Guide & Soluzioni

Final Fantasy VII Remake – Guida al boss Airbuster

Vediamo come sconfiggere il boss Airbuster

Final Fantasy VII Remake rivisita tutte le battaglie contro i boss presenti nel gioco, rendendole più complicate e interessanti. Questa volta tocca ad Airbuster, il boss del settore 5, vediamo come sconfiggerlo.

Per poter procedere senza troppa difficoltà, vi consigliamo di sfruttare le materie, livellare il vostro party e usare le migliori armi disponibili in quel momento.

La guida potrebbe contenere ancora materiale in lingua inglese o lievi imprecisioni, che vi invitiamo a segnalare nei commenti!

Airbuster

Airbuster Final Fantasy VII Remake

L’Airbuster è il boss presente nel settore 5. Principalmente utilizza armi a distanza ed è debole contro gli attacchi di tipo tuono. Può in oltre passare alla modalità Tankbuster che gli permette di sparare esplosioni laser.

Statistiche del boss

 

Livello
Punti vita32848
Punti magici119
DebolezzeTuono
Meno resistente
Più resistenteStop
ImmuneAvvelenamento, Mutismo, Sonnolenza, Slow, Stop, Berserk, Danno Proporzionale
Punti esperienza550
AP10
SP
Gil550
OggettiTitanium Bangle
Oggetto da rubabileAI Programming Core

Attacchi di Airbuster

NomeEffetto
Big BomberSpara un proiettile pesante che esplode all’impatto
Lightining MinesLancia delle mine sul terreno che una volta esplose diffondono dei tuoni capaci di stunnarti
FingerbeamsSpara dei piccoli laser dalle punte delle dita
Machine GunVi spara moltissimi proiettili contro
TankbusterSpara un grande laser dal petto
Divide and ConquerStacca le sue braccia
MergeRiattacca le braccia

Come sconfiggerlo

Airbuster

Airbuster, come tutti i nemici macchina, è debole contro il tipo Tuono, quindi utilizzate incantesimi e attacchi di quell’elemento per infliggergli molti danni.

Questa è la prima boss fight che verrà influenzata dalle scelte intraprese durante la prima visita del Reattore 5. Infatti, durante questa fase, potrete trovare sei chiavi magnetiche con le quali è possibile rimuovere  alcune parti di armamenti del boss.

La rimozione dei nuclei di AI riduce la velocità di movimento e la capacità di usare attacchi stordenti. La rimozione dei proiettili Big Bomber impedirà al boss di usare esplosioni e infine, la rimozione dell’unità M vi ricompenserà con oggetti casuali.

Avrete libera scelta su cosa rimuovere, noi vi consigliamo di rimuovere i proiettili Big Bomber.

Distacco parti Airbuster tramite le chiavi magnetiche

Fase 1

In questa fase utilizzate Cloud e limitatevi ad attaccare e bloccare, preoccupandovi soltanto delle mine EM.

Se vi avvicinerete al nemico state attenti perché a un certo punto potrebbe attaccarvi con un esplosione elettrica, quindi dopo aver sferrato un paio di colpi arretrate velocemente per poter evitare tale attacco.

Ricordatevi di sfruttare gli incantesimi di tipo tuono così da poter sfruttare la debolezza del boss. A un certo punto il boss prende di mira Barret e Tifa, in quel momento avrete la possibilità di avvicinarvi con Cloud. Ricordatevi di stare attenti agli attacchi elettrici del nemico.

Proseguite lo scontro e, arrivati a un certo punto, le braccia del nemico si divideranno generando molte scariche elettriche. Non appena vedete ciò, cercate di stare alla larga per non subire molti danni.

Fase 2

Una volta giunti alla seconda fase dello scontro, Airbuster si allontarerà, quindi passate a Barret per poter effettuare attacchi a distanza, inoltre cercate di caricare l’indicatore ATB per poter utilizzare l’abilità Sovraccarico.

Mentre lo affrontate, cercate di riempire le due barre ATB di Cloud e Tifa, così da poter utilizzare gli attacchi speciali quando è a terra.

Fase 2 di Airbuster d'affrontare con Barret

Infine, questa battaglia vi obbliga a sconfiggerlo entro 21 minuti, dopo i quali sarà automaticamente Game Over. Se sfrutterte le abilità, i Limite Break e le magie non dovreste avere particolari problemi.

Tags

Gianpaolo Di Mauro

Nato ad Acireale il 28 giugno del 1996, cresce con la passione dei videogames affievolita una volta conosciuto il mondo della pasticceria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close