NewsTech

Intel Core i9-11900 Rocket Lake nel Benchmark CPU-Z

Ci si avvicina al lancio dei nuovi processori Intel Rocket Lake, previsto per Marzo 2021, e cominciano a comparire i primi benchmark.

L’utente HXL su Twitter ha fatto trapelare alcune informazioni sul nuovo Intel Core i9-11900: si tratta di un 8-core 16-thread.

Nel benchmark di CPU-Z ha ottenuto un punteggio di 582 punti in single-threading e di 5262 punti in multi-threading.

Il processore che più si avvicina come punteggio è l’Intel Core i7-10700K, con i suoi 568 in single-core e 5625 in multi-core. Si tratta di un 7% in più rispetto all’i9-11900.

I risultati del benchmark potrebbero sembrare deludenti, bisogna tuttavia ricordare che questo processore è un prototipo e funziona su frequenze minori rispetto alla versione finale. Si parla di 1.8 GHz base, 3.8 GHz all-core boost e 4.4 GHz single-core turbo.

Come si può leggere da un leak di momomo_us, le frequenze degli altri processori di 11a generazione Intel potrebbero essere:
Core i7-11700 2.5 GHz – 4.9 GHz;
Core i5-11400 2.6 GHz – 4.4 GHz.
Ci si può quindi aspettare che l’i9 abbia una frequenza superiore.

Downgrade a 8-core 16-thread

Anche se le frequenze ridotte dell’i9-11900 spiegano i risultati non brillanti nel benchmark si deve tenere conto anche della riduzione dei core e dei thread, e questi non cambieranno nella versione finale.

Nei processori della serie Rocket Lake, Intel ha diminuito il numero dei core e dei thread ai livelli della serie Coffee Lake. Quindi l’unica differenza tra i7-i9 di nona generazione e i7-i9 di undicesima sta nella velocità di clock (oltre a qualche miglioria negli ultimi).

L’undicesima generazione è stata sviluppata con un determinato obiettivo in mente: incrementare enormemente l’IPC (Instructions Per Cycle) e quindi le prestazioni in gaming.

La combinazione tra IPC della nuova serie e le velocità di clock raggiunte per le CPU a 14nm dovrebbero dare prestazioni impressionanti.

Non resta che aspettare che questo nuovo processore venga testato in modo più approfondito, sperando che possa tenere testa ai processori AMD (la quale avanza e si migliora inesorabilmente).

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità dei nuovi titoli in imminente uscita e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: Tom’s Hardware

Tags

Andrea Artico

Dopo essersi laureato in punture ha fatto richiesta al McDonald's come responsabile gestione panini, tuttavia è finito qui poiché "al cuor non si comanda". Vorrebbe un giorno mischiare il mondo dei panini con quello tecnologico, diciamo un Cyberburger 2077!
Close