Demon’s Souls – Come iniziare al meglio

I titoli di From Software appartenenti alla serie Souls sono legati a un sistema di classe e creazione del personaggio pressoché quasi simile fra loro e in Demon’s Souls la scelta della classe potrebbe all’inizio sembrare fondamentale, ma in realtà scopriremo che bisogna fare attenzione maggiormente ai primi level-up fatti al personaggio.

Noi di GameIndustry.it quest’oggi siamo qui per darvi un paio di consigli riguardo la classe da scegliere per poter rendere il vostro soggiorno a Boletaria una “passeggiata”.

Le classi non sono fondamentali

Durante la creazione del personaggio, dovrete scegliere la classe del vostro personaggio, ovvero un preset che parte già da un livello superiore all’1.

Diciamo che serve soltanto per indirizzare nel bene o nel male il giocatore nella classe scelta, ad esempio se sceglieremo il Cavaliere non saremo capaci di lanciare magie a inizio gioco, ma nulla vieta di aumentare il livello di Fede per poterlo fare successivamente.

Creazione personaggio
Creazione del personaggio

Un cavaliere che lancia magie? Si è fattibile, come è fattibile un Nobile che gira in armatura pesante e uno spadone a due mani.

Il vero punto di svolta dell’evoluzione del personaggio è legato ai primi level-up che faremo subito dopo aver sconfitto il primo boss e aver sbloccato così la possibilità di poter investire le nostre anime per poter potenziare il personaggio.

Il nostro consiglio è quello di focalizzarsi su una, massimo due statistiche del personaggio aumentando di pari passo la Resistenza e Vitalità, sennò vi ritroverete a prendere ingenti danni dai nemici che affronterete dopo i primi livelli.

Una volta deciso su quale statistiche focalizzarsi, dovrete trovare l’arma che scala meglio con il path intrapreso.

Superare Boletaria facilmente

Se siete alle prime armi e non volete scervellarvi su quale arma, build o strategia seguire, vi consigliamo di scegliere la classe del Nobile perché è rimasta pressoché identica al titolo originale e pure i danni sono gli stessi!

Infatti il Nobile vi permette sin da subito di poter lanciare magie che infliggono ingenti danni a quasi tutti i nemici che incontrerete, salvo un paio di boss o nemici specifici. Inoltre mantenendo il sistema degli MP del vecchio titolo, questi si rigenereranno nel tempo, permettendovi di lanciare incantesimi in tutte le situazioni.

Il Nexus
Il Nexus in tutto il suo splendore

Se sceglierete questa classe, ovviamente dovrete preoccuparvi di tirar su la Fede e l’Intelligenza aumentando spropositatamente i danni inflitti tramite magie.

Invece come armi da recuperare vi consigliamo lo Spadone della Luna che scala su statistiche magiche ed evita le difese degli scudi.

Dove reperire lo Spadone della Luna

Lo Spadone della Luna è una delle armi più forte per quanto riguarda lo scaling magico, inoltre vi saranno richiesti ben 24 punti Fede per poterla brandire.

L’arma scala S sulla Fede, quindi perfetta per chi sceglie il path del mago, se potenziata al massimo di +5 ottiene ben 100 di danno base e 255 di danno magico più ovviamente il bonus di S alla statistica Fede.

Inoltre è l’unica arma che ignora totalmente le difese, rendendola una potenziale minaccia sia per l’avventura in solitaria che negli scontri PvP.

L’ottenimento non è nemmeno tanto complesso:

  1. Andate nell’Arcipietra 5-2, poco prima della Palude velenosa. Attraversatela e giungete oltre il primo Muro di Nebbia, imbattendovi così in due nemici corazzati armati di Randello e un nemico velenoso.
  2. Una volta sconfitti, prendete il ponte di legno sulla destra per poter arrivare nella parte superiore.
  3. Arrivati alla fine del percorso vedrete una grossa sacca appesa al soffitto, colpitela fino a farla precipitare al suolo.
  4. Una volta caduta abbattete tutte le lumache presenti e dopo aver ripulito l’area, vedrete lo Spadone della Luna conficcato nel terreno.
  5. Avvicinatevi e interagite con essa per poterla estrarre e riporre nell’inventario.

Per chi vuole la vera esperienza Soulslike

Se invece siete fan del genere o comunque navigati avendo giocato i vari capitoli Souls, vi consigliamo d’intraprendere il path del Cavaliere che risulta molto ben bilanciato nelle prime fasi di gioco e che sulla carta vi garantisce libero arbitrio su cosa potenziare senza sacrificare nulla.

Ha un ottimo set di oggetti inziali, come l’armatura scanalata che risulta essere una delle più forti del gioco, senza tralasciare la spada lunga che vi garantirà ingenti danni. Nulla vi vieta di dare un pizzico di magia al vostro cavaliere, così da poter lanciare fulmini folgoranti.

Cavaliere
Un vero Cavaliere non si riconosce dall’armatura

Ovviamente questi sono i nostri consigli e nulla vi vieta di sbizzarrirvi nella creazione di build, alla fine la parte divertente dei Soulslike è proprio questa, il creare la propria build con la quale “forse” riusciremo a portare a termine l’avventura.

Vi teniamo a precisare che già dal livello 35 potrete provare a concludere la prima run del gioco, bastano solo le stat giuste e un po’ di skill.

Avatar

Nato ad Acireale il 28 giugno del 1996, cresce con le passioni dei videogames e della pasticceria grazie anche ai genitori che gliele hanno tramandate. Due mondi completamente opposti ma che in un modo o nell’altro riesce a farli incastrare. Adora gli RPG ma non disdegna gli altri generi, soprattutto quelli mai esplorati.