Apple brevetta nuove lenti che si adattano all’illuminazione ambientale

Recentemente Apple avrebbe depositato una domanda di brevetto presso l’USPTO (U.S. Patent and Trademark Office), riguardante delle nuove lenti che si adattano all’illuminazione ambientale, probabile suggerimento degli Apple Glass, progetto leakato nel 2018 e che ancora oggi farebbe parlare di se.

Sistema di visualizzazione con regolazioni ottiche localizzate

Questo sarebbe il titolo del brevetto, che si riferirebbe a un sistema che permetterebbe di fare dei cambiamenti sulle lenti usate dagli Apple Glass, così da modificare l’illuminazione ambientale per rendere l’immagine reale più luminosa o scura.

Viene specificato sul brevetto:

[…] Un sistema di lenti regolabili che può essere regolato dinamicamente per adattarsi a diversi utenti e/o diverse situazioni operative.
I modulatori di luce regolabili possono essere utilizzati per scurire selettivamente parti del campo visivo di un utente.

[…] Se, ad esempio, viene utilizzato un sistema di visualizzazione montato sulla testa per visualizzare contenuti generati da computer che si sovrappongono a oggetti del mondo reale, la luminosità di quegli oggetti può essere ridotta selettivamente per migliorare la visibilità del contenuto generato dal computer.
In particolare, un modulatore di luce regolabile può essere utilizzato per generare una regione scura che si sovrappone a un oggetto luminoso del mondo reale, a sua volta sovrapposto da un contenuto generato dal computer in alto a destra del campo visivo di un utente.
Brevetto apple
Illustrazione del brevetto depositato da Apple per Apple Glass

Con ciò, Apple specificherebbe che, tramite questo sistema brevettato, sia possibile ridurre l’illuminazione di un “oggetto del mondo reale” per renderlo più visibile attraverso le lenti, adattando la sua luminosità a quella dell’ambiente reale, potendo intervenire indipendentemente tra la lente sinistra e quella destra degli occhiali.

Secondo l’analista Gene Munster, che lavora presso Loup Ventures, gli Apple Glass permetteranno di fare le stesse cose che farebbe un iPhone, senza dover tirare fuori il proprio device dalla tasca.

Tre anni fa, Munster avrebbe detto ai clienti che:

In 10 anni ci aspettiamo l’iPhone sarà ancora disponibile, ma come parte più piccola del business di Apple, poichè gli Apple Glass guadagneranno lentamente l’adozione sul mercato.

Apple punta a rendere gli Apple Glass uno strumento di cui i consumatori non potranno vivere senza, ma riuscirà nell’impresa?
Un dispositivo simile a questo sono stati i Google Glass, usciti il 4 Aprile 2012, che avrebbero dovuto cambiare il nostro lifestyle, permettendoci di avere mappe a vista e di darci la possibilità di comunicare con amici tramite audio, video e testo senza tenere il proprio dispositivo in mano. Progetto che però sappiamo sia finito in disuso, causa l’elevato prezzo (1500$ al lancio) e le proibizioni adottate in giro per la privacy.

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità dei nuovi titoli in imminente uscita e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: PhoneArena

Luca Enrico Pio De Iure

Luca Enrico Pio De Iure