Persona 5 Royal – Guida all’Arcano Mago

Una delle caratteristiche principali di Persona 5 Royal che lo accomunano con gli altri titoli della serie Shin Megami Tensei sono le cosiddette Personae, entità provenienti da storie popolari e racconti mitologici che vengono raggruppate in 23 gruppi, gli Arcani.

In questa guida esamineremo gli esponenti dell’Arcano Mago, sviscerandone le caratteristiche generali nel gioco e le relative origini.

L’Arcano Mago

L’Arcano Mago è rappresentato da un giovane uomo con una tunica bianca e rossa, il quale tiene in mano una bacchetta e si trova davanti a un tavolo con un coltello insanguinato. Rappresenta l’intelligenza e la capacità creativa.

Le Personae che appartengono a questo arcano sono specializzate nelle magie e nei debuff, fungendo un po’ da controparte a quelle dell’Arcano Carro.

Queste Personae non sono veramente maghi, ma sono comunque associate alla magia o allo sfruttamento degli elementi a proprio favore.

Nei vari capitoli di Persona, gli individui associati a questo Arcano sono spesso i primi amici di sesso maschile del protagonista di turno, presentando una forte aspirazione per il futuro e una perversione per le donne (unica eccezione a ciò è la Confidente Yuka Ayase di Megami Ibunroku Persona).

Il Confidente che rappresenta questo Arcano in Persona 5 Royal è Morgana, un gatto proveniente dal Metaverso il cui scopo è tornare ad essere un umano.

Tabella delle Personae

Livello Persona Livello Persona
2 Jack-o’-Lantern 5 Cait Sith
11 Jack Frost 17 Nekomata
23 Sandman 28 Choronzon
43 Queen Mab 48 Rangda
63 Forneus 83 Surt
86 Futsunushi

Tutti gli Arcani del gioco

In totale, nel titolo ci sono 23 Arcani, ciascuno rappresentato da una carta dei tarocchi e da un Confidente.

Per maggiori informazioni su ciascuno di loro, vi rimandiamo a tutte le nostre guide in merito:

Per ulteriori informazioni sul titolo in generale, consultate pure la nostra wiki su Persona 5 Royal.

Avatar

Gianpaolo Di Mauro

Nato ad Acireale il 28 giugno del 1996, cresce con le passioni dei videogames e della pasticceria grazie anche ai genitori che gliele hanno tramandate. Due mondi completamente opposti ma che in un modo o nell'altro riesce a farli incastrare. Adora gli RPG ma non disdegna gli altri generi, soprattutto quelli mai esplorati.

Leave a Reply