News

Epic Games – Causa a Google e Apple per la rimozione di Fortnite

Alcune modifiche nel sistema di transazione dei V-Buck ha causato la rimozione del gioco dagli Store di iOS e Android.

Il popolare Battle Royale di Epic Games è al centro di numerose polemiche dalla giornata d’ieri, in cui a seguito di alcune modifiche relative al metodo di acquisto della valuta di gioco all’interno di Fortnite, il colosso statunitense ha subito la rimozione del gioco, inizialmente, dallo store di Apple.

In rapida successione al provvedimento preso dall’azienda di Cupertino, anche Google ha deciso di rimuovere Fortnite tra i giochi disponibili sul proprio Play Store nel corso della scorsa notte, tenendoci a precisare di essere comunque disponibile a un confronto con Epic.

Stando a quanto confermato dai vertici di Google, ‘L’ecosistema aperto di Android consente agli sviluppatori di distribuire app tramite più app store[…]. Sebbene Fortnite rimanga disponibile sui dispositivi Android, non possiamo più renderlo disponibile su Play Store in quanto viola le nostre norme’.

A tutto ciò non si è fatta attendere un minuto di più la risposta di Epic Games, che ha subito provveduto a fare causa ad Apple, concedendosi il lusso di annunciare la decisione presa contro il colosso tecnologico con un video parodistico che riprende uno spot del 1984 dell’azienda di Cupertino.

Epic sarebbe inoltre pronta a citare in giudizio anche Google, muovendosi contro le due aziende sotto l’accusa di concorrenza sleale, nel tentativo di ottenere una più corretta ed egualitaria competizione nel mercato per quanto riguarda la distribuzione delle app e gli acquisti disponibili in esse.

Non è chiaro come si evolverà la situazione al momento, ma è certo che attualmente Fortnite non è più disponibile al download sull’App Store di Apple e sul Play Store di Google, sebbene sia ancora utilizzabile da chi possedeva già l’applicazione sul proprio smartphone.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità sul mondo dei videogiochi, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su Facebook e Twitter, e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: TheVerge

Tags
Close