RAM: 4GB
  • CPU: Intel Core i5-4460 3.2Ghz
  • GPU: Nvidia GTX 1050 Ti (1GB VRAM)

Come possiamo ben vedere dai requisiti richiesti, il gioco riesce a girare tranquillamente sulla GPU integrata dell’Intel i3-370M, una CPU entry-level per notebook del 2010.

Inoltre, Riot Games, ha annunciato che i server di gioco si aggiorneranno ben 128 volte al secondo, permettendo al gioco di essere estremamente reattivo ai comandi del giocatore. Per rendere ancora più competitivo il titolo, l’azienda dovrebbe garantire un ping inferiore ai 35ms nelle principali città del mondo.

Infine, è stato annunciato tramite il sito di League of Legends, l’arrivo di una closed beta per Valorant. Al momento non si hanno ulteriori dettagli al riguardo.

Valorant è uno sparatutto strategico free to play in arrivo su PC nell’estate 2020. Successivamente arriverà pure su console.

Fonte: Rockpapershotgun

Avatar

Nato ad Acireale il 28 giugno del 1996, cresce con le passioni dei videogames e della pasticceria grazie anche ai genitori che gliele hanno tramandate. Due mondi completamente opposti ma che in un modo o nell’altro riesce a farli incastrare. Adora gli RPG ma non disdegna gli altri generi, soprattutto quelli mai esplorati.

Leave a Reply