News

Cooking Mama – Office Create non ha autorizzato l’uscita di Cookstar

Dispute legali sul nuovo titolo di Cooking Mama

Office Create ha confermato che il rilascio del nuovo titolo Cooking Mama: Cookstar, uscito da poco per Nintendo Switch, non è mai stato autorizzato. La compagnia è quella che al momento è in possesso dei diritti legali per la famosa serie di videogiochi culinari.

Proprio per smentire l’ufficialità dell’uscita del titolo sulla console di Nintendo, Office Create ha pubblicato una dichiarazione ufficiale in cui ha scritto i grandi problemi avuti con il publisher del titolo.

Cooking Mama: Cookstar era disponibile sul Nintendo eShop (da dove è stato rimosso) e tramite diversi rivenditori online, oltre che in versione fisica presso alcuni negozi in tutto il mondo. Alcuni rivenditori hanno inoltre segnalato una possibile uscita su PlayStation 4, in uscita il 12 Maggio o il 28 Aprile.

Un rilascio non permesso per Cooking Mama: Cookstar

Il gioco aveva già fatto parlare di sé già dalla sua uscita, in quanto erano stati rilasciati rumor sul fatto che il titolo facesse cryptomining all’interno delle console mentre il gioco era in esecuzione.

Questo era dovuto al fatto che il titolo richiedesse una connessione internet per essere giocato, senza però avere alcuna funzione che potesse essere usata online. Secondo i rumor, la console si riscaldava molto quando lo si giocava, e si sarebbe trovato un software per estrarre cripto-valuta all’interno dei file di gioco.

Da quanto dichiarato poi dal publisher e dagli sviluppatori, questo è dovuto solamente al fatto che nella parte di codice presa in esame dai rumor, era stato sperimentata la tecnologia Blockchain, tipica del cryptomining.

Il lavoro svolto non è stato di buona fattura, causando quindi i surriscaldamenti che hanno creato dei dubbi negli utenti.

Per queste segnalazioni dei giocatori, il titolo è stato rimosso dallo store di Nintendo. Si sono poi aggiunte le dichiarazioni di Office Create, il proprietario legale del brand Cooking Mama.

Un'immagine promozionale di Cooking Mama: Cookstar, con la copertina del gioco, la protagonista, il logo, la data d'uscita e il prezzo

Da quanto si legge nella dichiarazione della compagnia, è vero che Planet Create, il publisher del gioco, ha ricevuto la possibilità di utilizzare il brand di Cooking Mama, tuttavia Office Create non ha approvato le build proposte, per diversi difetti e problemi tecnici e di gameplay.

Secondo la compagnia, questi minavano il feeling del gioco, e non hanno perciò autorizzato l’uscita del titolo previa correzione dei problemi. Questi difetti, che erano obbligati a sistemare da contratto, non sono stati corretti, e il titolo è stato comunque pubblicato in modo non autorizzato.

Segnalata nella dichiarazione è anche la versione PlayStation 4 del gioco, mai segnalata durante lo sviluppo né mai stata approvata o discussa con Office Create. La società ha quindi intenzione di fare un appello legale, ma non sono state divulgate ulteriori informazioni.

A seguito di tutti questi probemi con il titolo, vi sconsigliamo di acquistare Cooking Mama: Cookstar per ora, fino a che tutto sarà chiarito. E’ però da citare che secondo alcuni utenti di Twitter e dataminer, non è più presente alcun software per il mining di cripto-valuta.

Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo al comunicato stampa di Office Create su Gematsu.

Tags

Artem Nemchynskyy

Giocatore fin da piccolo, ha sviluppato attrazione per diversi generi videoludici, in particolare titoli provenienti dall'oriente. Adora gli RPG, con una predilezione per il Dark Fantasy e le scelte multiple. Non disdegna niente e cerca sempre di espandere i propri orizzonti.

Lascia un commento

Close