Demon’s Souls – Guida al boss Sanguisuga

Finalmente siamo giunti all’Arcipietra del Capo, dove dovremo affrontare il luogo più arduo di Demon’s Souls: la valle della corruzione.

Origini del Demone

Il primo boss è una Sanguisuga, un mostro formato da centinaia di quest’ultime. Non ha un background rispetto a i precedenti nemici affrontati. Il suo focus sono gli attacchi fisici di media distanza.

Strategia

Entrati nella battaglia, percorrete con molta attenzione la pedana sospesa che vi permetterà il passaggio. Scendete nella palude, e utilizzate la stessa strategia di Falange, ovvero quella di usare armi con la trementina o infuse di fuoco. Sono utili anche gli oggetti come le bombe per sconfiggerlo.

I suoi unici attacchi letali saranno scagliati solo se riuscirà a rallentarvi non appena vi lancerà le piccole sanguisughe addosso. Cercate di mantenere una debita distanza durante la sua serie di attacchi consecutivi.

Amante delle opera di nicchia e delle belle OST. Appassionato instancabile di molte cose, ma tra le tante spiccano il cinema e la fotografia.