News

Returnal – Nuovo trailer, dettagli e immagini

Un nuovo trailer per Returnal, l’action shooter roguelike in terza persona pubblicato da Sony Interactive Entertainment e sviluppato da Housemarque, è stato pubblicato insieme a nuove informazioni ed immagini che mostrano il combat system del gioco.

Nuovo combat trailer di Returnal

Harry Krueger, creative director di Housemarque

Con Returnal abbiamo mirato a fondere un mix unico di stili di gioco.
Combina la nostra azione arcade esplosiva, i controlli reattivi e un gameplay infernale, e questa volta tutto in terza persona.

Ci saranno combattimenti veloci, frenetici e intense sparatorie, e anche una ricca esplorazione e attraversamento mentre esplori gli ambienti generati proceduralmente di Atropo.

Abbiamo creato Returnal per essere un’esperienza stimolante e gratificante, con una varietà e una profondità sufficienti per farti tornare sempre per “un altro tentativo”.

Dai fulmini ai tentacoli

returnal-nuovo-trailer-dettagli-immagini

Selene, protagonista del gioco, avrà molte armi e dispositivi a sua disposizione per sopravvivere sull’ostile pianeta alieno Atropo. Alcuni li ha portati con sé, altri li ha trovati e resi suoi.

Il gioco presenta una serie di armi di base che vengono aumentate mentre giochi. Ad esempio, l’arma vivente Spitmaw Blaster inizia come un modello di fucile a pompa che tutti conoscete e amate. Man mano che avanzi, sbloccherai e aggiungerai vari tratti dell’arma, ognuno dei quali fornisce una modifica al gameplay e al comportamento dell’arma di base.

Questi tratti delle armi sono personalizzati su misura per ogni tipo di arma, quindi il tuo Spitmaw Blaster potrebbe ottenere proiettili esplosivi o generare pozze di acido all’impatto; mentre l’Electropylon Driver potrebbe estrarre bottino extra dai nemici o generare scudi per il giocatore. Anche questi tratti dell’arma si accumulano, quindi gli effetti combinati possono portare a molti risultati sorprendenti che possono avere vantaggi unici e stili di gioco da scoprire.

returnal-nuovo-trailer-dettagli-immagini

Ogni arma avrà anche una modalità di fuoco alternativo assegnata casualmente, che va dagli impulsi elettrici dello Shockstream ai tentacoli del Tendrilpod ed altro.

Questi possono essere utilizzati senza mai staccare il dito dal grilletto, utilizzando lo schema di controllo predefinito: con il grilletto adattivo sul controller DualSense, basta premere L2 a metà per mirare verso il basso e utilizzare il fuoco principale della tua arma, e premerlo verso il basso per accedere alla modalità fuoco alternativo.

returnal-nuovo-trailer-dettagli-immagini
returnal-nuovo-trailer-dettagli-immagini

Con 10 armi di base, più di 90 tratti dell’arma (ciascuno con tre livelli) e 10 fuochi alternativi, ci sono numerose combinazioni di armi da testare durante il tuo viaggio.

Anche se i drop di nuove armi sono frequenti, Selene può impugnare solo un’arma alla volta, quindi la tua scelta è importante. Sfide e nemici diversi richiedono anche strategie diverse da superare, quindi dovrai adattarti costantemente, sperimentare armi diverse e sviluppare le tue abilità per sopravvivere sul pianeta ostile di Atropo.

Progressione

Per Selene, la morte non è una via di fuga. Ogni morte manda Selene all’inizio del ciclo temporale, pochi istanti prima di schiantarsi sul pianeta. La maggior parte delle abilità e degli oggetti raccolti nel ciclo precedente andranno persi… ma non tutti. Alcuni persistono durante le sessioni, quindi continuerai a fare progressi ad ogni ciclo.

Uno di questi elementi persistenti è il misterioso Cthonos, un dispositivo alieno che genera un oggetto casuale all’inizio di ogni ciclo. Questo dispositivo ultraterreno monitora le tue prestazioni e, quando avrai accumulato abbastanza progressi, sarai ricompensato con un oggetto nuovo per un uso immediato, che sarà anche aggiunto in modo permanente al loot disponibile da quel momento in poi.

Gli oggetti che guadagni o scopri mentre esplori il pianeta Atropo cambieranno il tuo modo di giocare e offriranno una vasta gamma di effetti e opzioni strategiche per Selene. Possono essere strumenti offensivi come il Dismantler, un’esplosione in stile smartbomb che annienta tutti i nemici intorno a te; o consumabili difensivi come il Kinetic Syphon, che ripristina la salute tramite uccisioni corpo a corpo; o più Manufatti che danno a Selene alcuni vantaggi unici in determinate condizioni.

returnal-nuovo-trailer-dettagli-immagini

Rischio e ricompensa

C’è un sacco loot da trovare su Atropo, ma fai attenzione: non tutto ciò che luccica è oro. Alcuni elementi, chiamati Parassiti, hanno effetti sia positivi che negativi. Dovrai pensarci due volte prima di raccogliere un parassita che, ad esempio, ti rigenera mentre hai la salute bassa, ma fa anche sì che i nemici lascino una pozza di acido quando li uccidi.

Collezionare parassiti spesso sembrerà una decisione rischiosa, ma ci sono molti altri scenari che possono aiutarti a spostare le probabilità a tuo favore, come ad esempio trasportare un artefatto che può aumentare la tua salute massima per ogni parassita che hai assegnato.

Ci sono molti altri casi in cui entrano in gioco rischio e ricompensa, il che può alterare drasticamente il modo in cui si svolge ogni ciclo. Potresti incontrare un contenitore “maledetto” che può contenere un bottino prezioso, ma aprirlo potrebbe innescare un malfunzionamento casuale della tuta che, ad esempio, può danneggiare Selene ogni volta che usa le chiavi di apertura della porta e del baule e può essere riparato solo raccogliendo un gran numero di oboliti.

Gli oboliti possono essere scambiati con oggetti di valore per aumentare le tue possibilità di sopravvivenza, ma se stai andando bene potresti spenderli per l’attivazione di un checkpoint: muori e risorgerai lì con i tuoi oggetti e abilità attuali, piuttosto che riavviare il ciclo.

Returnal uscirà su PlayStation 5 il 19 Marzo 2021.

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità dei nuovi titoli in imminente uscita e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su Twitter e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: Gematsu

Tags
Close