Final Fantasy VII Remake – La seconda parte sorprenderà i fan

Nel corso dell’appuntamento annuale con la Computer Entertainment Developers Conference, evento trasmesso in streaming gratuitamente direttamente dal Giappone, sono emerse interessanti dichiarazioni inerenti allo sviluppo del progetto di remake di Final Fantasy VII.

In particolare, le personalità prese in causa durante l’intervista sono due figure chiavi dietro l’ambizioso lavoro di  Square Enix, ossia Naoki Hamaguchi e Yoshinori Kitase, rispettivamente co-director e produttore del prodotto.

Principale argomento della conversazione è stato il tanto chiacchierato comparto narrativo di Final Fantasy VII Remake, la cui solidità, spiega Hamaguchi, è il motivo per cui il team non ha ritenuto necessario far prendere al titolo una piega open-world, almeno fintanto che la trama non lo renda inevitabile.

Bisogna inoltre prendere in considerazione il fatto che il remake non segue l’esatta struttura del racconto originale, motivo per cui gli sviluppatori hanno avvertito l’importanza di sovvertire in qualche modo le aspettative dei giocatori nel tentativo di colpirli in modo positivo, la cui conseguenza non si può di certo dire aver avuto un risvolto che rispettasse le aspettative.

Final Fantasy VII Remake

Per quanto riguarda invece lo sviluppo del sequel, in chiusura Hamaguchi ha dichiarato che nel team interno c’è stato un particolare cambiamento di rotta, spiegando che l’obiettivo che hanno in mente per il futuro capitolo di Final Fantasy VII Remake è rendere i giocatori ben consapevoli di come sia il mondo lontani da Midgar, confermando la volontà di sorprendere gli utenti allo stesso modo del primo capitolo.

Qualora vi foste invece persi il primo lavoro di remake dell’avventura di Cloud e dei suoi fedeli compagni di viaggio e desideriate recuperarla, vi ricordiamo che Final Fantasy VII Remake è disponibile in esclusiva su PlayStation 4.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità su Final Fantasy VII Remake e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: Siliconera

Avatar

Giuseppe Lenti