Cyberpunk 2077 – Gli investitori fanno causa a CD Projeckt Red

In seguito ad un lancio problematico delle versioni PlayStation 4 e Xbox One di Cyberpunk 2077, gli investitori hanno intentato una causa a CD Project Red.

La class action arriva dalla California

Dopo due settimane dal lancio, CD Project Red viene chiamata in causa per una class action da parte degli investitori.

Due giorni fa, lo studio legale Rosen, con sede a Manattan in California, ha fatto causa a CD Project Red a nome degli investitori che hanno comprato azioni, dal 16 Gennaio 2020 al 17 Dicembre 2020.

Di seguito è riportato il comunicato stampa legale:

(1)Cyberpunk 2077 era ingiocabile sulla generazione corrente di console, ovvero PlayStation 4 e Xbox One, a causa del numero elevato di bug; (2) di conseguenza Sony avrebbe rimosso Cyberpunk 2077 dallo store, e Sony, Microsoft e CD Project Red avrebbero offerto il rimborso totale per il gioco; (3) conseguentemente, CD Project Red avrebbe ricevuto un danno d’immagine ed economico; (4) dunque le dichiarazioni degli imputati erano false, ingannevoli e/o mancanti di informazioni fondamentali.

Oggi, nonostante le patch rilasciate, il titolo presenta ancora molti problemi sulle console base. Inoltre vi ricordiamo che Cyberpunk 2077 è disponibile su PlayStation 5, Xbox Series S / X, Google Stadia e PC.

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità dei nuovi titoli in imminente uscita e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su Twitter e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: Kotaku

Lorenzo Aghilar

Lorenzo Aghilar