News

E3 2020 – L’evento è a rischio a causa dell’allerta Coronavirus

Appaiono i primi casi in California

L’ESA, l’associazione che si occupa dell’organizzazione dell’E3 ogni anno, ha dichiarato che quest’anno l’evento potrebbe essere a rischio a causa del Coronavirus.

Ancora nessuna novità sull’evento

Lo striscione di arrivederci dell'E3 2019

Nonostante in California sia stato dichiarato lo stato d’emergenza, l’ESA non ha ancora espresso la volontà di rimandare l’E3 di quest’anno, al quale Sony comunque non prenderà parte.

L’evento si terrà comunque tra il 9 e l’11 Giugno come programmato, anche se l’ESA ha comunque dichiarato di voler tenere sotto controllo ogni possibile rischio di contagio.

Il nostro team dell’E3 ed i nostri partner continueranno a monitorare il COVID-19 attraverso i Centri per la prevenzione e controllo delle malattie e l’Organizzazione mondiale per la sanità.

Stiamo valutando costantemente le ultime informazioni e continueremo a sviluppare misure per ridurre i rischi per la salute durante lo show.

Attualmente in California sono stati registrati 50 infetti e 2 morti causate dal Coronavirus, spingendo la città di Los Angeles a dichiarare lo stato d’allerta e fornire diverse linee guida su come limitare il diffondersi della malattia.

Lo scorso mese la GDC 2020 è stata rimandata a questa estate, assieme al Taipei Game Show e diverse competizioni eSport.

Anche il popolare gioco mobile Pokémon Go ha riconosciuto la pericolosità del virus, decidendo di rimandare alcuni eventi speciali in Italia, Giappone e Sud Corea.

Fonte: VG24/7

Tags

Alberto Marcuzzi

Amante dei videogiochi di ogni genere fin dalla tenera età, è inevitabilmente attratto dai titoli provenienti dalla terra del Sol Levante. Quando inizia un nuovo gioco, non è soddisfatto finché non ne ha sviscerato tutte le meccaniche.

Lascia un commento

Close